Un bidello ha scattato foto degli oggetti dei migranti spazzati via da Border Patrol

[ad_1]

Una spazzola per capelli è solo una spazzola per capelli, tranne quando rappresenta la persona a cui una volta apparteneva.

Questa realizzazione è l'impatto di una nuova collezione di fotografie che ora viene mostrata al museo del Centro Culturale Skirball a Los Angeles. E mentre è raro menzionare Border Patrol nel 2019 senza fare riferimento anche alle politiche regressive sull'immigrazione di Donald Trump, questo spettacolo copre un periodo di tempo che precede effettivamente il tempo in carica dell'attuale presidente.

Le foto raffigurano oggetti di uso quotidiano – spazzolini da denti, medicine, note d'amore – che la pattuglia di frontiera degli Stati Uniti ha confiscato ai migranti e ai richiedenti asilo mentre tentavano di attraversare gli Stati Uniti dal Messico. Sono stati tutti fotografati da un ex bidello che li ha salvati dalla spazzatura.

Non erano ammessi antiacidi e antidolorifici.

Non erano ammessi antiacidi e antidolorifici.

Immagine: 'antidolorifico', 2017. TOM KIEFER / REDUX FOTO.

Tra il 2003 e il 2014, l'ex graphic designer Tom Kiefer ha lavorato come bidello part-time in una struttura di pattuglia di frontiera degli Stati Uniti ad Ajo, in Arizona. Si rese conto che l'organizzazione stava gettando via le proprietà delle persone elaborate attraverso la struttura che l'agenzia considerava "potenzialmente letale" o "non essenziale". Ciò includeva farmaci da banco, CD, abbigliamento, cibo e persino bibbie e rosari.

Inizialmente, Kiefer iniziò a salvare gli effetti personali senza avere una chiara idea di cosa ne avrebbe fatto. La sua idea originale era quella di donare il cibo in scatola alle banche alimentari locali, una pratica che la pattuglia di frontiera aveva fatto quando Kiefer era iniziata per la prima volta, ma si fermò quando passò sotto nuova gestione. Kiefer stima di aver accumulato più di 100.000 oggetti.

Cibo in scatola che altrimenti sarebbe andato sprecato.

Cibo in scatola che altrimenti sarebbe andato sprecato.

Immagine: 'Tuny,' 2015. TOM KIEFER / REDUX FOTO.

Secondo un'intervista con il Times L.A., un gruppo scartato di spazzolini da denti per prima cosa ha dato a Kiefer l'idea di usare gli oggetti come un modo per documentare le esperienze degli immigrati e il loro trattamento da parte del governo degli Stati Uniti.

“Quando mi sono imbattuto in questi articoli in sacchetti di immondizia, mi chiedevo: di chi sono queste cose? Chi li ha scartati e perché, e cosa facciamo noi americani di tutto questo? ”, Ha detto Kiefer in un comunicato stampa dello Skirball Center. "Il mio intento con il progetto è esplorare l'umanità dei migranti che rischiano la vita attraversando il deserto e creare un modo per lo spettatore di connettersi personalmente con donne, uomini e bambini che compiono quel viaggio e le loro speranze per il futuro."

Gli spazzolini da denti hanno dato a Kiefer la sua prima idea di fotografare gli oggetti spazzati.

Gli spazzolini da denti hanno dato a Kiefer la sua prima idea di fotografare gli oggetti spazzati.

Immagine: 'USA! STATI UNITI D'AMERICA! USA !, '2019. TOM KIEFER / REDUX FOTO.

Ora, ci sono più di 100 fotografie in mostra in una nuova mostra. Kiefer posiziona singoli o raccolte di oggetti su sfondi colorati. Le foto ad alto contrasto sembrerebbero quasi pop art, se non rappresentassero una più ampia storia politica e molto umana.

Prendi uno degli oggetti più apertamente personali raccolti e fotografati: una nota d'amore. La nota, rappresentata nella fotografia "Diario", recita in spagnolo: "Blanca, voglio che tu sappia che ti ho amato da quando ti ho incontrato."

Chi l'ha scritto e dove sono adesso? Chi l'ha salvato?

Chi l'ha scritto e dove sono adesso? Chi l'ha salvato?

Immagine: 'Diary', 2018. TOM KIEFER / REDUX FOTO.

Altri oggetti di uso quotidiano incidono altrettanto emotivamente. "Cynthia's CD Collection" fa una foto di come una ragazza si deve sentire quando la sua raccolta di musica curata è stata strappata da lei. Le bottiglie d'acqua, i lacci delle scarpe e le barrette di zucchero fanno una meraviglia sui viaggi dei proprietari degli oggetti attraverso il deserto centroamericano fino ad Ajo, in Arizona. Una singola scarpa da bambino pone la domanda: quanti anni ha il bambino a cui apparteneva questa scarpa?

Senza il suo compagno.

Senza il suo compagno.

Immagine: 'Baby shoe,' 2018. TOM KIEFER / REDUX FOTO.

Dal Skirball Center: l'acqua è la principale fonte di idratazione quando si attraversa il deserto. Nel settore Tucson del confine tra Stati Uniti e Messico, le bottiglie di plastica nera non biodegradabili per uso intensivo sono comunemente utilizzate come mense e occasionalmente sono coperte o isolate con resti di vestiti o coperte.

Dal Skirball Center: l'acqua è la principale fonte di idratazione quando si attraversa il deserto. Nel settore Tucson del confine tra Stati Uniti e Messico, le bottiglie di plastica nera non biodegradabili per uso intensivo sono comunemente utilizzate come mense e occasionalmente sono coperte o isolate con resti di vestiti o coperte.

Immagine: "bottiglie d'acqua", 2014. TOM KIEFER / REDUX FOTO.

Quindi, tanti lacci.

Quindi, tanti lacci.

Immagine: 'lacci delle scarpe, blu', 2017. TOM KIEFER / REDUX FOTO.

Mentre alcune organizzazioni affermano che è difficile conoscere il vero numero di migranti che provengono dall'America centrale negli Stati Uniti, le statistiche di Border Patrol indicano che il numero di famiglie e bambini in cerca di asilo negli Stati Uniti è salito alle centinaia di migliaia. È in gran parte grazie a una politica di tolleranza zero da parte dell'amministrazione Trump che ha portato a centri di detenzione minorile e separazione familiare. Sebbene Kiefer abbia preso le fotografie prima che l'amministrazione Trump salisse al potere, le immagini sono più salienti che mai.

La collezione di cd di una persona è incredibilmente personale.

La collezione di cd di una persona è incredibilmente personale.

Immagine: 'Cynthia's cd collection,' 2017. TOM KIEFER / REDUX PICTURES.

La mostra, chiamata El Sueño Americano | The American Dream: Photographs di Tom Kiefer, è ora in mostra allo Skirball Cultural Center di Los Angeles, fino a marzo 2020.



[ad_2]