Tutto da aspettarsi da MWC 2019, il più grande spettacolo di smartphone al mondo


Il Mobile World Congress è dietro l'angolo e inizierà il 24 febbraio. È il più grande spettacolo al mondo su smartphone e tecnologia mobile, e ci aspettiamo un sacco di novità. Le perdite e le voci dilagano nei giorni che precedono l'evento, quindi c'è molto rumore da superare.

Non preoccuparti; questo è quello per cui siamo. Abbiamo accumulato le notizie più grandi da aspettarsi – e le notizie non dovresti.

Samsung

Ok, tecnicamente Samsung sta annunciando i suoi dispositivi pochi giorni prima di MWC, ma ha ancora una presenza enorme a Barcellona, ​​e non sarebbe una sorpresa enorme se la compagnia avesse qualcosa in mano.

Credito: SlashLeaks

Probabilmente già conosci la notizia più grande: il Samsung Galaxy S10. Questa volta ci aspettiamo almeno 3 varianti: la S10, S10 Plus e una nuova, più economica S10E. "Nella fascia alta dello spettro, ci sono anche rumbling di un Galaxy 'S10X' con un 6.7- schermo pollici. Oh, e quello telefono pieghevole probabilmente farà anche un'apparizione, e Samsung apparentemente ha un nuovo set di auricolari wireless veri sulla strada.

Per ulteriori informazioni su cosa ci aspettiamo da Samsung, consulta il nostro post precedente Qui.

LG

LG non è esattamente sottile quando si tratta di prendere in giro nuovi dispositivi. Sappiamo che il G8 arriverà il primo giorno di MWC e che la società ha già confermato alcune delle sue funzioni, tra cui una fotocamera frontale con rilevamento della profondità con alcune applicazioni AR. Altrimenti, ci aspettiamo i soliti dossi delle specifiche e gli aggiornamenti della fotocamera. Abbiamo anche sentito il brontolio che il telefono rinuncerà agli altoparlanti tradizionali per uno schermo a vibrazione come quello che abbiamo visto su TV LG e altri smartphone.

Curiosamente, le voci suggeriscono anche che l'azienda è pronta ad annunciare la V50, nonostante il fatto che la V40 sia uscita solo pochi mesi fa (la serie V è normalmente il lancio autunnale di LG). Questo è segnalato come il primo telefono 5G di LG, e sarà probabilmente venduto come un'alternativa più vantaggiosa al G8. Se LG sta mostrando la V50 ora, cosa ha in serbo per l'autunno? Immagino che dovremo aspettare e vedere.

Sony

Per tutto il peso di Sony nel settore tecnologico, gli smartphone dell'azienda non hanno avuto particolare successo negli anni. Quest'anno, sta cercando di fare un grande successo con il Xperia XZ4 che si dice.

Le attuali perdite indicano due ovvi cambiamenti da XZ3. Lo XZ4 dovrebbe avere uno schermo da 6,5 ​​pollici con un rapporto aspetto 21: 9 insolitamente alto. Questo dovrebbe adattarsi meglio all'inquadratura di molti film rendendo il dispositivo più facile da tenere in una mano. Detto questo, è prevista anche una versione "compatta" del telefono.

L'altro grande cambiamento è il passaggio a una configurazione a tre telecamere sul retro. Precedente Sony i telefoni hanno utilizzato solo un sensore, quindi sembra che la società stia finalmente cedendo alle attuali tendenze delle fotocamere – e onestamente, è per il meglio.

Ma Sony dovrebbe usare a 52 megapixel sensore con obiettivo F1.6. Più che una quantità pazzesca di risoluzione, questo ci porta a credere che l'azienda adotterà l'approccio Huawei di incorporare un sensore gigantesco, migliorando la bassa luminosità e la gamma dinamica a livello hardware. Se il software è all'altezza, Sony potrebbe finire con uno sparatutto davvero impressionante.

Sul lato midrange, ci aspettiamo anche che la società sveli un XA3 Snapdragon 660. Questo telefono sarà inoltre dotato di un display 21: 9. Le attuali perdite mostrano una fronte enorme, ma quasi nessuna ghiera sui lati e sul fondo.

Microsoft

Microsoft normalmente ha una presenza leggera allo show, ma questa volta viene inviato un invito per un evento importante. Ci aspettiamo che annuncia HoloLens 2, la sua prossima cuffia in realtà aumentata.

Per una certa prospettiva, gli originali HoloLens sono stati annunciati nel lontano 2015. Questo è antico in termini di tecnologia, soprattutto considerando la quantità di tecnologia di elaborazione e visualizzazione da allora in poi.

Infatti, già nel 2017, Thurrott di Brad Sams ha riferito che Microsoft aveva deciso di saltare era quello che doveva essere HoloLens 2. Invece, ha funzionato su quello che sarebbe stato HoloLens 3 per miglioramenti più sostanziali. In altre parole, potremmo vedere due generazioni di aggiornamenti.

La più grande debolezza dell'originale HoloLens è stata la sua visualizzazione. Mentre era completamente unico e impressionante, il campo visivo era minuscolo, limitando la sua utilità. Ciò significava che HoloLens finiva per essere più utile per la ricerca e l'impresa rispetto all'utente medio del PC. Puoi scommettere che Microsoft sta cercando di diventare più mainstream con HoloLens 2.

Ma nel caso ve lo stiate chiedendo, no, Microsoft non annuncerà quel quasi-mitico Surface Phone. Almeno, non la pensiamo così. Questo dovrebbe essere rivelato molto più tardi quest'anno, se non del tutto.

Huawei

C'è una piccola possibilità che Huawei riveli la P30 a MWC, ma non ci conterei. La società ha rivelato il P20 dello scorso anno dopo MWC, e ci sono buone possibilità che faccia lo stesso quest'anno. Se siamo fortunati, potremmo ottenere un teaser, ma le attuali perdite indicano che a 28 marzo annuncio.

Se il telefono dovesse apparire, ci aspettiamo una fotocamera posteriore migliorata con quattro sensori posteriori sulla variante "Pro". Le immagini trapelate suggeriscono anche un mento molto più piccolo, una tacca "waterdrop" e un lettore di impronte digitali in-display. Il telefono quasi certamente utilizzerà il prossimo processore di Huawei, probabilmente soprannominato Kirin 985.

D'altra parte, la società ha annunciato il suo laptop Matebook X Pro a MWC l'anno scorso, quindi c'è una buona possibilità che riveli un aggiornamento a quel PC al MWC di quest'anno. La società ha recentemente rivelato il Matebook 13, che dovrebbe essere un modello di livello inferiore, ma i nuovi componenti significano che in realtà supera di gran lunga il Matebook X Pro dello scorso anno.

OnePlus

Non è noto che OnePlus abbia una maggiore presenza in MWC, in quanto il suo ciclo di rilascio non coincide con l'evento. Ma poiché la società è cresciuta, ha cercato di espandere il proprio portafoglio e questo potrebbe includere due nuovi dispositivi che verranno rivelati a febbraio: un telefono 5G e la TV OnePlus.

Nessuno di questi dispositivi è un segreto, come la società ha discusso sia pubblicamente. È solo il momento di cui non eravamo sicuri. Ma ora sembra che entrambi i dispositivi possano fare la loro apparizione in MWC.

Torna a La conferenza di dicembre di Qualcomm, OnePlus ha annunciato che avrebbe rilasciato il primo telefono 5G in Europa.

Stranamente, questo telefono è non OnePlus 7 – è un po 'presto per quello – ma invece una derivazione o una nuova linea del tutto. A causa dei componenti 5G, il dispositivo dovrebbe costare un bel po 'di più rispetto alla normale tariffa di OnePlus, un'altra buona ragione per la società di separarlo dalla sua linea telefonica principale.

Poi c'è la TV OnePlus. Ritirato a settembre, la compagnia era vaga nei dettagli, a parte il fatto che sarebbe stata una TV più intelligente del solito. Sarai in grado di eseguire lo streaming di contenuti dal tuo telefono e utilizzarlo come display intelligente. Includerà anche una videocamera per quello che consideriamo una videochiamata, anche se OnePlus dice che avrà una soluzione per la privacy.

Anche se non mi aspetto ancora che la TV sia ancora disponibile, c'è una possibilità che venga presa in giro alla conferenza.

Tutto il resto

Quanto sopra copre la maggior parte dei grandi annunci, ma qui ci sono alcune altre cose da tenere a mente:

Questo riassume le tendenze che ci si aspetta da MWC: 5G, fotocamere migliori e dispositivi pieghevoli. Ovviamente, questi sono solo dispositivi: puoi aspettarti molte notizie sull'intelligenza artificiale, sulla connettività e su altri aspetti della tecnologia mobile.

Resta sintonizzato su TNW come MWC 2019 si avvicina; ti porteremo tutte le storie che ti dovrebbero interessare.

Pubblicato l'11 febbraio 2019 alle 21:24 UTC