Trust fuori dallo stato con i beneficiari della Carolina del Nord, richiedere il rimborso dell'imposta ora



<div _ngcontent-c14 = "" innerhtml = "

Nell'ultimo articolo di questa colonna, abbiamo discusso di due grandi vincite di contribuenti consegnate dalla Corte Suprema degli Stati Uniti. & nbsp; Una di queste vittorie ha colpito lo statuto della Carolina del Nord che imponeva imposte sul reddito per trust fuori dallo stato con beneficiari statali.

Per ricapitolare rapidamente, in base a regole consolidate:

  • Lo stato di residenza del trustee potrebbe tassare tutti i redditi da fonti fiduciari da fonti di tutto il mondo.
  • Se il trust ha ricevuto entrate da un'altra giurisdizione – come reddito da locazione o attività commerciali – che l'altro stato potrebbe tassare quel reddito e la giurisdizione del trustee offrirebbe un credito d'imposta al trust per evitare la doppia imposizione. & Nbsp;
  • Se un beneficiario riceve distribuzioni di reddito, succedono alcune cose. & Nbsp; In primo luogo, il beneficiario pagherà le tasse allo stato di residenza del trustee (se tale stato è soggetto all'imposta sul reddito). & Nbsp; In secondo luogo, il beneficiario pagherà le tasse al suo / il suo Stato di origine e tale Stato di origine offrirebbe un credito d'imposta al beneficiario per evitare la doppia imposizione. & Nbsp; In terzo luogo, il trust riceverebbe una detrazione pari all'importo distribuito al beneficiario per evitare la doppia imposizione.

Quanto reddito riconosce un beneficiario? & Nbsp; L'importo effettivamente distribuito al beneficiario E l'importo al quale il beneficiario ha un diritto non contingente di ricevere (se ricevuto o meno). & Nbsp; & nbsp;

Questo "diritto non contingente di ricevere" sembra strano. & Nbsp; Ma ha un analogo che dovrebbe sembrare familiare a molti. & Nbsp; Quando un azionista riconosce un dividendo come reddito ai fini fiscali? & Nbsp; Quando è dichiarato al contrario di quando è ricevuto. & Nbsp; Una dichiarazione dei dividendi è quando il consiglio di amministrazione concede un diritto non contingente all'azionista sull'ammontare del dividendo. & Nbsp; In un secondo momento, il dividendo viene pagato. Allo stesso modo, un beneficiario riconosce il reddito a fini fiscali quando un trustee dichiara un diritto non contingente al beneficiario dell'importo di distribuzione. & Nbsp; In un secondo momento, la distribuzione viene pagata.

Quindi, in base a queste regole di vecchia data, se 1) il trustee non è residente di uno stato, 2) il trust non ha attività in quello stato e 3) il trust non ha reddito da quello stato, quindi l'unica cosa che Stato ha la possibilità di tassare è il reddito distribuito (se del caso) a un beneficiario statale.

Ma, in queste esatte circostanze, in totale disprezzo di queste regole di vecchia data e in oltre 150 anni di casi della Corte Suprema degli Stati Uniti che affermano queste regole, la Carolina del Nord ha cercato di valutare l'imposta sul reddito su TUTTI i redditi fiduciari invece dell'importo distribuito ai beneficiari dello stato .

Un contribuente non ha intenzione di sopportarlo, ha combattuto e vinto. & Nbsp; Come conseguenza della sua perdita, il Dipartimento delle Entrate della Carolina del Nord emise un avviso (clicca qui) che descrive come i trust / trustees che hanno pagato tasse allo stato possono richiedere un rimborso. & nbsp; Rivedere l'avviso Se la tua fiducia è conforme alla proposta di legge e rientra nelle prescrizioni per richiedere un rimborso, devi immediatamente presentare un reclamo.

Se la tua fiducia si adatta al disegno di legge ma supera lo statuto dei limiti, parla con un avvocato. & Nbsp; Si potrebbe sostenere che la Carolina del Nord agiva sotto "colore della legge" quando violava i tuoi diritti costituzionali e, in quanto tale, lo statuto delle limitazioni non è valido. & Nbsp; Non so se questo argomento potrebbe sopportare il test in tribunale, ma potrebbe essere la tua unica / migliore teoria.

Buona fortuna.

">

Nell'ultimo articolo Di questa colonna, abbiamo discusso di due grandi vincite di contribuenti consegnate dalla Corte Suprema degli Stati Uniti. Una di queste vittorie ha colpito lo statuto della Carolina del Nord che imponeva imposte sul reddito per trust fuori dallo stato con beneficiari statali.

Per ricapitolare rapidamente, in base a regole consolidate:

  • Lo stato di residenza del trustee potrebbe tassare tutti i redditi da fonti fiduciari da fonti di tutto il mondo.
  • Se il trust ricevesse reddito da un'altra giurisdizione – come redditi da locazione o attività commerciali – quell'altro stato potrebbe tassare quel reddito e la giurisdizione nazionale del trustee offrirebbe un credito d'imposta al trust per evitare la doppia imposizione.
  • Se un beneficiario riceve distribuzioni di reddito, accadono alcune cose. In primo luogo, il beneficiario pagherà le tasse allo stato di residenza del trustee (se tale stato è soggetto all'imposta sul reddito). In secondo luogo, il beneficiario pagherà le tasse al suo stato di origine e lo Stato di origine offrirebbe un credito d'imposta al beneficiario per evitare la doppia imposizione. In terzo luogo, il trust riceverebbe una detrazione pari all'importo distribuito al beneficiario per evitare la doppia imposizione.

Quanto reddito riconosce un beneficiario? L'importo effettivamente distribuito al beneficiario E l'importo a cui il beneficiario ha un diritto non contingente di ricevere (se ricevuto o meno).

Questo "diritto non contingente di ricevere" sembra strano. Ma ha un analogo che dovrebbe sembrare familiare a molti. Quando un azionista riconosce un dividendo come reddito ai fini fiscali? Quando è dichiarato al contrario di quando è ricevuto. Una dichiarazione dei dividendi è quando il consiglio di amministrazione concede un diritto non contingente all'azionista dell'importo del dividendo. In un secondo momento, il dividendo viene pagato. Allo stesso modo, un beneficiario riconosce il reddito a fini fiscali quando un trustee dichiara un diritto non contingente al beneficiario dell'importo di distribuzione. In un secondo momento, la distribuzione viene pagata.

Quindi, in base a queste regole di vecchia data, se 1) il trustee non è residente di uno stato, 2) il trust non ha attività in quello stato e 3) il trust non ha reddito da quello stato, quindi l'unica cosa che Stato ha la possibilità di tassare è il reddito distribuito (se del caso) a un beneficiario statale.

Ma, in queste esatte circostanze, in totale disprezzo di queste regole di vecchia data e in oltre 150 anni di casi della Corte Suprema degli Stati Uniti che affermano queste regole, la Carolina del Nord ha cercato di valutare l'imposta sul reddito su TUTTI i redditi fiduciari invece dell'importo distribuito ai beneficiari dello stato .

Un contribuente non avrebbe sopportato, avrebbe combattuto e vinto. Come conseguenza della sua perdita, il Dipartimento delle Entrate della Carolina del Nord emise un avviso (clicca qui) che descrive come i trust / trustees che hanno pagato tasse allo stato possono richiedere un rimborso. Rivedere l'avviso Se la tua fiducia è conforme alla proposta di legge e rientra nelle prescrizioni per richiedere un rimborso, devi immediatamente presentare un reclamo.

Se la tua fiducia si adatta al disegno di legge ma supera lo statuto dei limiti, parla con un avvocato. Si potrebbe sostenere che la Carolina del Nord agiva sotto "colore della legge" quando violava i tuoi diritti costituzionali e, in quanto tale, lo statuto delle limitazioni non è valido. Non so se questo argomento potrebbe sopportare il test in tribunale, ma potrebbe essere la tua unica / migliore teoria.

Buona fortuna.