Riprende le prime 10 qualità di amministratore delegato



<div _ngcontent-c15 = "" innerhtml = "

Getty

Fino ad ora molte linee guida per i curriculum dei dirigenti si sono evolute, ma altrettanto sono rimaste le stesse. Ecco un suggerimento che delinea le 10 cose principali che il tuo curriculum CxO dovrebbe avere per darti la leva del mercato completo.

& nbsp; 1. & nbsp; Il tuo curriculum deve essere ugualmente efficace su uno sguardo superficiale e su una lettura più profonda.

Il tuo curriculum esecutivo è "due curriculum in uno". Il primo è ciò che i lettori vedono a prima vista, in cui organizzi i tuoi punti di forza e le tue competenze primarie in brevi morsi di suoni. Visivamente, il documento dovrebbe essere strutturato in modo da aiutare i lettori a digerire rapidamente questi morsi del suono. Dai prima i punti più ampi (chi, cosa, quando, dove, perché e quanto), quindi segui i dettagli più dettagliati. Questo garantisce la comprensione più profonda dei tuoi lettori.

2. Adottare un approccio "meno è più".

Dopo il rapido riassunto dello sguardo arriva la narrativa e la lettura più approfondita. & Nbsp; Molti dirigenti cercano di caricare il loro documento di curriculum esecutivo con ogni dettaglio della loro carriera, la mentalità semplicemente dicendo che "di più è meglio". Tuttavia, la verità è che per guadagnare interesse prevale "less is more". Quindi, sulla lettura più approfondita, poiché lo spazio e il tempo non ti consentono di trasmettere ogni dettaglio del tuo successo, concentrati sui tuoi più grandi risultati mentre si allineano con quello che vuoi fare dopo.

3. Presta attenzione alla tua presentazione visiva.

Un curriculum esecutivo con una lucidatura professionale e un equilibrio visivo è molto interessante per i recruiter e i decisori chiave. Pertanto, proprio come investire in una foto professionale per il tuo profilo LinkedIn, la componente visiva non può essere trascurata come secondaria, ma piuttosto come una parte critica del tuo aspetto esecutivo e che otterrà una considerazione favorevole dal tuo pubblico. Mostrarti come promuoverti visivamente guadagna la fiducia dei tuoi lettori.

4. Non allegare il tuo curriculum esecutivo al tuo profilo LinkedIn & nbsp ;.

Allegare il tuo curriculum al tuo profilo LinkedIn può sembrare una buona idea, ma può dare l'impressione di essere in una ricerca di lavoro. Non ho mai visto personalmente LinkedIn lavorare efficacemente in questa veste. Piuttosto, i miei clienti esecutivi traggono maggiori benefici dall'utilizzo di LinkedIn per stabilire o rafforzare la loro leadership di pensiero, ottenere nuove connessioni nel loro settore e, soprattutto, creare il tipo di intrigo che attira opportunità per loro.

5. Prendi in considerazione l'utilizzo del tuo curriculum esecutivo al di fuori di una ricerca di lavoro.

Crea il tuo curriculum esecutivo non solo per il tipo di ruolo che desideri dopo, ma anche per altri interessi di tua competenza. Forse sei interessato ad essere nominato per il tuo primo posto a bordo, ottenere il tuo EMBA o presentare un argomento di discussione a TED. Pensa al tuo curriculum come un modo per comunicare il tuo marchio esecutivo generale. A livello C, potresti anche essere interessato a ruoli consultivi, intermedi o di consulenza. Prendi in considerazione la definizione di queste categorie di tuo interesse e competenza nel tuo curriculum esecutivo per suggerire punti di discussione e opportunità per il cielo blu.

6. Prenditi del tempo per raccontare la tua storia.

Solo perché lavori in Microsoft, Bain Capital, Toyota o Salesforce non significa che il tuo lettore conoscerà automaticamente i numeri dietro il nome di classe mondiale. Indipendentemente dalle dimensioni e dalla qualità superstar della tua attuale azienda, prendi una frase o due per condividere con il tuo lettore quanto è grande l'azienda, quale sia la sua portata e i punti salienti della sua reputazione. Questo fa due cose: mostra rispetto per il tuo lettore e li aiuta a mettere il tuo ruolo e le tue responsabilità nel giusto contesto.

7. Formatta i tuoi risultati come un leader.

Quando scrivi la storia della tua carriera, resisti alla tentazione di iniziare ogni proiettile con la tua azione o attività. Inizia ogni proiettile con il tuo impatto quantificabile. Un semplice esercizio per identificare questo è il seguente: Per ogni punto elenco nella storia della tua carriera & nbsp; sul tuo curriculum attuale, chiediti: "… risultante in cosa?" per determinare il payoff o la metrica. Ciò dovrebbe stimolare la parte creativa, visionaria e strategica di te che ti ha aiutato a essere il grande leader che sei in primo luogo.

8. Fai i compiti.

Questo è molto più divertente di quanto il titolo implichi. Cerca "CEO" + "Offerte di lavoro" o "CEO" + "assistenza sanitaria" o qualsiasi combinazione ti piaccia e trova le cose che ti entusiasmano davvero. Leggi cosa cercano le aziende o le società di reclutamento. Quali parti, parole e frasi ti interessano? Ora, analizza il tuo curriculum attuale con le posizioni a cui sei attratto. Il tuo curriculum contiene le stesse parole chiave, il fraseggio e i punti salienti del rendimento? In caso contrario, ora sai qual è la soluzione!

9. Comprendere che il curriculum del CEO è un documento di marketing.

Spesso i miei clienti si lamentano di dover vantarsi dei loro successi. Condivido con loro che non inizi a guidare il primo giorno della tua nuova posizione; la tua leadership inizia al primo contatto. Il tuo pubblico merita di essere comunicato con rispetto e chiarezza. Se rendi difficile comprendere l'entità dell'impatto che hai avuto su altre aziende, come dovrebbero comprendere appieno l'impatto che potresti avere sulla loro azienda?

& Nbsp; 10. & nbsp;Ricorda che le tue vittorie principali vanno per prime.

Uno dei miei clienti ha recentemente scritto un fantastico articolo su Rivista CEO. In quali principali media sei apparso? Hai parlato in una delle migliori conferenze del settore? Hai vinto premi? Sei stato riconosciuto in una "Top 10" o attraverso un'associazione? Hai partecipato a panel o think tank? Queste sono tutte cose che dovrebbero essere organizzate da qualche parte nella parte superiore della prima pagina del tuo curriculum in quanto fungono da ottimizzatori di credibilità e reputazione e fanno risaltare ancora di più le tue realizzazioni e capacità di leadership.

È sotto il tuo controllo creare un curriculum esecutivo che ti distingua, ti rappresenti in modo impressionante e ti dia il giusto vantaggio di sfruttare appieno il tuo settore.

Consiglio degli allenatori di Forbes è una community solo su invito per i principali coach aziendali e di carriera.
Mi qualifico?

">

Fino ad ora molte linee guida per i curriculum dei dirigenti si sono evolute, ma altrettanto sono rimaste le stesse. Ecco un suggerimento che delinea le 10 cose principali che il tuo curriculum CxO dovrebbe avere per darti la leva del mercato completo.

1. Il tuo curriculum deve essere ugualmente efficace su uno sguardo superficiale e su una lettura più profonda.

Il tuo curriculum esecutivo è "due curriculum in uno". Il primo è ciò che i lettori vedono a prima vista, in cui organizzi i tuoi punti di forza e le tue competenze primarie in brevi morsi di suoni. Visivamente, il documento dovrebbe essere strutturato in modo da aiutare i lettori a digerire rapidamente questi morsi del suono. Dai prima i punti più ampi (chi, cosa, quando, dove, perché e quanto), quindi segui i dettagli più dettagliati. Questo garantisce la comprensione più profonda dei tuoi lettori.

2. Adottare un approccio "meno è più".

Dopo il rapido riassunto, riprende la narrazione e la lettura più profonda. Molti dirigenti cercano di caricare il loro documento di curriculum esecutivo con ogni dettaglio della loro carriera, la mentalità è semplicemente che "di più è meglio". Tuttavia, la verità è che per guadagnare interesse prevale "less is more". Quindi, sulla lettura più approfondita, poiché lo spazio e il tempo non ti consentono di trasmettere ogni dettaglio del tuo successo, concentrati sui tuoi più grandi risultati mentre si allineano con quello che vuoi fare dopo.

3. Presta attenzione alla tua presentazione visiva.

Un curriculum esecutivo con una lucidatura professionale e un equilibrio visivo è molto interessante per i recruiter e i decisori chiave. Pertanto, proprio come investire in una foto professionale per il tuo profilo LinkedIn, la componente visiva non può essere trascurata come secondaria, ma piuttosto come una parte critica del tuo aspetto esecutivo e che otterrà una considerazione favorevole dal tuo pubblico. Mostrarti come promuoverti visivamente guadagna la fiducia dei tuoi lettori.

4. Non allegare il tuo curriculum esecutivo al tuo profilo LinkedIn.

Allegare il tuo curriculum al tuo profilo LinkedIn può sembrare una buona idea, ma può dare l'impressione di essere in una ricerca di lavoro. Non ho mai visto personalmente LinkedIn lavorare efficacemente in questa veste. Piuttosto, i miei clienti esecutivi traggono maggiori benefici dall'utilizzo di LinkedIn per stabilire o rafforzare la loro leadership di pensiero, ottenere nuove connessioni nel loro settore e, soprattutto, creare il tipo di intrigo che attira opportunità per loro.

5. Prendi in considerazione l'utilizzo del tuo curriculum esecutivo al di fuori di una ricerca di lavoro.

Crea il tuo curriculum esecutivo non solo per il tipo di ruolo che desideri dopo, ma anche per altri interessi di tua competenza. Forse sei interessato ad essere nominato per il tuo primo posto a bordo, ottenere il tuo EMBA o presentare un argomento di discussione a TED. Pensa al tuo curriculum come un modo per comunicare il tuo marchio esecutivo generale. A livello C, potresti anche essere interessato a ruoli consultivi, intermedi o di consulenza. Prendi in considerazione la definizione di queste categorie di tuo interesse e competenza nel tuo curriculum esecutivo per suggerire punti di discussione e opportunità per il cielo blu.

6. Prenditi del tempo per raccontare la tua storia.

Solo perché lavori in Microsoft, Bain Capital, Toyota o Salesforce non significa che il tuo lettore conoscerà automaticamente i numeri dietro il nome di classe mondiale. Indipendentemente dalle dimensioni e dalla qualità superstar della tua attuale azienda, prendi una frase o due per condividere con il tuo lettore quanto è grande l'azienda, quale sia la sua portata e i punti salienti della sua reputazione. Questo fa due cose: mostra rispetto per il tuo lettore e li aiuta a mettere il tuo ruolo e le tue responsabilità nel giusto contesto.

7. Formatta i tuoi risultati come un leader.

Quando scrivi la storia della tua carriera, resisti alla tentazione di iniziare ogni proiettile con la tua azione o attività. Inizia ogni proiettile con il tuo impatto quantificabile. Un semplice esercizio per identificare questo è il seguente: Per ogni punto elenco nella storia della tua carriera sul tuo curriculum attuale, chiediti "… risultante in cosa?" per determinare il payoff o la metrica. Ciò dovrebbe stimolare la parte creativa, visionaria e strategica di te che ti ha aiutato a essere il grande leader che sei in primo luogo.

8. Fai i compiti.

Questo è molto più divertente di quanto il titolo implichi. Cerca "CEO" + "Offerte di lavoro" o "CEO" + "assistenza sanitaria" o qualsiasi combinazione ti piaccia e trova le cose che ti entusiasmano davvero. Leggi cosa cercano le aziende o le società di reclutamento. Quali parti, parole e frasi ti interessano? Ora, analizza il tuo curriculum attuale con le posizioni a cui sei attratto. Il tuo curriculum contiene le stesse parole chiave, il fraseggio e i punti salienti del rendimento? In caso contrario, ora sai qual è la soluzione!

9. Comprendere che il curriculum del CEO è un documento di marketing.

Spesso i miei clienti si lamentano di dover vantarsi dei loro successi. Condivido con loro che non inizi a guidare il primo giorno della tua nuova posizione; la tua leadership inizia al primo contatto. Il tuo pubblico merita di essere comunicato con rispetto e chiarezza. Se rendi difficile comprendere l'entità dell'impatto che hai avuto su altre aziende, come dovrebbero comprendere appieno l'impatto che potresti avere sulla loro azienda?

10. Ricorda che le tue vittorie principali vanno per prime.

Uno dei miei clienti ha recentemente scritto un fantastico articolo su Rivista CEO. In quali principali media sei apparso? Hai parlato in una delle migliori conferenze del settore? Hai vinto premi? Sei stato riconosciuto in una "Top 10" o attraverso un'associazione? Hai partecipato a panel o think tank? Queste sono tutte cose che dovrebbero essere organizzate da qualche parte nella parte superiore della prima pagina del tuo curriculum in quanto fungono da promotori di credibilità e reputazione e fanno risaltare ancora di più le tue realizzazioni e capacità di leadership.

È sotto il tuo controllo creare un curriculum esecutivo che ti distingua, ti rappresenti in modo impressionante e ti dia il giusto vantaggio di sfruttare appieno il tuo settore.