Questo orso bruno non dovrebbe essere al fiume. Ma sta succedendo qualcosa.


Agosto è un periodo notoriamente assonnato per le telecamere dell'orso. La corsa del salmone rallenta sul fiume Brooks National Park di Katmai, quindi gli orsi partono per le aree di alimentazione più ricche nelle vicinanze. (Non preoccuparti, gli onnivori famelici tornano a settembre per inghiottire le carcasse di salmone).

Ma uno degli orsi più grossi dell'orso, Bear 480, o "Otis", rimane sotto la vista delle webcam degli orsi explore.org trasmesse in streaming questo agosto, accanto alla famosa cascata Brooks. Otis è un orso camer orso veterano, tuttavia, e ha una profonda comprensione di come ingrassare profondamente in preparazione per l'inverno profondo e insensibile dell'Alaska. L'orso di 22 anni deve essere coinvolto in qualcosa, perché Otis di solito non bazzica intorno al fiume Brooks nei giorni tipicamente tranquilli di agosto.

"No, Otis non è stato un orso che ci aspettiamo di vedere ad agosto", ha dichiarato Mike Fitz, un ex ranger del parco del Katmai National Park e attualmente un naturalista residente per explore.org.

Questo agosto, Otis ha assunto la sua consueta posizione di luglio nella parte posteriore del fiume, fissando diligentemente in acqua un pesce di passaggio. In passato, il suo approccio costante alla pesca è stato talvolta descritto come apatico, pigro o noioso. In effetti, è senza dubbio intelligente.

"Otis è estremamente paziente durante la pesca. Mi piace descrivere Otis come un maestro in economia energetica", ha detto Fitz. "Usa la sua pazienza ed esperienza per ottenere un enorme profitto in calorie consumando poca energia".

Orso 480

Orso 480 "Otis"

Rispetto a luglio, al momento ci sono pochi altri orsi al fiume. Un appunto di servizio al parco giornaliero tenuto dagli elenchi dei rangers di Katmai intorno a 16 orsi visti nella zona il 13 agosto. Può sembrare molto, ma non per un fiume che può pullulare di due dozzine di orsi proprio alla cascata di luglio.

Tuttavia, questo agosto ha ancora un'attività di orso decente, e questo mese mostra l'impressionante attività di agosto del 2018, così come un aumento dell'attività di orso nel mese di agosto nel 2017. Forse qualcosa è cambiato, e Otis – tre volte vincitore del Katmai National Park Concorso "Settimana dell'orso grasso" – ha una profonda comprensione del perché.

"Mi piace descrivere Otis come un maestro in economia energetica."

"Dal 2017, tuttavia, abbiamo osservato una tendenza verso almeno alcuni orsi rimasti a pescare al fiume ad agosto", ha spiegato Fitz. "È l'inizio di una tendenza a lungo termine? Non lo so. Sospetto che sia un prodotto delle enormi corse di salmoni dello spartiacque degli ultimi tre anni, ma non posso ignorare la possibilità che gli orsi abbiano imparato a sfruttare un'opportunità di pesca che in precedenza non conoscevano ".

In effetti, la corsa al salmone è stata prodigiosa quest'anno. Quest'estate, oltre 2,9 milioni di salmoni rossi – gli orsi hanno preferito un pasto di 4.500 calorie – hanno nuotato nel fiume Naknek, che alla fine alimenta il fiume Brooks. Nel frattempo, con oltre 43,2 milioni di salmoni catturati secondo il Dipartimento del pesce e della selvaggina dell'Alaska, la raccolta del salmone rosso di quest'anno nella baia di Bristol (la fonte finale di salmone) è diventata la seconda più grande raccolta mai registrata, superando il 2018.

L'abbondante corsa al salmone è una testimonianza della vitalità della regione della Baia di Bristol, in gran parte libera e non sviluppata, un luogo in cui la natura raggiunge ancora il suo pieno potenziale. La terra pullula di salmoni, orsi, ghiottoni, lince e alci. La baia di Bristol, tuttavia, è un'area in cui l'amministrazione Trump sta ora soppesando l'apertura senza precedenti di una miniera d'oro e di rame. La miniera è stata duramente criticata dalla comunità locale, dagli ecologi e dagli esperti legali.

"È assolutamente assurdo", ha dichiarato a Mashable a marzo Joel Reynolds, direttore occidentale e avvocato senior del Consiglio per la difesa delle risorse naturali.

Ma Otis non sta pensando ai desideri industriali dell'uomo questo agosto mentre continua a consumare grandi quantità di pesci pesanti. Non lasciarti ingannare dal suo sguardo tranquillo.

"Sembra spesso che non presti attenzione quando in realtà è estremamente concentrato sui pochi metri quadrati di acqua davanti a lui, pronto a balzare sul salmone abbastanza sfortunato da essere a portata di mano", ha spiegato Fitz.

"Anche la sua strategia sembra avere molto successo", ha aggiunto Fitz. "Otis si colloca regolarmente tra gli orsi più grassi del fiume."

Carica% 252floader videovideo% 252fdistribution thumb% 252fimage% 252f85981% 252f120f5e1f 7646 4214 ac05 8e5ec6b6f03d.png% 252foriginal.png? Signature = xh6iamctwja5xroqir8 &% 2