Perché il fondatore della serata delle ragazze ha lasciato la sua carriera tecnica per reimmaginare la cura di sé



<div _ngcontent-c14 = "" innerhtml = "

Alisha Ramos, fondatrice di Girls 'Night In, Photo Credit: Meredith Jenks

Meredith Jenks

Mentre ci sono industrie costruite sulla nozione di uscire, il circuito notturno e le feste, Girls 'Night In si concentra sul portare la festa, dentro. La piattaforma editoriale e la newsletter basate su D.C. sono descritte come una "comunità di auto-cura per le donne che preferiscono rimanere stasera", e in un'epoca in cui stare dentro è la novità, sta colpendo tutte le note giuste.

Lanciato all'inizio del 2017 da Alisha Ramos, il nucleo di Girls 'Night In è la sua newsletter settimanale, che viene inviata a oltre 150.000 abbonati ogni venerdì mattina. La sua missione è chiara: aiutare le donne a rilassarsi, ricaricarsi e coltivare un senso più significativo di comunità in un mondo sempre più solitario e stressante. Le newsletter settimanali offrono collegamenti a storie e ispirazioni sul tema della cura di sé e della connessione, con storie sponsorizzate e link ai prodotti come fonte di entrate. & Nbsp;

L'attenzione al ricco contenuto editoriale era un perno naturale per Ramos, che era sempre appassionato di scrittura e giornalismo mentre studiava Sociologia e Storia all'Università di Harvard (è stata caporedattore di The Harvard Voice).

Con ruoli nella strategia di marchio e nella consulenza manageriale, seguito da una posizione come direttore del product design sul lato delle entrate dei media Vox, Ramos è stato esposto all'intersezione di entrate, tecnologia e media nella sua carriera. Ma è stato il suo lavoro al NAVA, dove ha lavorato come lead di product design in healthcare.gov, che si è rivelata un momento cruciale della sua carriera: le elezioni del 2016 si sono verificate una settimana dopo l'ingresso in azienda, che ha creato un'ansia -fueled, fase di confusione. Ciò ha portato ad un periodo di riflessione sulla sua prossima mossa.

"Volevo creare qualcosa che celebri l'amicizia. Adoro ospitare i miei amici per una notte in e Volevo catturare lo spirito dell'intimità, l'idea di radunare, rallentare e connettersi con altre persone ," Ramos spiega.

Così ha inventato il marchio Girls 'Night In e l'ha iniziato come un trambusto, inviando la sua prima newsletter venerdì mattina a gennaio 2017.

Con grandi piani di espansione che includono il raddoppio su & nbsp; la community offline di GNI, & nbsp;Recentemente Ramos ha raccolto un round di pre-seed di $ 500.000 da SV Angel, Third Kind Capital e Combine VC.

I suoi più grandi consigli su come è andata ad assicurarsi questi finanziamenti?

Per i principianti: "Avere una chiara descrizione di quanto ti costerà quel denaro, e in relazione a quel consiglio, sii incredibilmente a tuo agio con i tuoi numeri. Ho lavorato molto duramente su un modello finanziario estremamente dettagliato, quasi atrocemente dettagliato per i prossimi cinque anni, e questo mi ha davvero aiutato a ottenere un'immagine più completa di esattamente di quale importo avevo bisogno ".

Alisha Ramos, fondatrice di Girls 'Night In, Photo Credit: Meredith Jenks

Meredith Jenks

Gli investitori volevano sapere esattamente quali sarebbero stati i soldi che stava raccogliendo per lei, cosa c'era nella sua tabella di marcia e cosa stava pensando di raggiungere.

Un altro suggerimento importante: diventare un utente esperto di LinkedIn.

Ramos continua: " Diventa spudorato nel chiedere aiuto e chiedere connessioni. Ho fatto un sacco di ricerche su LinkedIn. Ho creato un elenco di investitori sognanti e investitori che sono interessati allo spazio in cui ci troviamo. E se non avessi una connessione diretta con quell'investitore, chiederei a qualcuno nella mia rete LinkedIn come arrivare a quello persona. Quindi ci vuole molta perseveranza ".

Finora, la grinta e la perseveranza hanno dato i loro frutti: Girls 'Night In ha toccato il cuore con altre donne che cercano anche la comunità mentre si godono la "gioia di perdere" (antitesi focalizzata su auto-cura di FOMO).

Quando è stata lanciata Girls 'Night In, la cura di sé era al culmine dell'essere definito e su questa traiettoria ascendente. "Il concetto di comunità è ulteriormente coltivato con un club mensile di libri, & nbsp; followers & nbsp; che non possono unirsi all'IRL al meetup (che si svolgono attualmente in nove città degli Stati Uniti) & nbsp;può partecipare alla discussione con l'hashtag #GNIreads. "Cerchiamo di fornire una copertura delle riunioni del club del libro da una prospettiva di 'anche se non puoi renderlo IRL vogliamo farlo sentire come se fossi lì, in modo da poter entrare in sintonia con alcune delle discussioni e conversazioni che sono & nbsp; accadendo e provando anche l'ambiente" Il processo di selezione per le scelte mensili deve soddisfare questo criterio:& nbsp; il libro è stato scritto da una donna o da un autore non binario, è disponibile o accessibile a & nbsp; la community e che è un libro che consentirà una vivace discussione.

E mentre la newsletter viene inviata poco prima del fine settimana, GNI ha recentemente iniziato una nuova serie sul lavoro chiamato "The GNI Water Cooler" (perché siamo onesti, le linee tra lavoro, gioco e vita sono incredibilmente sfocate oggi).

Con i piani di quest'anno e oltre per & nbsp; altro & nbsp;prossimi eventi, Ramos "spera di creare esperienze coinvolgenti uniche per la nostra comunità che si allineano con le loro passioni e al tempo stesso sprigionino nuove amicizie e portino in vita la Notte delle ragazze in & nbsp ;. WE voglio creare questo spazio sicuro dove stiamo avendo queste conversazioni vulnerabili sulla cura di sé, le relazioni, la salute mentale e vogliamo aiutare le persone a sentirsi meno sole in questo modo."

Nel frattempo, queste connessioni si stanno facendo vivi grazie al contenuto dell'RNL, che& nbsp; dà voce a questi tipi di argomenti.

"Pensiamo al contenuto meno come questo megafono e altro, "facciamo una conversazione vera e facciamo un dialogo e creiamo qualcosa insieme"."

">

Alisha Ramos, fondatrice di Girls 'Night In, Photo Credit: Meredith Jenks

Meredith Jenks

Mentre ci sono industrie costruite sulla nozione di uscire, il circuito notturno e le feste, Girls 'Night In si concentra sul portare la festa, dentro. La piattaforma editoriale e la newsletter basate su D.C. sono descritte come una "comunità di auto-cura per le donne che preferiscono rimanere stasera", e in un'epoca in cui stare dentro è la novità, sta colpendo tutte le note giuste.

Lanciato all'inizio del 2017 da Alisha Ramos, il nucleo di Girls 'Night In è la sua newsletter settimanale, che viene inviata a oltre 150.000 abbonati ogni venerdì mattina. La sua missione è chiara: aiutare le donne a rilassarsi, ricaricarsi e coltivare un senso più significativo di comunità in un mondo sempre più solitario e stressante. Le newsletter settimanali presentano collegamenti a storie e ispirazione sul tema della cura di sé e della connessione, con storie sponsorizzate e link di prodotto come fonte di guadagno.

L'attenzione al ricco contenuto editoriale era un perno naturale per Ramos, che era sempre appassionato di scrittura e giornalismo mentre studiava Sociologia e Storia all'Università di Harvard (è stata caporedattore di The Harvard Voice).

Con ruoli nella strategia di marchio e nella consulenza manageriale, seguito da una posizione come direttore del product design sul lato delle entrate dei media Vox, Ramos è stato esposto all'intersezione di entrate, tecnologia e media nella sua carriera. Ma è stato il suo lavoro alla NAVA, dove ha lavorato come lead di product design in healthcare.gov, che si è rivelata un momento cruciale nella sua carriera: le elezioni del 2016 si sono verificate una settimana dopo l'ingresso nella società, che ha reso ansiosa- fase di rifornimento, confusa. Ciò ha portato ad un periodo di riflessione sulla sua prossima mossa.

"Volevo creare qualcosa che celebri l'amicizia, adoro ospitare i miei amici per una notte e Volevo catturare lo spirito dell'intimità, l'idea di radunare, rallentare e connettersi con altre persone ", Spiega Ramos.

Così ha inventato il marchio Girls 'Night In e l'ha iniziato come un trambusto, inviando la sua prima newsletter venerdì mattina a gennaio 2017.

Con grandi piani di espansione che includono il raddoppio della community offline di GNI, Recentemente Ramos ha raccolto un round di pre-seed di $ 500.000 da SV Angel, Third Kind Capital e Combine VC.

I suoi più grandi consigli su come è andata ad assicurarsi questi finanziamenti?

Per i principianti: "Avere una chiara descrizione di quanto ti costerà quel denaro, e in relazione a quel consiglio, sii incredibilmente a tuo agio con i tuoi numeri. Ho lavorato molto duramente su un modello finanziario estremamente dettagliato, quasi atrocemente dettagliato per i prossimi cinque anni, e questo mi ha davvero aiutato a ottenere un'immagine più completa di esattamente di quale importo avevo bisogno ".

Alisha Ramos, fondatrice di Girls 'Night In, Photo Credit: Meredith Jenks

Meredith Jenks

Gli investitori volevano sapere esattamente quali sarebbero stati i soldi che stava raccogliendo per lei, cosa c'era nella sua tabella di marcia e cosa stava pensando di raggiungere.

Un altro suggerimento importante: diventare un utente esperto di LinkedIn.

Ramos continua: " Diventa spudorato nel chiedere aiuto e chiedere connessioni. Ho fatto un sacco di ricerche su LinkedIn. Ho creato un elenco di investitori e investitori onirici che sono interessati allo spazio in cui ci troviamo. E se non avessi una connessione diretta con quell'investitore, chiederei a qualcuno nella mia rete LinkedIn come arrivare a quella persona . Quindi ci vuole molta perseveranza ".

Finora, la grinta e la perseveranza hanno dato i loro frutti: Girls 'Night In ha toccato il cuore con altre donne che cercano anche la comunità mentre si godono la "gioia di perdere" (antitesi focalizzata su auto-cura di FOMO).

Quando è stata lanciata Girls 'Night In, la cura di sé era al culmine dell'essere definita e su questa traiettoria ascendente. "Il concetto di comunità è ulteriormente coltivato con un club mensile di libri; seguaci che non possono aderire all'IRL ai meetup (che sono attualmente detenuti in nove città degli Stati Uniti) può partecipare alla discussione con l'hashtag #GNIreads. "Cerchiamo di fornire una copertura delle riunioni del club del libro dal punto di vista di 'anche se non puoi renderlo IRL vogliamo farlo sentire come se fossi lì, quindi è possibile entrare in sintonia con alcune delle discussioni e conversazioni che sono accadendo e provando anche l'ambiente ". Il processo di selezione per le scelte mensili deve soddisfare questo criterio: il libro è scritto da una donna o da un autore non binario, è disponibile o accessibile alla comunità, e che è un libro che consentirà una vivace discussione.

E mentre la newsletter viene inviata poco prima del fine settimana, GNI ha recentemente iniziato una nuova serie sul lavoro chiamato "The GNI Water Cooler" (perché siamo onesti, le linee tra lavoro, gioco e vita sono incredibilmente sfocate oggi).

Con i piani di quest'anno e oltre per di più eventi imminenti, Ramos "spera di creare esperienze coinvolgenti uniche per la nostra comunità che si allineano con le loro passioni e al contempo suscitino nuove amicizie e portino in vita Girls In Night.Voglio creare questo spazio sicuro dove stiamo facendo queste conversazioni vulnerabili sull'autosufficienza, le relazioni, la salute mentale e vogliamo aiutare le persone a sentirsi meno sole in questo modo ".

Nel frattempo, queste connessioni si stanno facendo vivi grazie al contenuto dell'RNL, che dà voce a questi tipi di argomenti.

"Pensiamo al contenuto meno come questo megafono e altro, 'facciamo una conversazione vera e facciamo un dialogo e creiamo qualcosa insieme'".