Patrimonio netto di Jeffrey Epstein: un portafoglio immobiliare multimilionario


Sebbene Jeffrey Epstein abbia fatto di tutto per mantenere la sua vita privata, una cosa che non riusciva a tenere nascosta era il suo costoso portafoglio immobiliare.

Il 6 luglio, è stato arrestato per sospetto di traffico di minori a casa sua a Manhattan e in Florida dal 2002 al 2005. L'arresto è stato fatto oltre un decennio dopo che Epstein si è dichiarato colpevole di sollecitazione alla prostituzione e di acquisizione di minori per prostituzione e ha scontato 13 mesi di prigione.

Il 10 agosto, è stato trovato morto in un apparente suicidio in una cella di prigione di Manhattan.

Leggi di più: Jeffrey Epstein è morto per apparente suicidio in prigione. Ecco come il sistema carcerario lo rende possibile.

Per quanto ne sa il pubblico, possedeva sei lussuose proprietà residenziali: una villa multimilionaria a Manhattan; due isole private nelle Isole Vergini americane; una casa a Palm Beach, in Florida; un ranch nel New Mexico; e un appartamento a Parigi, in Francia.