Postmates spilla l'ingegnere Apple da lungo tempo per aumentare gli sforzi di consegna autonomi – TechCrunch


Postmates ha ingaggiato il veterano e autore di Apple Ken Kocienda come principale software engineer presso Postmates X, il team che costruisce il rover semi-autonomo del marciapiede della compagnia di distribuzione alimentare, Serve.

Kocienda, autore di "Selezione creativa: Inside Apple's Processo di progettazione durante l'età d'oro di Steve Jobs, "ha trascorso 15 anni in Apple concentrandosi sulla progettazione dell'interfaccia umana, collaborando con gli ingegneri per sviluppare il primo iPhone, iPad e Apple Watch. Kocienda ha lasciato Apple nel 2017 per concentrarsi sul suo libro.

Ora, ha scelto Postmates come suo prossimo progetto, citando lo spirito e l'energia della squadra come motivazione per l'adesione.

"Il mio obiettivo per tutta la mia carriera non è stato la tecnologia per il gusto delle opportunità, sono interessato a fare esperienze di prodotto che le persone nel mondo troveranno utili e significative", dice Kocienda a TechCrunch. "Non riguarda la tecnologia o solo il design, riguarda la tecnologia e il design che si uniscono".


I postini hanno presentato Serve, il loro robot di consegna umano, a dicembre. Il rover semi-autonomo utilizza fotocamere e lidar per navigare sui marciapiedi e può trasportare 50 sterline per un massimo di 25 miglia dopo una carica. Per garantire la sicurezza, il team ha un pilota umano che controlla da remoto le flotte di Serve e ciascun rover ha un pulsante "Guida", touchscreen e video chat per consentire ai clienti o ai passanti di utilizzarli se necessario. La società ha dichiarato di aver pianificato di lanciare i robot nel 2019, anche se nessun pilota è stato ufficialmente annunciato.

Kocienda ha detto che sta lavorando su una serie di compiti all'interno del team Postmates X. Proprio ieri, era concentrato sulla creazione di più espressioni per il robot.

"Stiamo investendo molto tempo per affinare e inventare nuovi modi in cui Serve può comunicare", ha affermato. "Non è come se fossimo una startup di robotica. Abbiamo un business in rotazione, quindi parte di ciò che è interessante per me è che possiamo estrarre i dati che abbiamo e usare l'intelligenza che abbiamo per migliorare il [Serve] esperienza end-to-end. "

Lo scopo della flotta di veicoli semi-autonomi in arrivo di Postmates non è quello di eliminare il ruolo dei conducenti umani, ma di rendere i loro percorsi più efficienti. Se, per esempio, un cliente di Postmates ordina del cibo da un ristorante vicino, Serve potrebbe ritirare il cibo, potenzialmente anche tornare in auto con un autista umano, quindi tornare indietro dalla macchina per completare la consegna dell'ultimo miglio. Ciò consente al guidatore di rimanere seduto nel traffico e di ottenere il cibo del cliente molto più velocemente, idealmente.

Una domanda su come gli umani potrebbero rispondere a questi rover, tuttavia, se stanno vagando per le strade in modo indipendente. Per proteggerli da danni o deturpazione, Postmates li sta rendendo il più umano possibile, completo di una serie di "occhi".

"Vogliamo renderlo socialmente intelligente", ha spiegato Kocienda. "Vogliamo le persone, quando vedono Serve andare per la strada, a sorriderle e ad essere felici di vederle lì … Avrà questo effetto alone per gli Postmates. Sarà un ambasciatore del marchio per i Postmates. "

I postini, con sede a San Francisco, dovrebbero diventare pubblici entro la fine dell'anno. Più di recente, la società ha messo in fila un finanziamento pre-IPO di $ 100 milioni che ha valutato il business a $ 1,85 miliardi. Postmates è sostenuta da Tiger Global, BlackRock, Spark Capital, Uncork Capital, Founders Fund, Slow Ventures e altri.

Che succede con Axiom?



<div _ngcontent-c14 = "" innerhtml = "

Getty gratis

Getty

Non molto tempo fa, Axiom era spesso considerato la prossima grande cosa della legge. La società di talento legale aziendale on-demand lanciata nel 2000 ha goduto di quasi vent'anni di fatturato in espansione, base clienti, pool di talenti e riconoscimento del marchio. Tuttavia, il lungo cast di Axiom si è spostato negli ultimi anni verso altri fornitori di servizi legali, in particolare The Big Four, United Lex e Elevate. Ciò ha indotto molti del settore a chiedersi: "Che succede con Axiom?"

Avviso spoiler: Axiom sta andando bene. Serve più della metà del Fortune 100, ha riportato i tassi di profitto del 2018 $ 360 milioni; ha una piattaforma di talenti curata di circa 2.000 avvocati / professionisti in sette paesi e tre continenti e un marchio globale consolidato. Axiom è altamente selettivo: solo il 5% dei richiedenti l'avvocato è assunto. Il team legale di Axiom non è solo altamente pedigree, ma anche esperto. Gli avvocati di Axiom hanno in media oltre 15 anni di esperienza che vanno da neolaureati a ex studi legali e consulenti aziendali. La sua forza lavoro è notevolmente più diversificata rispetto ai grandi studi legali. Le donne costituiscono il 55% degli avvocati di Axiom a livello globale e la società è nota per avere una grande forza lavoro minoritaria. & nbsp; Il tasso di rotazione di Axiom è anche nettamente inferiore rispetto al benchmark della grande azienda. Allora perché il buio e il destino?

Alcuni colpi di scena

Sorprese quando Axiom ha investito in un'attività di servizi legali gestiti nel 2015. Ciò ha sollevato dubbi sul posizionamento di Axiom sul mercato e sul fatto che la nuova business unit, e la sua eventuale attività di contratti digitali, si fondessero con il modello principale di talento / risorse dell'azienda. Le chiacchiere si sono intensificate a novembre 2016 quando il fondatore e CEO di lungo corso Mark Harris, il volto del marchio Axiom, è stato sostituito da Elena Donio, un dirigente tecnico esperto ma nuovo per l'industria legale. Le domande su Axiom si sono fatte avanti 19 febbraio 2019 quando sono stati annunciati gli spin-off delle business intelligence Axiom (Knowable) e Axiom Managed Solutions (AMS). Il business dei talenti legali aziendali rimanenti di Axiom ha annunciato contemporaneamente la sua intenzione di diventare pubblico. Ora è in un periodo tranquillo, un embargo imposto dalla SEC sulla pubblicità promozionale. Il silenzio forzato ha ulteriormente alimentato le speculazioni – e i dubbi – sul futuro di Axiom.

La piattaforma di talenti di Axiom era ed è una struttura orizzontale ben strutturata, scalabile, che promuove una nuova cultura legale

Un modo per capire le recenti mosse di Axiom è esaminarne le radici. Quando Axiom ha lanciato nel 2000, si è sforzato di creare un nuovo modello di talento legale aziendale on-demand. Mark Harris, il fondatore di Axiom e CEO di lunga data, ha spesso affermato che Axiom è stato creato per rivolgersi a clienti infelici e ipervenduti e per migliorare la vita di molti degli avvocati che hanno lavorato per loro. Harris, un avvocato diventato imprenditore, ha tratto dall'esperienza personale come associato Davis Polk. Ha visto un'opportunità per riconfigurare la consegna legale alterando la sua struttura, il modello economico e la cultura per soddisfare meglio i clienti e gli avvocati. Harris riconobbe il crescente disallineamento tra avvocati e soci azionari, nonché aziende e clienti. Costruì una compagnia legale – non uno studio legale – progettata per rispondere ad entrambi.

Axiom ti ha detto che era uno studio legale o un avvocato compagnia legale. La distinzione è significativa per ragioni finanziarie, strutturali, di conservazione del rischio, normative e culturali. Axiom ha sostituito il tradizionale modello di partnership aziendale gerarchico, con leva, con un modello più piatto, più egualitario e agile. Ha abbandonato la distinzione socio / associato a favore degli "avvocati Axiom". La società è diventata anche il primo fornitore di "gig" della legge, attingendo a un ricco pool di avvocati desiderosi di impegnarsi in sofisticate attività legali aziendali, ma non se ciò significasse registrazione oltre 2000 ore fatturabili. Axiom si è sforzato di rendere nuovamente divertente la pratica della legge. Il logo stravagante arancione, l'ufficio alla moda e il sito web patinato, più Club Med rispetto allo studio legale tradizionale, sono stati testamenti per un nuovo tipo di consegna legale e un diverso cultura che persiste fino ad oggi.

Harris capì l'importanza di capiteLo sono arrivato presto. Axiom ha ricevuto il suo primo round di finanziamento esterno nel 2000, raccogliendo $ 5,4 milioni e ha realizzato un profitto nel 2003. La società ha avuto tre round di finanziamento successivi. Gli investimenti hanno alimentato l'espansione, aiutato ad attirare talenti e hanno consentito ad Axiom di investire in tecnologia e un solido banco di alta dirigenza. Axiom ha avuto poche difficoltà nel reperire candidati qualificati da un ampio gruppo di avvocati capaci che bramano un'alternativa alla fredda routine della grande legge. Ha anche raccolto dati sulle prestazioni dell'avvocato e sulla soddisfazione del cliente.

I compratori convincenti, in particolare il General Counsel conservatore, erano un ostacolo più alto, specialmente quando Axiom lanciò al volgere del Millennio. Il mercato legale era notevolmente diverso rispetto a oggi. Gli studi legali erano il fornitore dominante del settore, e la loro struttura gerarchica di partnership, il modello economico basato sulla leva finanziaria e la cultura insulare legata ai precedenti erano i principali ostacoli che si opponevano ad Axiom oa qualsiasi altro fornitore che introducesse un nuovo modello di consegna. Gli studi legali avevano un monopolio virtuale sulla fornitura di migliori talenti giuridici, e hanno giocato la carta talento per giustificare i tassi sempre crescenti. Axiom lo ha riconosciuto e ha attenuato il problema della qualità reclutando avvocati dalle migliori aziende e strappando le scale dei costi dal tradizionale modello: tributo partner, uffici sontuosi, personale gonfiato, ecc. Axiom era di qualità Big Law a metà prezzo.

Il modello di Axiom era adatto al mondo della crisi post-finanziaria

La crisi finanziaria globale ha causato un riavvio delle attività e il modo in cui beni e servizi sono acquistati e venduti. La legge non era immune; i clienti chiedevano "di più con meno" e veniva applicata una pressione intensa a General Counsel per ridurre la spesa legale. Questo ha giocato al modello di Axiom, e la società è fiorita anche se studi legali ridotto le dimensioni delle classi associate in entrata, licenziato avvocati e personale, e partner "deequitizzati" poco performanti. Più lavoro è stato in-sourced ai reparti interni e il modello flessibile di Axiom è diventato un'alternativa attraente per aumentare l'organico del reparto legale aziendale.

Un 2012 Il New York Times L'articolo che riportava il panorama legale della crisi post-finanziaria concludeva che "una trasformazione più ampia potrebbe essere all'orizzonte. E potrebbe assomigliare molto alla legge Axiom. "Axiom aveva 900 avvocati, una serie di impressionanti clienti aziendali e un nuovo modello organizzativo ed economico che ben si adattava all'austerità del tempo. Mark Harris, il fondatore di Axiom, ha osservato che "gli interessi degli studi legali sono andati dal servire i clienti al servizio". Ai consumatori legali non importava molto che Axiom fosse uno studio legale o una società di talenti legali. Era importante per Axiom perché: (1) come società di talenti, non era soggetta a vincoli di investimento di capitale che interessavano gli studi legali; (2) l'alta direzione e gli avvocati / professionisti ad alte prestazioni potrebbero acquisire capitale (residuo) nella società; e (3) il trasferimento del rischio di Axiom al cliente ha conferito un ulteriore vantaggio in termini di costi rispetto alle aziende che conservano il rischio.

Domande sul futuro di Axiom

& Nbsp;I tre annunci simultanei del 19 febbraio 2019 hanno sollevato diverse domande su Axiom: (1) Perché la società ha smantellato la sua tecnologia e ha gestito le armi dei servizi quando il mercato è sempre più abilitato alla tecnologia e investimento in tecnologia legale è al massimo storico ?; (2) Perché Axiom ha portato Elena Donio, un dirigente tecnico senza esperienza nel settore legale solo per far decollare la sua unità tecnologica principale un paio di anni più tardi ?; (3) Perché la signora Donio, un dirigente tecnico altamente stimato, ha scelto di restare con la società di talenti di Axiom post-spin-off? e (4) Cosa è Il modello di business di Axiom che sta per essere offerto pubblicamente?

Nessuno al di fuori della dirigenza di Axiom può essere certo delle risposte– e non possono dirlo perché la società è intesa essere in un periodo di silenzio prima della sua prossima IPO. Le opinioni espresse sopra e sotto sono solo l'autore-Axiom ha rifiutato di rispondere alle domande o fornire informazioni in relazione a questo articolo, e tutti i dati citati nel presente documento erano di dominio pubblico. Tuttavia, ci sono molti indizi – e inferenze istruite – da trarre dalle informazioni pubbliche sull'azienda e da una più ampia maturazione del mercato.

Axiom ha spento le sue attività di servizi tecnologici e gestiti, ma è così non vai a friggere con la tecnologia, lontano da esso. Al Giles, Chief Revenue Officer della compagnia londinese, ha tenuto una presentazione al Geek legale lo scorso ottobre sull'innovazione e la modernizzazione del settore legale che ha suggerito la direzione di Axiom. Le osservazioni di Giles hanno chiarito che la tecnologia è un complemento critico di qualsiasi pool di talenti legali (sfruttando i dati per mappare talenti legali su compiti). Questo è ciò che Axiom è dopo i suoi spin-off: un 21st mercato dei talenti del secolo.

Il sollievo della signora Donio per Mark Harris può essere spiegato, in parte, dalla sua esperienza nel portare un'azienda al livello successivo. Il suo background tecnico si adatta perfettamente al modello di gestione dei talenti basato su tecnologia e dati di Axiom. Andando avanti, Axiom probabilmente espanderà il proprio roster di professionisti legali. La signora Donio e gli altri dirigenti senior di Axiom sono particolarmente adatti a gestire l'accumulo di questo pool di talenti critici. La sua elezione a rimanere sul campo con Axiom rafforza la conclusione che l'azienda non è affatto lontana dalla tecnologia, in quanto raddoppia la sua attività principale di gestione dei talenti.

La decisione di Axiom di decantare le sue altre unità di business e di renderla pubblica con un'offerta centrale ha senso come strategia IPO. I suoi due spin-off sono in grado di scalare e concentrarsi sulle loro offerte principali, consentendo ad Axiom di fare lo stesso. È anche prudente da un punto di vista competitivo. & nbsp; Axiom ha dato un'occhiata dura allo specchio esistenziale e ha concluso che non sarà direttamente in concorrenza con EY, Deloitte, PwC, KPMG, UnitedLex e Allen & amp; Overy per servizio legale aziendale attività commerciale. Invece, si concentrerà sulla gestione del talento legale globale che includerà senza dubbio sia avvocati che altri professionisti legali.

& Nbsp;Conclusione

Axiom ha preso la difficile decisione di rinunciare alle entrate a breve termine dei suoi due spin-off a favore di un percorso mirato, a lungo termine, verso il successo. Piuttosto che cancellare Axiom, altri provider potrebbero essere saggi di impegnarsi in un simile differenziazione viaggio in un mercato legale globale in rapida maturazione.

& Nbsp;

">

Non molto tempo fa, Axiom era spesso considerato la prossima grande cosa della legge. La società di talento legale aziendale on-demand lanciata nel 2000 ha goduto di quasi vent'anni di fatturato in espansione, base clienti, pool di talenti e riconoscimento del marchio. Tuttavia, il lungo cast di Axiom si è spostato negli ultimi anni verso altri fornitori di servizi legali, in particolare The Big Four, United Lex e Elevate. Ciò ha indotto molti del settore a chiedersi: "Che succede con Axiom?"

Avviso spoiler: Axiom sta andando bene. Serve più della metà del Fortune 100, ha riportato i tassi di profitto del 2018 $ 360 milioni; ha una piattaforma di talenti curata di circa 2.000 avvocati / professionisti in sette paesi e tre continenti e un marchio globale consolidato. Axiom è altamente selettivo: solo il 5% dei richiedenti l'avvocato è assunto. Il team legale di Axiom non è solo altamente pedigree, ma anche esperto. Gli avvocati di Axiom hanno in media oltre 15 anni di esperienza che vanno da neolaureati a ex studi legali e consulenti aziendali. La sua forza lavoro è notevolmente più diversificata rispetto ai grandi studi legali. Le donne costituiscono il 55% degli avvocati di Axiom a livello globale e la società è nota per avere una grande forza lavoro minoritaria. Il tasso di rotazione di Axiom è anche nettamente inferiore rispetto al benchmark della grande azienda. Allora perché il buio e il destino?

Alcuni colpi di scena

Sorprese quando Axiom ha investito in un'attività di servizi legali gestiti nel 2015. Ciò ha sollevato dubbi sul posizionamento di Axiom sul mercato e sul fatto che la nuova business unit, e la sua eventuale attività di contratti digitali, si fondessero con il modello principale di talento / risorse dell'azienda. Le chiacchiere si sono intensificate a novembre 2016, quando il fondatore e CEO di lungo corso Mark Harris, il volto del marchio Axiom, è stato sostituito da Elena Donio, un dirigente tecnico esperto ma nuovo per l'industria legale. Le domande su Axiom sono arrivate al termine il 19 febbraio 2019 quando sono stati annunciati gli spin-off delle business intelligence Axiom (Knowable) e Axiom Managed Solutions (AMS). Il business dei talenti legali aziendali rimanenti di Axiom ha annunciato contemporaneamente la sua intenzione di diventare pubblico. Ora è in un periodo tranquillo, un embargo imposto dalla SEC sulla pubblicità promozionale. Il silenzio forzato ha ulteriormente alimentato le speculazioni – e i dubbi – sul futuro di Axiom.

La piattaforma di talenti di Axiom era ed è una struttura orizzontale ben strutturata, scalabile, che promuove una nuova cultura legale

Un modo per capire le recenti mosse di Axiom è esaminarne le radici. Quando Axiom ha lanciato nel 2000, si è sforzato di creare un nuovo modello di talento legale aziendale on-demand. Mark Harris, il fondatore di Axiom e CEO di lunga data, ha spesso affermato che Axiom è stato creato per rivolgersi a clienti infelici e ipervenduti e per migliorare la vita di molti degli avvocati che hanno lavorato per loro. Harris, un avvocato diventato imprenditore, ha tratto dall'esperienza personale come associato Davis Polk. Ha visto un'opportunità per riconfigurare la consegna legale alterando la sua struttura, il modello economico e la cultura per soddisfare meglio i clienti e gli avvocati. Harris riconobbe il crescente disallineamento tra avvocati e soci azionari, nonché aziende e clienti. Costruì una compagnia legale – non uno studio legale – progettata per rispondere ad entrambi.

Axiom ha detto di sapere se si trattava di uno studio legale o di uno studio legale. La distinzione è significativa per ragioni finanziarie, strutturali, di conservazione del rischio, normative e culturali. Axiom ha sostituito il tradizionale modello di partnership aziendale gerarchico, con leva, con un modello più piatto, più egualitario e agile. Ha abbandonato la distinzione socio / associato a favore degli "avvocati Axiom". La società è diventata anche il primo fornitore di "gig" della legge, attingendo a un ricco pool di avvocati desiderosi di impegnarsi in sofisticate attività legali aziendali, ma non se ciò significasse registrazione oltre 2000 ore fatturabili. Axiom si è sforzato di rendere nuovamente divertente la pratica della legge. Il logo stravagante arancione, l'ufficio alla moda e il sito web patinato, più Club Med rispetto allo studio legale tradizionale, sono stati testimoni di un nuovo tipo di consegna legale e di una cultura diversa che persiste fino ad oggi.

Harris capì l'importanza del capitale e lo sbarcò presto. Axiom ha ricevuto il suo primo round di finanziamento esterno nel 2000, raccogliendo $ 5,4 milioni e ha realizzato un profitto nel 2003. La società ha avuto tre round di finanziamento successivi. Gli investimenti hanno alimentato l'espansione, aiutato ad attirare talenti e hanno consentito ad Axiom di investire in tecnologia e un solido banco di alta dirigenza. Axiom ha avuto poche difficoltà nel reperire candidati qualificati da un ampio gruppo di avvocati capaci che bramano un'alternativa alla fredda routine della grande legge. Ha anche raccolto dati sulle prestazioni dell'avvocato e sulla soddisfazione del cliente.

I compratori convincenti, in particolare il General Counsel conservatore, erano un ostacolo più alto, specialmente quando Axiom lanciò al volgere del Millennio. Il mercato legale era notevolmente diverso rispetto a oggi. Gli studi legali erano il fornitore dominante del settore, e la loro struttura gerarchica di partnership, il modello economico basato sulla leva finanziaria e la cultura insulare legata ai precedenti erano i principali ostacoli che si opponevano ad Axiom oa qualsiasi altro fornitore che introducesse un nuovo modello di consegna. Gli studi legali avevano un monopolio virtuale sulla fornitura di migliori talenti giuridici, e hanno giocato la carta talento per giustificare i tassi sempre crescenti. Axiom lo ha riconosciuto e ha attenuato il problema della qualità reclutando avvocati dalle migliori aziende e strappando le scale dei costi dal tradizionale modello: tributo partner, uffici sontuosi, personale gonfiato, ecc. Axiom era di qualità Big Law a metà prezzo.

Il modello di Axiom era adatto al mondo della crisi post-finanziaria

La crisi finanziaria globale ha causato un riavvio delle attività e il modo in cui beni e servizi sono acquistati e venduti. La legge non era immune; i clienti chiedevano "di più con meno" e veniva applicata una pressione intensa a General Counsel per ridurre la spesa legale. Questo ha giocato al modello di Axiom, e la società è fiorita anche quando gli studi legali hanno ridotto le dimensioni delle classi associate in entrata, licenziato avvocati e personale e partner "deequitizzati" poco performanti. Più lavoro è stato in-sourced ai reparti interni e il modello flessibile di Axiom è diventato un'alternativa attraente per aumentare l'organico del reparto legale aziendale.

Un articolo del 2012 del New York Times sul panorama legale della crisi post-finanziaria ha concluso che "una trasformazione più ampia potrebbe essere all'orizzonte. E potrebbe assomigliare molto alla legge Axiom. "Axiom aveva 900 avvocati, una serie di impressionanti clienti aziendali e un nuovo modello organizzativo ed economico che ben si adattava all'austerità del tempo. Mark Harris, il fondatore di Axiom, ha osservato che "gli interessi degli studi legali sono andati dal servire i clienti al servizio". Ai consumatori legali non importava molto che Axiom fosse uno studio legale o una società di talenti legali. Era importante per Axiom perché: (1) come società di talenti, non era soggetta a vincoli di investimento di capitale che interessavano gli studi legali; (2) l'alta direzione e gli avvocati / professionisti ad alte prestazioni potrebbero acquisire capitale (residuo) nella società; e (3) il trasferimento del rischio di Axiom al cliente ha conferito un ulteriore vantaggio in termini di costi rispetto alle aziende che conservano il rischio.

Domande sul futuro di Axiom

I tre annunci simultanei del 19 febbraio 2019 hanno sollevato diverse domande su Axiom: (1) Perché l'azienda ha smantellato la tecnologia e ha gestito le armi dei servizi quando il mercato è sempre più tecnicamente abilitato e gli investimenti in tecnologia legale sono ai massimi storici? ; (2) Perché Axiom ha portato Elena Donio, un dirigente tecnico senza esperienza nel settore legale solo per far decollare la sua unità tecnologica principale un paio di anni più tardi ?; (3) Perché la signora Donio, un dirigente tecnico altamente stimato, ha scelto di restare con la società di talenti di Axiom post-spin-off? e (4) Cosa è Il modello di business di Axiom che sta per essere offerto pubblicamente?

Nessuno al di fuori della dirigenza di Axiom può essere certo delle risposte– e non possono dirlo perché la società è intesa essere in un periodo di silenzio prima della sua prossima IPO. Le opinioni espresse sopra e sotto sono solo l'autore-Axiom ha rifiutato di rispondere alle domande o fornire informazioni in relazione a questo articolo, e tutti i dati citati nel presente documento erano di dominio pubblico. Tuttavia, ci sono molti indizi – e inferenze istruite – da trarre dalle informazioni pubbliche sull'azienda e da una più ampia maturazione del mercato.

Axiom ha spento le sue attività di servizi tecnologici e gestiti, ma è così non vai a friggere con la tecnologia, lontano da esso. Al Giles, Chief Revenue Officer, con sede a Londra, ha tenuto una presentazione al Legal Geek lo scorso ottobre sull'innovazione e la modernizzazione del settore legale che ha suggerito la direzione di Axiom. Le osservazioni di Giles hanno chiarito che la tecnologia è un complemento critico di qualsiasi pool di talenti legali (sfruttando i dati per mappare talenti legali su compiti). Questo è ciò che Axiom è dopo i suoi spin-off: un 21st mercato dei talenti del secolo.

Il sollievo della signora Donio per Mark Harris può essere spiegato, in parte, dalla sua esperienza nel portare un'azienda al livello successivo. Il suo background tecnico si adatta perfettamente al modello di gestione dei talenti basato su tecnologia e dati di Axiom. Andando avanti, Axiom probabilmente espanderà il proprio roster di professionisti legali. La signora Donio e gli altri dirigenti senior di Axiom sono particolarmente adatti a gestire l'accumulo di questo pool di talenti critici. La sua elezione a rimanere sul campo con Axiom rafforza la conclusione che l'azienda non è affatto lontana dalla tecnologia, in quanto raddoppia la sua attività principale di gestione dei talenti.

La decisione di Axiom di decantare le sue altre unità di business e di renderla pubblica con un'offerta centrale ha senso come strategia IPO. I suoi due spin-off sono in grado di scalare e concentrarsi sulle loro offerte principali, consentendo ad Axiom di fare lo stesso. È anche prudente da un punto di vista competitivo. Axiom ha esaminato con attenzione lo specchio esistenziale e ha concluso che non sarà direttamente in concorrenza con EY, Deloitte, PwC, KPMG, UnitedLex e Allen & Overy per il business dei servizi legali aziendali. Invece, si concentrerà sulla gestione del talento legale globale che includerà senza dubbio sia avvocati che altri professionisti legali.

Conclusione

Axiom ha preso la difficile decisione di rinunciare alle entrate a breve termine dei suoi due spin-off a favore di un percorso mirato, a lungo termine, verso il successo. Piuttosto che cancellare Axiom, altri fornitori potrebbero essere saggi per intraprendere un percorso di differenziazione simile in un mercato legale globale in rapida maturazione.