Molti utenti di eroina non preparati per Fentanyl OD


Foto di notizie: molti utenti di eroina non preparati per Fentanyl OD

Ultime notizie sulla salute mentale

MARTEDÌ, 12 MARZO 2019 (HealthDay News) – Sebbene sappiano che quasi tutta l'eroina è legata al pericoloso feto- nio oppioide sintetico, molti utenti di Baltimora non sono preparati a prevenire o curare le overdosi correlate al fentanyl, secondo uno studio recente.

Baltimora ha un fiorente commercio di eroina e 1.000 decessi per overdose da oppioidi all'anno.

Lo studio, condotto da ricercatori della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora, ha coinvolto 316 persone che hanno ammesso il recente uso illecito di oppioidi. Tutti avevano sentito parlare di fentanyl e circa il 56% di sospetti che la maggior parte o la totalità dell'eroina di Baltimora si sia intrecciata con esso.

Quasi il 75 per cento ha dichiarato di essere "un po '" o "molto preoccupato" per overdose di conoscenti su fentanil, che è da 30 a 50 volte più potente in peso rispetto all'eroina. Il fentanil e gli oppioidi sintetici correlati sono la causa principale dei decessi per overdose negli Stati Uniti – oltre 70.000 nel solo 2017.

Quasi il 66% dei partecipanti allo studio ha affermato di aver ricevuto o prescritto il farmaco per overdose di oppioidi naloxone (Narcan), ma quasi il 65% ha dichiarato di non averlo mai o raramente a portata di mano con l'assunzione di droghe.

Solo il 12,5% dei 210 consumatori di droghe iniettabili ha dichiarato di aver avuto spesso o sempre a disposizione il naloxone quando si sparava con altri. Più della metà ha dichiarato che di solito o sempre si iniettavano da soli, quindi nessuno sarebbe stato lì a somministrare il naloxone in caso di overdose.

I risultati sottolineano la necessità di programmi che incoraggiano gli utenti a non iniettare da soli, a trasportare il naloxone e ad usarlo appropriatamente per trattare le overdose, hanno detto gli autori dello studio pubblicati di recente sul giornale Uso della sostanza e uso improprio.

"In molte parti del paese, il fentanil è la principale causa di morte e disperazione derivanti dall'epidemia di oppiacei e dobbiamo ridurre le barriere che impediscono agli utenti di prepararsi a curare le overdose di fentanil", ha detto l'autore principale Carl Latkin. in un comunicato stampa di Hopkins.

Latkin è vice presidente del Dipartimento di salute, comportamento e società presso la scuola Bloomberg.

– Robert Preidt

MedicalNews
Copyright © 2019 HealthDay. Tutti i diritti riservati.

FONTE: Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health, comunicato stampa, 7 marzo 2019