L'indebolimento della regola Volcker di Dodd-Frank mette a rischio i depositanti e i contribuenti



<div _ngcontent-c15 = "" innerhtml = "

In una sfortunata decisione, tre dei quattro membri votanti del consiglio di amministrazione della Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) hanno votato per eliminare in modo significativo la Regola Volcker, una pietra miliare della riduzione del rischio della legge sulla riforma finanziaria dell'era Obama, The Wall Street Reform e Consumer Protection Act (Dodd-Frank). & Nbsp; L'Office of the Comptroller of the Currency (OCC) ha anche rilasciato una dichiarazione secondo cui è favorevole alle modifiche alla Regola Volcker.

Trovo molto strano che la FDIC abbia preso l'iniziativa indebolendo la Regola Volcker. Se una banca fallisce a causa della sua eccessiva assunzione di rischi, solo la FDIC è autorizzata ad attivare il Titolo II di Dodd-Frank per risolvere un grande colosso bancario con le sue migliaia di intricate transazioni finanziarie. Come ho scritto di recente, il La regola di Volcker deve essere rafforzata non indebolito. Le banche hanno appena iniziato ad attuare la regola Volcker nel 2014. Non abbiamo nemmeno attraversato un ciclo creditizio per testare quanto bene la regola Volcker funzionerebbe in una recessione economica. Ieri e oggi ho passato del tempo a leggere la regola delle 300 pagine. Le note a piè di pagina indicano l'entità di importanti pressioni bancarie che hanno avuto luogo per indebolire la Regola Volcker. Eppure, bi lobbisti ank non sono mai stati in grado di provare che il sistema finanziario o loro fossero stati in alcun modo danneggiati dalla Regola Volcker.

La Regola Volcker rivista ora richiede che:

  • Le entità bancarie con un totale di attività e passività di negoziazione consolidate di almeno $ 20 miliardi sarebbero considerate attività e passività di negoziazione "significative". Le entità bancarie con attività e passività di negoziazione significative sarebbero soggette a un programma di conformità a sei pilastri, all'attestazione annuale del CEO e ai requisiti di misurazione.
  • Le entità bancarie con un totale di attività e passività di negoziazione consolidate comprese tra $ 1 e $ 20 miliardi sarebbero considerate attività e passività di negoziazione "moderate". Le entità bancarie con attività e passività di negoziazione moderate sarebbero soggette a un programma di conformità semplificato.
  • Le entità bancarie con attività e passività di negoziazione consolidate totali inferiori a $ 1 miliardo sarebbero considerate attività e passività di negoziazione "limitate". Le entità bancarie con attività e passività di negoziazione limitate sarebbero soggette a una presunzione di conformità.

Mayra Rodriguez Valladares

Martin Gruenberg, il membro solitario del consiglio di amministrazione della FDIC, che ha giustamente votato contro il significativo indebolimento della regola di Volcker, ha fatto un ottimo lavoro spiegando con dati e fatti che la regola rivista "consentirebbe alle più grandi e sistematicamente importanti banche e società di partecipazione bancaria di impegnarsi in negoziazioni proprietarie speculative finanziate con depositi assicurati FDIC". Più di ogni membro del Consiglio di amministrazione di FDIC, Gruenberg è intimamente consapevole di come dovrebbe funzionare la Regola Volcker. Ci ha ricordato tutti che la Volcker Rule del 2013 "ha riconosciuto che la negoziazione proprietaria avviene non solo negli strumenti finanziari riportati nel bilancio della banca come" attività e passività di negoziazione ", ma nei conti indicati anche come disponibili per la vendita (AFS), in azioni detenuti al valore equo e in derivati ​​non detenuti per la negoziazione. L'avviso di proposta di rulemaking (NPR) adottato dalle agenzie nel 2018 per apportare modifiche alla regola Volcker includeva una definizione di conto di trading che ha anche catturato tutti questi strumenti finanziari valutati equamente. "& Nbsp; L'ultima regola su cui il Board FDIC ha votato ieri incluso nella definizione di conto di trading solo uno di quelle categorie di strumenti finanziari valutati equamente, quelli riportati nel bilancio della banca come attività e passività di negoziazione. In altre parole, il & nbsp;revisioni restringere in modo significativo la portata degli strumenti finanziari coperti dalla Regola Volcker. & nbsp; "A causa della sua definizione più ristretta di conto di trading", ha affermato Gruenberg, la nuova regola "cattura oltre $ 1,8 trilioni di strumenti finanziari ai fini della Regola Volcker. Pertanto, a livello di società di partecipazione, circa il 25 percento degli strumenti finanziari soggetti all'attuale norma del 2013 e al NPR 2018 non sarebbero più soggetti al divieto di negoziazione proprietaria ".

FDIC

"Questa regola libererebbe centinaia di miliardi di dollari in titoli e derivati ​​a fini di negoziazione di proprietà, completamente al di fuori della copertura della regola Volcker e in effetti con un'esenzione esplicita dalle restrizioni di negoziazione proprietaria", disse Marcus Stanley, direttore politico di Americans for Financial Reform. “Semplicemente designando posizioni non esplicitamente detenute per la negoziazione, le banche potrebbero facilmente eludere la Regola Volcker. Queste modifiche & nbsp; comportano la fine di vincoli significativi nel trading proprietario presso il contribuente

ha sostenuto le banche e un altro passo nello smantellamento delle garanzie di stabilità finanziaria ".

La Regola Volcker non includeva le modifiche di definizione proposte al Conto di Trading; ciò avrebbe assicurato meglio che alle banche sarebbe vietato inserire posizioni coperte di trading di prop che sono nello statuto della regola Volcker. & nbsp; Sfortunatamente, la nuova definizione del Conto di Trading crea una presunzione che gli strumenti finanziari detenuti per più di 60 giorni siano su del campo di applicazione della regola Volcker. La mia paura è che, specialmente in un contesto di tassi di interesse così basso negli Stati Uniti e tassi negativi in ​​alcuni paesi, come la Germania, le banche saranno incentivate a detenere strumenti più rischiosi, come obbligazioni al di sotto degli investimenti o cartolarizzazioni illiquide, per più di 60 giorni.

Incredibilmente, le revisioni di Volcker Rule gravano sui supervisori delle banche, che hanno meno personale e risorse tecnologiche delle banche, per confutare la presunzione di conformità e dimostrare il contrario. Ciò sarà molto difficile per le autorità di vigilanza bancaria, visti i loro limiti di tempo e risorse. & Nbsp; Sono d'accordo con Mercati miglioriDi Dennis Kelleher valutazione che "La nuova Regola Volcker restringe in tal modo sostanzialmente il campo di applicazione della Regola Volcker e indebolisce un pilastro fondamentale dello sforzo del Dodd-Frank Act per impedire il gioco d'azzardo di Wall Street utilizzando strumenti finanziari che hanno ripetutamente compromesso la stabilità finanziaria". & nbsp; Secondo Kelleher "La nuova regola Volcker stabilisce una cosiddetta" presunzione di conformità "per le attività di market making e di sottoscrizione. & Nbsp; Tali "presunzioni" sono un allontanamento veramente radicale dalle prassi di vigilanza di lunga data e rappresentano un ritorno alle stesse politiche e filosofie di autodisciplina fallite del settore che hanno portato alla crisi finanziaria del 2008 ".

Mercati migliori

Come ho scritto in otto parti serie per BankThink di American Banker nel 2014, inizialmente non ero un grande fan della Regola Volcker. Ero preoccupato che fosse complessità sarebbe una sfida sia per le banche che devono attuare la regola, sia ancora di più per i supervisori e gli esaminatori delle banche in loco e al di fuori che sono quelli che devono determinare se le banche stanno effettivamente rispettando la regola Volcker. Tuttavia, ora che sono trascorsi diversi anni, le grandi banche con cui lavoro principalmente sono state in grado di rispettare la Regola Volcker. Dal 2010 le banche hanno speso milioni in sistemi, modellisti e altro personale per conformarsi alla Regola Volcker. Tutto il lavoro svolto dalle banche per imparare a calcolare le metriche richieste dalla regola Volcker ha effettivamente aiutato le banche a essere migliori aggregatori di dati e a identificare e misurare i rischi di mercato, di credito e di liquidità di tutti i loro titoli e banchi di negoziazione in modo più granulare.

Sfortunatamente, la "regola finale includerebbe modifiche ai requisiti di raccolta delle metriche per, tra le altre cose, eliminare determinate metriche e ridurre gli oneri di conformità associati ai restanti requisiti di metrica". Peggio ancora, "I filer di metriche devono inviare metriche su base trimestrale con un programma di segnalazione di 30 giorni dopo la fine di ogni trimestre. ”Le metriche erano state segnalate alle autorità di regolamentazione su base mensile. Crediamo davvero che le grandi banche come Goldman Sachs e Morgan Stanley non abbiano personale quantitativo qualificato in grado di calcolare le metriche sul rischio di Volcker Rule? In caso contrario, le banche hanno maggiori problemi da risolvere. Inoltre, gli operatori di mercato non sanno se la conformità alla Regola Volcker si sta effettivamente verificando, dal momento che sfortunatamente le banche non sono tenute a divulgare le loro metriche quantitative mensili Volcker che ci direbbero informazioni sul loro inventario di titoli, i loro profitti e perdite, Value at Rischio (VAR) e VAR stressato da ciascun trading desk.

È molto probabile che anche la Commissione per la negoziazione di futures su materie prime, la Commissione per lo scambio di titoli e il Consiglio della Federal Reserve presto voteranno per adottare le revisioni della Regola Volcker. Le banche avranno un anno all'inizio del 2020 per conformarsi. Soprattutto perché siamo così in ritardo nel ciclo economico, i regolatori delle banche dovrebbero sicuramente costringere le banche ad aumentare i loro pesi di rischio, e quindi il capitale a sostenere perdite impreviste dovute all'aumento del rischio che le banche porteranno ora ai depositanti e ai contribuenti.

& Nbsp;

">

In una sfortunata decisione, tre dei quattro membri votanti del consiglio di amministrazione della Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) hanno votato per eliminare in modo significativo la Regola Volcker, una pietra miliare della riduzione del rischio della legge sulla riforma finanziaria dell'era Obama, The Wall Street Reform e Consumer Protection Act (Dodd-Frank). L'Office of the Comptroller of the Currency (OCC) ha anche rilasciato una dichiarazione secondo cui è favorevole alle modifiche alla Regola Volcker.

Trovo molto strano che la FDIC abbia preso l'iniziativa indebolendo la Regola Volcker. Se una banca fallisce a causa della sua eccessiva assunzione di rischi, solo la FDIC è autorizzata ad attivare il Titolo II di Dodd-Frank per risolvere un grande colosso bancario con le sue migliaia di intricate transazioni finanziarie. Come ho scritto di recente, la Regola Volcker deve essere rafforzata, non indebolita. Le banche hanno appena iniziato ad attuare la regola Volcker nel 2014. Non abbiamo nemmeno attraversato un ciclo creditizio per testare quanto bene la regola Volcker funzionerebbe in una recessione economica. Ieri e oggi ho passato del tempo a leggere la regola delle 300 pagine. Le note a piè di pagina descrivono l'entità di importanti pressioni bancarie che hanno avuto luogo per indebolire la Regola Volcker. Eppure, bi lobbisti ank non sono mai stati in grado di provare che il sistema finanziario o loro fossero stati in alcun modo danneggiati dalla Regola Volcker.

La Regola Volcker rivista ora richiede che:

  • Le entità bancarie con un totale di attività e passività di negoziazione consolidate di almeno $ 20 miliardi sarebbero considerate attività e passività di negoziazione "significative". Le entità bancarie con attività e passività di negoziazione significative sarebbero soggette a un programma di conformità a sei pilastri, all'attestazione annuale del CEO e ai requisiti di misurazione.
  • Le entità bancarie con un totale di attività e passività di negoziazione consolidate comprese tra $ 1 e $ 20 miliardi sarebbero considerate attività e passività di negoziazione "moderate". Le entità bancarie con attività e passività di negoziazione moderate sarebbero soggette a un programma di conformità semplificato.
  • Le entità bancarie con attività e passività di negoziazione consolidate totali inferiori a $ 1 miliardo sarebbero considerate attività e passività di negoziazione "limitate". Le entità bancarie con attività e passività di negoziazione limitate sarebbero soggette a una presunzione di conformità.

Mayra Rodriguez Valladares

Martin Gruenberg, il membro solitario del Consiglio di amministrazione di FDIC, che ha giustamente votato contro il significativo indebolimento della Regola Volcker, ha fatto un ottimo lavoro spiegando con dati e fatti che la regola rivista “consentirebbe alle banche e alle holding bancarie più grandi e sistemicamente importanti società che intraprendono negoziazioni proprietarie speculative finanziate con depositi assicurati FDIC. ”Più di qualsiasi membro del consiglio di amministrazione di FDIC, Gruenberg è intimamente consapevole di come dovrebbe funzionare la regola Volcker. Ci ha ricordato tutti che la Volcker Rule del 2013 "ha riconosciuto che la negoziazione proprietaria avviene non solo negli strumenti finanziari riportati nel bilancio della banca come" attività e passività di negoziazione ", ma nei conti indicati anche come disponibili per la vendita (AFS), in azioni detenuti al valore equo e in derivati ​​non detenuti per la negoziazione. L'avviso di proposta di rulemaking (NPR) adottato dalle agenzie nel 2018 per apportare modifiche alla regola Volcker includeva una definizione di conto di trading che ha anche catturato tutti questi strumenti finanziari valutati equamente. "L'ultima regola su cui il Board FDIC ha votato ieri includeva all'interno della definizione di conto di trading solo uno di quelle categorie di strumenti finanziari valutati equamente, quelli riportati nel bilancio della banca come attività e passività di negoziazione. In altre parole, le revisioni restringono significativamente la portata degli strumenti finanziari coperti dalla regola Volcker. "A causa della sua definizione più ristretta di conto di trading", ha affermato Gruenberg, la nuova regola "cattura oltre $ 1,8 trilioni di strumenti finanziari ai fini della Regola Volcker. Pertanto, a livello di società di partecipazione, circa il 25 percento degli strumenti finanziari soggetti all'attuale norma del 2013 e al NPR 2018 non sarebbero più soggetti al divieto di negoziazione proprietaria ".

FDIC

"Questa regola libererebbe centinaia di miliardi di dollari in titoli e derivati ​​a fini di trading proprietario, completamente al di fuori della copertura della regola Volcker e di fatto con un'esenzione esplicita dalle restrizioni di trading proprietario", ha affermato Marcus Stanley, direttore politico degli americani per la riforma finanziaria . “Semplicemente designando posizioni non esplicitamente detenute per la negoziazione, le banche potrebbero facilmente eludere la Regola Volcker. Questi cambiamenti segnano la fine di vincoli significativi nel trading proprietario presso i contribuenti

ha sostenuto le banche e un altro passo nello smantellamento delle garanzie di stabilità finanziaria ".

La Regola Volcker non includeva le modifiche di definizione proposte al Conto di Trading; ciò avrebbe assicurato meglio che alle banche sarebbe vietato inserire posizioni coperte nel trading di oggetti di scena che rientrano nello statuto della regola Volcker. Sfortunatamente, la nuova definizione del Conto di Trading crea una presunzione che lo siano gli strumenti finanziari detenuti per più di 60 giorni su del campo di applicazione della regola Volcker. La mia paura è che, specialmente in un contesto di tassi di interesse così basso negli Stati Uniti e tassi negativi in ​​alcuni paesi, come la Germania, le banche saranno incentivate a detenere strumenti più rischiosi, come obbligazioni al di sotto degli investimenti o cartolarizzazioni illiquide, per più di 60 giorni.

Incredibilmente, le revisioni di Volcker Rule gravano sui supervisori delle banche, che hanno meno personale e risorse tecnologiche delle banche, per confutare la presunzione di conformità e dimostrare il contrario. Ciò sarà molto difficile per le autorità di vigilanza bancaria, visti i loro limiti di tempo e risorse. Concordo con la valutazione di Dennis Kelleher di Better Markets secondo cui “la nuova Regola Volcker restringe in tal modo sostanzialmente il campo di applicazione della Regola Volcker e indebolisce un pilastro fondamentale dello sforzo del Dodd-Frank Act per prevenire il gioco d'azzardo di Wall Street utilizzando strumenti finanziari che hanno ripetutamente compromesso stabilità. "Secondo Kelleher" La nuova regola Volcker stabilisce una cosiddetta "presunzione di conformità" per le attività di market making e di sottoscrizione. Tali "presunzioni" sono un allontanamento veramente radicale dalle prassi di vigilanza di lunga data e rappresentano un ritorno alle stesse politiche e filosofie di autodisciplina fallite del settore che hanno portato alla crisi finanziaria del 2008 ".

Mercati migliori

Come ho scritto in una serie di otto parti per BankThink di American Banker nel 2014, inizialmente non ero un grande fan della Regola Volcker. Temevo che la sua complessità sarebbe stata una sfida sia per le banche che devono attuare la regola, sia ancora di più per i supervisori e gli esaminatori delle banche in loco e al di fuori che sono quelli che devono determinare se le banche stanno effettivamente rispettando la Regola Volcker . Tuttavia, ora che sono trascorsi diversi anni, le grandi banche con cui lavoro principalmente sono state in grado di rispettare la Regola Volcker. Dal 2010 le banche hanno speso milioni in sistemi, modellisti e altro personale per conformarsi alla Regola Volcker. Tutto il lavoro svolto dalle banche per imparare a calcolare le metriche richieste dalla regola Volcker ha effettivamente aiutato le banche a essere migliori aggregatori di dati e a identificare e misurare i rischi di mercato, di credito e di liquidità di tutti i loro titoli e banchi di negoziazione in modo più granulare.

Sfortunatamente, la "regola finale includerebbe modifiche ai requisiti di raccolta delle metriche per, tra le altre cose, eliminare determinate metriche e ridurre gli oneri di conformità associati ai restanti requisiti di metrica". Peggio ancora, "I filer di metriche devono inviare metriche su base trimestrale con un programma di segnalazione di 30 giorni dopo la fine di ogni trimestre. ”Le metriche erano state segnalate alle autorità di regolamentazione su base mensile. Crediamo davvero che le grandi banche come Goldman Sachs e Morgan Stanley non abbiano personale quantitativo qualificato in grado di calcolare le metriche sul rischio di Volcker Rule? In caso contrario, le banche hanno maggiori problemi da risolvere. Inoltre, gli operatori di mercato non sanno se la conformità alla Regola Volcker si sta effettivamente verificando, dal momento che purtroppo le banche non sono tenute a divulgare le loro metriche quantitative mensili Volcker che ci direbbero informazioni sul loro inventario dei titoli, i loro profitti e perdite, Value-at-Risk ( VAR) e stressato VAR da ogni trading desk.

È molto probabile che anche la Commissione per la negoziazione di futures su materie prime, la Commissione per lo scambio di titoli e il Consiglio della Federal Reserve presto voteranno per adottare le revisioni della Regola Volcker. Le banche avranno un anno all'inizio del 2020 per conformarsi. Soprattutto perché siamo così in ritardo nel ciclo economico, i regolatori delle banche dovrebbero sicuramente costringere le banche ad aumentare i loro pesi di rischio, e quindi il capitale a sostenere perdite impreviste dovute all'aumento del rischio che le banche porteranno ora ai depositanti e ai contribuenti.