L'ascesa e la caduta della periferia



<div _ngcontent-c15 = "" innerhtml = "

La vita suburbana fiorì negli anni '50. In un'era di conformità, la somiglianza della routine da una famiglia alla successiva rendeva particolarmente attraente la vita suburbana; i bambini avevano un cortile sul retro e un gruppo di amici nelle vicinanze, facilmente accessibili in bici, i papà avevano un treno pendolare e le mamme avevano i lavori di casa, le date del caffè, le date del pranzo e della cena. Le città stavano iniziando il loro lungo declino all'incirca nello stesso momento e la periferia sembrava più pulita, più sicura e più soddisfacente per molte famiglie. I ristoranti esistevano per occasioni speciali, quindi nessuno si preoccupava se non ce ne fossero così tanti in giro. Durante i fine settimana, i papà hanno grigliato e allenato Little League. Funzionò tutto, sembrando un antidoto agli anni della guerra con il loro caos e incertezza. L'economia si stava espandendo e non era difficile trovare lavoro. & Nbsp;

La vita suburbana dipendeva da due ipotesi che sembravano immutabili ma che, come si è scoperto, non lo erano: senza il giorno lavorativo dalle 9 alle 5 e la mamma casalinga, questo quadro apparentemente idilliaco ha iniziato a sfaldarsi. Forse le prime crepe nella fondazione sono arrivate con la pubblicazione di "The Feminine Mystique" di Betty Friedan, che ha scoperto quanto fossero infelici e insoddisfatte molte delle donne che vivevano in questi bozzoli. Mentre il femminismo iniziava a prendere piede negli anni '60 e '70, e libri come "La stanza delle donne" di Marilyn French indebolivano sempre più il mito della perfetta famiglia degli anni '50, un numero crescente di donne voleva (o necessitava) entrare nel mondo del lavoro. Questo cambiamento radicale nella vita sociale americana ha avuto un profondo impatto sull'edilizia abitativa. Allo stesso tempo, i lavoratori delle professioni di colletti bianchi e blu hanno iniziato a lavorare più a lungo. Improvvisamente, la vita dei pendolari ha avuto meno senso. Significativamente, questi cambiamenti si sono verificati parallelamente alla rinascita delle città, che sono diventate più pulite, più vibranti e più belle proprio mentre il cambiamento degli stili di vita stava rendendo più importante la vicinanza che offrivano al posto di lavoro.

Oggi viviamo nel mondo a cui hanno semplicemente accennato quelle interruzioni di cinque decenni fa. Per la famiglia a due redditi, con figli, lavori impegnativi e lunghe ore, l'ora extra e mezza o due ore di pendolarismo su ciascun bordo della giornata può diventare insostenibile. Se entrambi i genitori pendolari lavorano ogni giorno dalle 9:00 alle 19:00, la famiglia si riunisce solo nei fine settimana. Questi due cambiamenti fondamentali nell'organizzazione familiare, l'estensione della tipica giornata lavorativa e la probabilità che entrambi i genitori facciano parte della forza lavoro, minano la struttura che ha reso il lavoro della vita suburbana.

Come agenti immobiliari a New York City, ci occupiamo spesso di famiglie che si calpestano in piccoli spazi anche mentre le loro famiglie si espandono. Per molti, il calcolo è esattamente quello sopra descritto. Mentre queste coppie capiscono che gli stessi soldi che acquistano loro una piccola due camere da letto nell'Upper East Side (dove oggi si trovano molti dei migliori valori di Manhattan) potrebbero far loro una casa di quattro camere da letto con un cortile, tuttavia scelgono di non farlo lasciano la città, comprendendo che, optando per più spazio, potrebbero anche scegliere più stress e meno tempo per la famiglia mentre accedono 400 o 500 ore all'anno sul treno, o sull'autobus o in macchina, viaggiando tra casa e l'ufficio . & nbsp;

Viviamo in un mondo in cui la convenienza conta di più. Ora che molte più persone possono lavorare in modo digitale, vediamo un ritorno non alla periferia ma alla periferia e al paese. L'intero scopo della periferia era di vivere a una distanza da pendolarismo; se puoi telelavorare, puoi scegliere il tuo posto rurale. Ma man mano che sempre più aziende scoprono che vogliono effettivamente le loro persone in ufficio almeno in qualche momento, i lavoratori scelgono sempre più tra il paese e la città. Non è così male vivere a due ore di distanza quando puoi fare uno o due giorni alla settimana in città, andando a sbattere con un amico o un familiare se necessario. I mercati suburbani nell'area del tristato languiscono per un motivo. Per troppe persone, la vita da pendolare non ha più molto fascino.

">

La vita suburbana fiorì negli anni '50. In un'era di conformità, la somiglianza della routine da una famiglia alla successiva rendeva particolarmente attraente la vita suburbana; i bambini avevano un cortile sul retro e un gruppo di amici nelle vicinanze, facilmente accessibili in bici, i papà avevano un treno pendolare e le mamme avevano i lavori di casa, le date del caffè, le date del pranzo e della cena. Le città stavano iniziando il loro lungo declino all'incirca nello stesso momento e la periferia sembrava più pulita, più sicura e più soddisfacente per molte famiglie. I ristoranti esistevano per occasioni speciali, quindi nessuno si preoccupava se non ce ne fossero così tanti in giro. Durante i fine settimana, i papà hanno grigliato e allenato Little League. Funzionò tutto, sembrando un antidoto agli anni della guerra con il loro caos e incertezza. L'economia si stava espandendo e non era così difficile trovare lavoro.

La vita suburbana dipendeva da due ipotesi che sembravano immutabili ma che, come si è scoperto, non lo erano: senza il giorno lavorativo dalle 9 alle 5 e la mamma casalinga, questo quadro apparentemente idilliaco ha iniziato a sfaldarsi. Forse le prime crepe nella fondazione sono arrivate con la pubblicazione di "The Feminine Mystique" di Betty Friedan, che ha scoperto quanto fossero infelici e insoddisfatte molte delle donne che vivevano in questi bozzoli. Mentre il femminismo iniziava a prendere piede negli anni '60 e '70, e libri come "La stanza delle donne" di Marilyn French indebolivano sempre più il mito della perfetta famiglia degli anni '50, un numero crescente di donne voleva (o necessitava) entrare nel mondo del lavoro. Questo cambiamento radicale nella vita sociale americana ha avuto un profondo impatto sull'edilizia abitativa. Allo stesso tempo, i lavoratori delle professioni di colletti bianchi e blu hanno iniziato a lavorare più a lungo. Improvvisamente, la vita dei pendolari ha avuto meno senso. Significativamente, questi cambiamenti si sono verificati parallelamente alla rinascita delle città, che sono diventate più pulite, più vibranti e più belle proprio mentre il cambiamento degli stili di vita stava rendendo più importante la vicinanza che offrivano al posto di lavoro.

Oggi viviamo nel mondo a cui hanno semplicemente accennato quelle interruzioni di cinque decenni fa. Per la famiglia a due redditi, con figli, lavori impegnativi e lunghe ore, l'ora extra e mezza o due ore di pendolarismo su ciascun bordo della giornata può diventare insostenibile. Se entrambi i genitori pendolari lavorano ogni giorno dalle 9:00 alle 19:00, la famiglia si riunisce solo nei fine settimana. Questi due cambiamenti fondamentali nell'organizzazione familiare, l'estensione della tipica giornata lavorativa e la probabilità che entrambi i genitori facciano parte della forza lavoro, minano la struttura che ha reso il lavoro della vita suburbana.

Come agenti immobiliari a New York City, ci occupiamo spesso di famiglie che si calpestano in piccoli spazi anche mentre le loro famiglie si espandono. Per molti, il calcolo è esattamente quello sopra descritto. Mentre queste coppie capiscono che gli stessi soldi che acquistano loro una piccola due camere da letto nell'Upper East Side (dove oggi si trovano molti dei migliori valori di Manhattan) potrebbero far loro una casa di quattro camere da letto con un cortile, tuttavia scelgono di non farlo lasciano la città, comprendendo che, optando per più spazio, potrebbero anche scegliere più stress e meno tempo per la famiglia mentre accedono 400 o 500 ore all'anno sul treno, o sull'autobus o in macchina, viaggiando tra casa e l'ufficio .

Viviamo in un mondo in cui la convenienza conta di più. Ora che molte più persone possono lavorare in modo digitale, vediamo un ritorno non alla periferia ma alla periferia e al paese. L'intero scopo della periferia era di vivere a una distanza da pendolarismo; se puoi telelavorare, puoi scegliere il tuo posto rurale. Ma man mano che sempre più aziende scoprono che vogliono effettivamente le loro persone in ufficio almeno in qualche momento, i lavoratori scelgono sempre più tra il paese e la città. Non è così male vivere a due ore di distanza quando puoi fare uno o due giorni alla settimana in città, andando a sbattere con un amico o un familiare se necessario. I mercati suburbani nell'area del tristato languiscono per un motivo. Per troppe persone, la vita da pendolare non ha più molto fascino.