J. Penney non venderà più apparecchi nei negozi


jc penney non vende più elettrodomestici nei negozi di penny
J.C. Penny

La maggior parte delle persone associa J. Penney a vestiti ed elettrodomestici, ma potrebbe presto cambiare. A partire dal 28 febbraio, il grande magazzino non porterà più alcun elettrodomestico. Ciò significa che gli acquirenti dovranno guardare ad altri negozi di grandi nomi come Best Buy e altri rivenditori concorrenti per elettrodomestici.

Molte catene di grandi magazzini hanno lottato per anni contro lo shopping online e giganti come Sears hanno presentato istanza di fallimento. L'ex amministratore delegato di J. Penney, Marvin Ellison, pensò di riportare gli elettrodomestici all'offerta del negozio quando Sears vide la sua quota di mercato iniziare a scivolare.

L'attuale amministratore delegato, Jill Soltau, è entrato a far parte di JC Penney alla fine del 2018. La rimozione degli elettrodomestici dalla selezione di JC Penney è la prima mossa principale che ha fatto, ma un secondo è in arrivo: Soltau prevede di tagliare le offerte di mobili in negozio e limitare a soli acquisti online, a parte alcuni negozi selezionati in Porto Rico.

L'ufficio aziendale di J. Penney ha pubblicato un post sul blog mercoledì 6 febbraio, che spiega la decisione: "J.C. Penney ha preso la decisione di interrompere la vendita di grandi elettrodomestici a partire dal 28 febbraio al fine di soddisfare al meglio le aspettative dei clienti, migliorare le prestazioni finanziarie e favorire una crescita redditizia. "

Generalmente, lo shopping online è più conveniente e abbastanza spesso meno costoso. Ma J.C. Penney vuole migliorare l'esperienza di acquisto complessiva per i suoi clienti in modo che le persone siano più inclini a tornare. Prevede di utilizzare lo spazio aggiuntivo lasciato dalla rimozione di elettrodomestici e mobili per "concentrarsi sui punti di forza della società nell'abbigliamento e nell'arredamento per la casa" e ricreare la fedeltà del cliente che un tempo aveva goduto il grande magazzino. Il post sul blog ha fatto notare che i materassi rimarranno nei negozi, comunque.

Resta da vedere se la decisione avrà un effetto reale sulla redditività del negozio. La mentalità del consumatore è cambiata rispetto agli anni in cui negozi come J.C. Penney e Sears erano le opzioni di acquisto per gli acquirenti. Tre chiusure di negozi sono già state annunciate, e J. Penney dice che saranno annunciati più annunci il 28 febbraio quando riporta i suoi guadagni.

I grandi magazzini hanno un vantaggio rispetto allo shopping online in quanto i clienti possono vedere i prodotti da soli, di persona, prima di effettuare un acquisto. Nessuna immagine online può essere paragonata a questa, ma solo il tempo ci dirà se questi vantaggi consentiranno ai grandi magazzini di coesistere con lo shopping online.