I legami che legano la Bilancia di Facebook


"La maggior parte dei membri dell'associazione ha interessi molto allineati, poiché la maggior parte di essi è costituita da società a scopo di lucro con ampi legami reciproci", afferma De Filippi. "Questo crea un'importante concentrazione di potere, che sostanzialmente va contro l'idea stessa l'uso di una blockchain ".

Le organizzazioni a scopo di lucro che desiderano aderire all'Associazione Bilancia devono soddisfare una serie di criteri e investire $ 10 milioni. (L'investimento può essere revocato per il non profit.) Gli investimenti andranno nella Riserva della Bilancia, che finanzierà le operazioni del gruppo e guadagnerà interessi. I membri dell'associazione avranno una voce nella sua governance e qualsiasi modifica al codice sottostante.

L'obiettivo di Facebook è quello di avere 100 membri fondatori, che secondo lui saranno "aziende distribuite geograficamente e diverse, organizzazioni no profit e multilaterali e istituzioni accademiche". Ad oggi, tuttavia, solo 27 organizzazioni hanno firmato lettere di intenti di adesione; a luglio, il CEO di Visa, Brian Kelly, ha dichiarato che nessuna delle organizzazioni elencate come membri fondatori della Bilancia ha aderito formalmente al progetto o ha commesso $ 10 milioni.

Venerdì, uno dei membri fondatori, PayPal, ha dichiarato di non essere più interessato, sollevando ulteriori dubbi sul progetto. Anche altri istituti finanziari, tra cui Visa, Mastercard e Stripe, stanno riconsiderando la loro partecipazione. L'associazione avrà il suo primo incontro, a Ginevra, il 14 ottobre.

Leggi di più

immagine dell'articolo

La guida CABLATA alla Blockchain

È super sicuro e leggermente difficile da capire, ma l'idea di creare database a prova di manomissione ha catturato l'attenzione di tutti, dai tecnici anarchici ai banchieri stabili.

I 27 membri rimanenti dell'associazione contano molti legami tra loro e con Facebook. Andreessen Horowitz, ad esempio, è tra i maggiori sostenitori delle criptovalute della Silicon Valley e l'anno scorso ha creato un fondo da 350 milioni di dollari dedicato agli investimenti in criptovalute. La società di venture capital è un investitore in quattro membri dell'Associazione Bilancia, oltre a Facebook: Stripe, Anchorage, Coinbase e Lyft; almeno un partner di Andreessen Horowitz siede nel consiglio di amministrazione degli ultimi tre. Anche Marcus di Facebook era nel board di Coinbase prima di dimettersi l'anno scorso a causa del suo ruolo con la Bilancia.

Marc Andreessen, cofondatore dell'azienda, è vicino a Zuckerberg ed è nel consiglio di Facebook dal 2008. Nel 2016, gli investitori hanno fatto causa a Facebook, sostenendo che Andreessen aveva consigliato Zuckerberg su un piano di ristrutturazione che avrebbe dato al CEO un maggiore controllo sulla società. Facebook ha risolto il problema accettando di accantonare la ristrutturazione proposta.

Andreessen fa anche parte del comitato consultivo di Coin Center, un'organizzazione di Washington, DC, che sostiene "un clima regolatorio che preservi la libertà di innovare utilizzando tecnologie blockchain senza permesso". Coin Center non è un membro dell'Associazione Bilancia, ma il suo consiglio di amministrazione e il comitato consultivo include i leader di altri due membri dell'associazione: Fred Wilson di Union Square Ventures e Wences Casares di Xapo, che offre servizi sicuri di portafoglio in criptovaluta, incluso un deposito fisico in Svizzera.

Casares e il suo partner commerciale di lunga data Meyer Malka sono collegati a più membri della Bilancia. La coppia ha avviato diverse attività insieme, iniziando con una mediazione online in Argentina negli anni '90. Ad agosto, Xapo ha venduto la sua attività di custodia istituzionale a Coinbase, un altro membro della Bilancia, per $ 55 milioni. Anche Marcus, il dirigente di Facebook, e Milner, l'investitore, hanno investito in Xapo.

Casares è l'amministratore delegato di Xapo, nonché un membro del consiglio di amministrazione di PayPal, in cui Marcus era precedentemente presidente e un ex membro del consiglio di amministrazione di Kiva, un'organizzazione no profit che organizza prestiti peer-to-peer per le persone nei paesi in via di sviluppo che è membro di un'associazione. Malka è Managing Partner di Ribbit Capital, una società di venture capital che è membro dell'Associazione Bilancia. Malka è anche nel consiglio di amministrazione di MercadoLibre, la società che gestisce Mercado Pago, una piattaforma di pagamento e membro della Bilancia, e un investitore tramite Ribbit in Xapo e Coinbase. Xapo e Ribbit non hanno risposto a più richieste di commento.

Resistenza del governo

La Bilancia sta già affrontando la resistenza dei legislatori e dei regolatori di tutto il mondo, tra cui il presidente Trump e il presidente della Federal Reserve Jerome Powell. Le preoccupazioni sollevate comprendono le questioni relative all'antitrust e alla concorrenza, il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo, la protezione dei consumatori e persino il potenziale effetto della Bilancia sulla democrazia stessa. All'inizio di questo mese, il ministro delle finanze francese Bruno Le Maire ha suggerito che la Bilancia potesse essere bloccata in Europa, citando preoccupazioni per la stabilità finanziaria nazionale e la perdita di controllo sulla politica monetaria.