Ford e Volkswagen collaborano su veicoli elettrici, con Ford la prima casa automobilistica esterna ad utilizzare la piattaforma MEB di VW – TechCrunch


Le case automobilistiche Ford e Volkswagen hanno annunciato oggi una partnership che copre una serie di settori, tra cui l'autonomia (attraverso un nuovo investimento di VW in Argo AI) e la collaborazione per lo sviluppo di veicoli elettrici. Questo accordo EV vedrà Ford utilizzare la piattaforma MEB di Volkswagen, che sta utilizzando come nucleo della sua prossima linea di veicoli elettrici di consumo, per sviluppare "almeno una" auto completamente elettrica per il mercato europeo che è stato progettato per essere prodotto e venduto a scala.

Il MEB di Volkswagen è una grande scommessa della casa automobilistica tedesca, destinata a fornire per tutti i modelli elettrici quello che la piattaforma MQB faceva prima per le automobili del motore a combustione interna della casa automobilistica. L'idea alla base di queste piattaforme è che sono abbastanza modulari e flessibili da coprire una vasta gamma di diversi tipi di veicoli, garantendo al contempo che ci sia abbastanza di un nucleo ripetibile che il costo di riqualificazione da modello a modello è notevolmente diminuito.

La piattaforma MEB è già prevista per l'uso su una serie di veicoli annunciati che verranno rilasciati dalle case automobilistiche VW e VW-group, tra cui Audi, SEAT, Skoda e altro tra il 2019 e il 2023. Ford sarà la prima casa automobilistica annunciata al di fuori del Gruppo Volkswagen utilizzare il MEB. Le case automobilistiche specificano che al momento ci sono solo piani concreti per un modello, ma l'opzione per estenderla a più in sospeso come va quella collaborazione iniziale viene inserita nell'accordo.

Ford prevede inoltre di consegnare oltre 600.000 vetture per il mercato europeo basate sull'architettura MEB nel corso di sei anni per il solo modello da solo, e le case automobilistiche annotano in un comunicato stampa che ci sono considerazioni per un secondo modello Ford basato sulla piattaforma essere sviluppato. Ford afferma nel comunicato che questo è solo parte del suo impegno generale e continuo verso i veicoli elettrici e che il suo lavoro sul crossover e su altri modelli di mercato statunitensi importati, tra cui Mustang e Exploer per l'Europa, continuerà. Entrambe le case automobilistiche rimarranno anche indipendenti e di proprietà separata.

I dettagli generali di una partnership tra le due case automobilistiche sono stati riportati come nei lavori di Reuters all'inizio di questo mese, ma sono ora confermati e ufficiali da entrambe le case automobilistiche. VW ha anche annunciato in precedenza che la startup tedesca e.Go avrebbe sviluppato un veicolo basato sul MEB, ma i dettagli di tale piano non sono noti e Ford è la prima azienda che produce e consegna automobili per utilizzare la tecnologia del Gruppo Volkswagen in un modello con tempi di rilascio concreti e intenti di produzione in scala.