Facebook ammette che stava anche ascoltando le tue conversazioni private



Gli appaltatori esternalizzati di Facebook possono ascoltare le tue chat di messaggistica audio e trascriverle, rivela un nuovo rapporto.

Bloomberg riferisce che agli appaltatori non è stato detto perché li stessero ascoltando o perché li stessero trascrivendo. Facebook ha confermato i rapporti ma ha affermato che non stanno più trascrivendo l'audio.

"Proprio come Apple e Google, abbiamo sospeso la revisione umana dell'audio più di una settimana fa", ha detto Facebook a Bloomberg martedì.

Il colosso dei social media ha affermato che gli utenti potrebbero scegliere l'opzione per la trascrizione delle chat vocali sull'app Messenger di Facebook. Gli appaltatori stavano testando la tecnologia di intelligenza artificiale per assicurarsi che i messaggi fossero trascritti correttamente dalla voce al testo.

Facebook ha già affermato di leggere i tuoi messaggi sulla sua app Messenger. L'anno scorso, il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha affermato che quando vengono trovati "messaggi sensazionali", "impediamo a questi messaggi di passare".

Zuckerberg ha anche detto a Bloomberg l'anno scorso che mentre le conversazioni nell'app Messenger sono considerate private, Facebook "le scansiona e usa gli stessi strumenti per prevenire gli abusi che fa sui social network in generale".

Il modo in cui Facebook monitora i messaggi degli utenti è simile ad altre grandi aziende tecnologiche. Ad aprile, Bloomberg ha riferito per la prima volta che Amazon ha impiegato migliaia di lavoratori per ascoltare gli scambi privati ​​delle persone con Amazon Alexa su dispositivi Echo. Queste conversazioni sono state anche trascritte per migliorare software e tecnologia. Amazon ha dichiarato che gli utenti potrebbero annullare questa recensione.

Pratiche simili di ascolto e trascrizione sono state utilizzate anche per Apple Siri e Google Assistant. Entrambe le società hanno dichiarato di aver sospeso queste pratiche.

Le politiche di queste compagnie sull'ascolto di te sono nascoste in bella vista. La politica sui dati di Facebook afferma: "Raccogliamo il contenuto, le comunicazioni e altre informazioni fornite dall'utente quando si utilizzano i nostri Prodotti, anche quando si registra un account, si crea o si condivide il contenuto e si invia un messaggio o si comunica con altri".

La politica afferma inoltre che i "sistemi di Facebook elaborano automaticamente i contenuti e le comunicazioni forniti da te e dagli altri per analizzare il contesto e ciò che è in essi".

Facebook ha istituito una serie di politiche controverse ed è stato anche colpito con una sanzione di $ 5 miliardi come parte di un accordo con la Federal Trade Commission (FTC) il mese scorso per le sue violazioni della privacy. Queste violazioni specifiche includevano l'uso della tecnologia di riconoscimento facciale senza consenso, pratiche ingannevoli durante la raccolta dei numeri di telefono degli utenti e la condivisione dei dati degli utenti con sviluppatori di app di terze parti.

Digital Trends ha contattato Facebook per un commento sulla sua trascrizione delle chat di Messenger, ma non abbiamo ricevuto risposta.