Digitalizzazione del settore delle case di cura



<div _ngcontent-c15 = "" innerhtml = "

Sam Hussain Cold ha chiamato centinaia di case di cura nell'agosto del 2017 cercando di persuaderne una a provare la sua nuova attività, ma senza risultati.

"Nessuno voleva correre rischi in un'azienda per bambini", ricorda. "Ma poi abbiamo avuto una pausa."

Una casa di cura sulla costa meridionale dell'Inghilterra disse infine che avrebbero dato al nascente business di Hussain, un'app per case di cura per digitalizzare le informazioni, un tentativo.

"Dopo una settimana di esecuzione in parallelo con i loro documenti cartacei esistenti, hanno abbandonato del tutto la carta", afferma Hussain.

Hussain ha investito tutti i suoi risparmi nello sviluppo di un prototipo, quindi ha raccolto un investimento da angelo.

"È iniziato quando un proprietario di una casa di cura ci ha trovato online, ha iniziato a usarci nella sua casa di cura e poi ha pensato che fosse così bello che voleva diventare un investitore. Ci ha poi presentato un numero di suoi contatti, molti dei quali anche del settore. "

Accedi My Care funziona semplicemente digitalizzando i documenti, il che significa che le case di cura possono scambiarsi informazioni sui pazienti e che gli errori sono meno probabili.

"Il settore delle case di cura è ancora gestito in modo altamente arcaico sulla carta, con un sacco di informazioni perse e spesso errori commessi di conseguenza", spiega Hussain.

"Ero un ingegnere della Oxford University per laurea e mi è sempre piaciuto risolvere i problemi e far funzionare meglio le cose. Ho visto il settore delle case di cura come una grande sfida e ha bisogno di aiuto per portarlo nel 21 ° secolo. "

Tramite l'app, i gestori delle case di cura hanno accesso a tutte le informazioni e le note prodotte dai loro team attraverso un'interfaccia web.

L'industria delle case di cura ha subito un colpo negli ultimi anni con le autorità locali che hanno ridotto i servizi grazie ai tagli ai finanziamenti del governo. Il finanziamento per pagare le cure è un misto di stato e privato e, con la Brexit che incombe, ci sono anche preoccupazioni sulla ricerca di personale che rispetti standard elevati. Nel 2018, la Commissione per la qualità dell'assistenza ha avvertito & nbsp;quella compagnia di cura Allied Healthcare era sull'orlo del collasso.

La domanda di assistenza residenziale a lungo termine è prevede di raddoppiare entro il 2040 con l'invecchiamento della popolazione, ma, in termini di adozione del software, il settore è in ritardo, con Hussain che afferma che circa l'80% registra ancora tutti i dati relativi alle cure su carta.

Hussain cita Person Centered Software è il principale concorrente della sua azienda.

"Hanno un buon sistema che hanno avuto una buona trazione vendendo nelle case di cura meglio finanziate".

Tuttavia, Hussain afferma che la sua compagnia rimane competitiva essendo l'opzione meno costosa – ed è facilmente navigabile.

"Abbiamo un modello molto diverso poiché regaliamo il nostro sistema principale gratuitamente a qualsiasi casa che ne abbia bisogno e addebitiamo solo gli aggiornamenti delle funzionalità opzionali.

"Se una casa desidera rimanere nel pacchetto gratuito, è comunque in grado di beneficiare le persone a cui si prendono cura. Oltre a rendere il nostro prodotto accessibile a tutti, lo abbiamo anche progettato da zero per non richiedere formazione per il personale mentre attingiamo ad aspetti di siti Web e app familiari che le persone usano nella loro vita quotidiana. "

La motivazione principale di Hussain è semplicemente quella di rendere più semplice la cura dei residenti nelle case di cura.

“I caregiver svolgono lavori incredibilmente difficili e la tecnologia può aiutarli a garantire che i loro residenti siano seguiti, le tendenze nelle condizioni di salute vengano colte e che nulla venga dimenticato. Aneddoticamente, i caregiver devono attualmente trascorrere il loro pranzo e restare dopo ore per fare le scartoffie: glielo restituiamo. "

L'app ha quasi 100 case registrate e Hussain sta monetizzando una piccola quantità tramite moduli bolt-on opzionali che includono funzionalità extra "piacevoli da avere".

"Ad esempio, il nostro primo modulo premium consente ai caregiver di scattare foto in modo sicuro con l'app da includere nelle tempistiche dei residenti e offre loro anche la modalità offline, consentendo ai caregiver di spostarsi attraverso edifici con scarso segnale e continuare a utilizzare l'app".

Il secondo modulo dell'app è attualmente in fase di test e sarà rilasciato entro la fine di questo mese.

"È un sistema di pianificazione dell'assistenza intelligente per la raccolta di informazioni su un residente quando entrano per la prima volta in casa e creano un profilo di rischio di quella persona per sapere come prendersi cura di loro", spiega Hussain. "Saremo in grado di combinare queste informazioni con i nostri dati esistenti per spingere i gestori quando qualcuno mostra segni di declino".

Il sistema principale è ancora gratuito per l'utilizzo illimitato di residenti e personale.

"Molte case rimarranno su questo e saranno perfettamente felici", aggiunge Hussain.

Attraverso Log My Care, spera di raggiungere "migliaia di case di cura" e "continuare a costruire strumenti che aiutino le persone che vivono e lavorano nelle case di cura".

">

Sam Hussain Cold ha chiamato centinaia di case di cura nell'agosto del 2017 cercando di persuaderne una a provare la sua nuova attività, ma senza risultati.

"Nessuno voleva correre rischi in un'azienda per bambini", ricorda. "Ma poi abbiamo avuto una pausa."

Una casa di cura sulla costa meridionale dell'Inghilterra disse infine che avrebbero dato al nascente business di Hussain, un'app per case di cura per digitalizzare le informazioni, un tentativo.

"Dopo una settimana di esecuzione in parallelo con i loro documenti cartacei esistenti, hanno abbandonato del tutto la carta", afferma Hussain.

Hussain ha investito tutti i suoi risparmi nello sviluppo di un prototipo, quindi ha raccolto un investimento da angelo.

"È iniziato quando un proprietario di una casa di cura ci ha trovato online, ha iniziato a usarci nella sua casa di cura e poi ha pensato che fosse così bello che voleva diventare un investitore. Ci ha poi presentato un numero di suoi contatti, molti dei quali anche del settore. "

Log My Care funziona semplicemente digitalizzando le scartoffie, il che significa che le case di cura possono scambiare informazioni sui pazienti e che gli errori sono meno probabili.

"Il settore delle case di cura è ancora gestito in modo altamente arcaico sulla carta, con un sacco di informazioni perse e spesso errori commessi di conseguenza", spiega Hussain.

"Ero un ingegnere della Oxford University per laurea e mi è sempre piaciuto risolvere i problemi e far funzionare meglio le cose. Ho visto il settore delle case di cura come una grande sfida e ha bisogno di aiuto per portarlo nel 21 ° secolo. "

Tramite l'app, i gestori delle case di cura hanno accesso a tutte le informazioni e le note prodotte dai loro team attraverso un'interfaccia web.

L'industria delle case di cura ha subito un colpo negli ultimi anni con le autorità locali che hanno ridotto i servizi grazie ai tagli ai finanziamenti del governo. Il finanziamento per pagare le cure è un misto di stato e privato e, con la Brexit che incombe, ci sono anche preoccupazioni sulla ricerca di personale che rispetti standard elevati. Nel 2018, la Commissione per la qualità della cura ha avvertito che la compagnia di cura Allied Healthcare era sull'orlo del collasso.

Si prevede che la domanda di assistenza residenziale a lungo termine raddoppierà entro il 2040 con l'invecchiamento della popolazione, ma, in termini di adozione del software, il settore è in ritardo, con Hussain che afferma che circa l'80% registra ancora tutti i suoi registri di assistenza su carta.

Hussain cita Person Centered Software è il principale concorrente della sua azienda.

"Hanno un buon sistema che hanno avuto una buona trazione vendendo nelle case di cura meglio finanziate".

Tuttavia, Hussain afferma che la sua compagnia rimane competitiva essendo l'opzione meno costosa – ed è facilmente navigabile.

"Abbiamo un modello molto diverso poiché regaliamo il nostro sistema principale gratuitamente a qualsiasi casa che ne abbia bisogno e addebitiamo solo gli aggiornamenti delle funzionalità opzionali.

"Se una casa desidera rimanere nel pacchetto gratuito, è comunque in grado di beneficiare le persone a cui si prendono cura. Oltre a rendere il nostro prodotto accessibile a tutti, lo abbiamo anche progettato da zero per non richiedere formazione per il personale mentre attingiamo ad aspetti di siti Web e app familiari che le persone usano nella loro vita quotidiana. "

La motivazione principale di Hussain è semplicemente quella di rendere più semplice la cura dei residenti nelle case di cura.

“I caregiver svolgono lavori incredibilmente difficili e la tecnologia può aiutarli a garantire che i loro residenti siano seguiti, le tendenze nelle condizioni di salute vengano colte e che nulla venga dimenticato. Aneddoticamente, i caregiver devono attualmente trascorrere il loro pranzo e restare dopo ore per fare le scartoffie: glielo restituiamo. "

L'app ha quasi 100 case registrate e Hussain sta monetizzando una piccola quantità tramite moduli bolt-on opzionali che includono funzionalità extra "piacevoli da avere".

"Ad esempio, il nostro primo modulo premium consente ai caregiver di scattare foto in modo sicuro con l'app da includere nelle tempistiche dei residenti e offre loro anche la modalità offline, consentendo ai caregiver di spostarsi attraverso edifici con scarso segnale e continuare a utilizzare l'app".

Il secondo modulo dell'app è attualmente in fase di test e sarà rilasciato entro la fine di questo mese.

"È un sistema di pianificazione dell'assistenza intelligente per la raccolta di informazioni su un residente quando entrano per la prima volta in casa e creano un profilo di rischio di quella persona per sapere come prendersi cura di loro", spiega Hussain. "Saremo in grado di combinare queste informazioni con i nostri dati esistenti per spingere i gestori quando qualcuno mostra segni di declino".

Il sistema principale è ancora gratuito per l'utilizzo illimitato di residenti e personale.

"Molte case rimarranno su questo e saranno perfettamente felici", aggiunge Hussain.

Attraverso Log My Care, spera di raggiungere "migliaia di case di cura" e "continuare a costruire strumenti che aiutino le persone che vivono e lavorano nelle case di cura".