Come fermare un attacco AFib?


Chiedi a un dottore

Ho una fibrillazione atriale cronica e recentemente ho avuto un attacco spaventoso. Fortunatamente, il mio attacco Afib è avvenuto a casa quando ero con mia moglie, quindi tutto è andato bene, ma mi preoccupo di cosa potrebbe accadere se, ad esempio, guidassi. C'è un modo per fermare un attacco di fibrillazione atriale mentre sta accadendo?

Risposta del medico

Non esiste un trattamento domiciliare efficace per la fibrillazione atriale mentre si sta verificando.

Tuttavia, se il medico raccomanda cambiamenti nello stile di vita o prescrive farmaci, seguire esattamente i suoi consigli. I cambiamenti nello stile di vita possono prevenire l'AFib associato al cuore delle vacanze (il termine del laico per gli attacchi dell'AFib causati da periodi di stress e consumo eccessivo, cattiva alimentazione, ecc.) Inoltre, un'attenta aderenza ai farmaci a casa può anche prevenire molti episodi di AFib. Questo è l'unico modo per vedere se il trattamento medico funziona o necessita di aggiustamenti.

Il trattamento per la fibrillazione atriale cerca tradizionalmente tre obiettivi: rallentare la frequenza cardiaca, ripristinare e mantenere il normale ritmo cardiaco e prevenire coaguli di sangue che possono causare ictus.

  • Controllo della frequenza cardiaca: Il primo obiettivo del trattamento è rallentare la frequenza ventricolare, se è veloce.
    • o Se i pazienti manifestano gravi sintomi clinici, come dolore toracico o mancanza di respiro in relazione alla frequenza ventricolare, il personale sanitario del dipartimento di emergenza proverà a ridurre rapidamente la frequenza cardiaca con farmaci endovenosi (IV).
    • o Se i pazienti non presentano sintomi gravi, possono ricevere farmaci per via orale.
    • o A volte i pazienti possono richiedere più di un tipo di farmaco orale per controllare la frequenza cardiaca.
  • Ripristina e mantieni il normale ritmo cardiaco: Circa la metà delle persone con fibrillazione atriale di nuova diagnosi si convertirà spontaneamente al ritmo normale in 24-48 ore. Tuttavia, la fibrillazione atriale in genere ritorna in molti pazienti.
    • Come già accennato, non tutte le persone con fibrillazione atriale devono assumere farmaci per mantenere il ritmo normale.
    • La frequenza con cui l'aritmia ritorna e i sintomi che provoca determinano in parte se gli individui ricevono farmaci per il controllo del ritmo, che di solito vengono chiamati farmaci anti-aritmia.
    • I professionisti medici personalizzano attentamente i farmaci anti-aritmia di ciascuna persona per produrre l'effetto desiderato, un normale ritmo cardiaco.
    • La maggior parte di questi farmaci provoca effetti collaterali indesiderati, che ne limitano l'uso. Questi farmaci dovrebbero essere discussi con un medico.
  • Prevenire la formazione di coaguli (colpi): L'ictus è una complicanza devastante della fibrillazione atriale. I coaguli di sangue possono formarsi negli atri quando la loro motilità è compromessa come in AFib. L'ictus può verificarsi quando un pezzo di un coagulo di sangue formato nel cuore si interrompe e viaggia verso il cervello, dove blocca il flusso sanguigno.
    • Condizioni mediche coesistenti, come ipertensione, insufficienza cardiaca congestizia, anomalie delle valvole cardiache o malattie coronariche, aumentano significativamente il rischio di ictus. L'età superiore ai 65 anni aumenta anche il rischio di ictus.
    • La maggior parte delle persone con fibrillazione atriale prende un farmaco per fluidificare il sangue chiamato warfarin (Coumadin) per ridurre questo rischio di ictus e insufficienza cardiaca. Warfarin blocca alcuni fattori nel sangue che promuovono la coagulazione. Acutamente, il diluente del sangue iniziale è IV o eparina sottocutanea per fluidificare rapidamente il sangue di un paziente. Quindi viene presa la decisione se hanno bisogno di warfarin orale.
    • Le persone a basso rischio di ictus e coloro che non possono assumere warfarin possono usare l'aspirina. Può essere usato insieme a Plavix. L'aspirina non è priva di effetti collaterali, tra cui problemi di sanguinamento e ulcere allo stomaco.
    • Clopidogrel (Plavix) è un altro farmaco utilizzato anche da molti medici per prevenire la formazione di coaguli nelle malattie cardiovascolari, incluso AFib.
    • Altri farmaci che possono essere usati da alcuni cardiologi includono enoxaprin (Lovenox), dabigatran (Pradaxa) e rivroxaban (Xarelto). La scelta di questi farmaci che vengono utilizzati per ridurre la possibilità di formazione di coaguli nei pazienti con AFib cronico è spesso determinata dai problemi del paziente con Coumadin e dalla preferenza o esperienza del cardiologo con questi farmaci.

Per ulteriori informazioni, leggi il nostro articolo medico completo sulla fibrillazione atriale.

Revisionato il 2019/09/11

Riferimenti

RIFERIMENTI:

"Scheda informativa sulla fibrillazione atriale." Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). Febbraio 2010. .

"Presentazione delle immagini delle malattie cardiache: una guida visiva alle malattie cardiache." MedicineNet. 30 settembre 2009. .

Gage, Brian F., et al. "Convalida degli schemi di classificazione clinica per la previsione dell'ictus: risultati dal registro nazionale della fibrillazione atriale." Il diario dell'American Medical Association 285.22 (2001): 2864-2870.

Rosenthal, Lawrence, et al. "Fibrillazione atriale." Medscape. 30 gennaio 2012. .

Rosenthal, Lawrence, et al. "Farmaco di fibrillazione atriale." Medscape. 15 marzo 2012. .

Aggiornato. Informazioni per il paziente: fibrillazione atriale (Beyond the Basics).