Come essere un 'thriller' vs. Solo un sopravvissuto alla tua carriera



<div _ngcontent-c15 = "" innerhtml = "

Costruire la tua carriera spesso sembra una costante salita su un terreno molto tumultuoso e roccioso. Ma deve? Questa è esattamente la domanda che mi sono posto alcuni anni fa. Ero in un posto in cui avevo trascorso la maggior parte della mia carriera, se non tutta, cercando di trovare il lavoro successivo che avrebbe pagato un po 'di più, offrivo un po' di opportunità e un ambiente che avrei potuto tollerare. Il presupposto era che il lavoro è duro.

Ma ad un certo punto le cose sono cambiate per me. Mi sono ritrovato a lavorare con un team che era a dir poco fantastico. Stavo facendo un lavoro per cui ero più adatto e per le persone che volevano davvero quello che avevo da offrire. Sono stato sfidato in tutti i modi migliori. Stavo prosperando sul lavoro contro il semplice sopravvivere ed è stato glorioso. È stato davvero sorprendente vedere di cosa ero capace quando non stavo investendo tutta la mia energia nel tentativo di sopravvivere alle imbragature e alle frecce di un ambiente di sopravvivenza.

La prosperità non riguarda la quantità di denaro o il successo materiale che hai. Si tratta di quanto sei capace di fidarti che la vita sta lavorando per te, così puoi spendere la tua energia e il tuo tempo su quale tipo di contributo vuoi dare. Se sei stanco della costante lotta che deriva dalla sopravvivenza durante la tua carriera, ecco alcuni suggerimenti che ho trovato utili per creare una carriera fiorente.

Conosci la differenza tra sopravvivere e prosperare. La breve definizione che potresti ottenere per prosperare se la guardassi è che uno cresce, prospera e prospera. Se alzi lo sguardo per sopravvivere, ti avvicinerai a qualcosa che rimarrà vivo dopo che qualcuno o qualcosa sarà morto. Almeno questo è quello che ho trovato, e devo ammettere, entrambe queste definizioni risuonano abbastanza bene con le esperienze che ho avuto.

Se desideri prosperare, devi abbracciare la stessa possibilità che sopravvivere non è l'unica opzione che hai quando si tratta della tua carriera e in realtà, quando si tratta della tua stessa esistenza. Gli umani in generale hanno perseguito la sopravvivenza fin dagli albori dei tempi. L'idea che potremmo aver raggiunto un punto in cui è possibile prosperare non è sempre naturale. Ma se non riesci a immaginarlo il più possibile, ti sarà difficile trovare la vera esperienza.

Sviluppa una mentalità fiorente. Se dobbiamo essere in grado di pensare come quello che chiamo "thriver", allora che aspetto ha? È convinto che ci sia abbondanza, indipendentemente dalla situazione. Non hai ricevuto la promozione? Bene, ci sono molte opportunità, quindi non ho bisogno di stressarmi per non averlo. Non hai ottenuto il lavoro? Ci deve essere un lavoro più adatto dietro l'angolo.

Questo non è solo per le cose tangibili come posti di lavoro, rilanci e promozioni. Devi essere in grado di vedere e sentire l'abbondanza di accettazione, apprezzamento e, oserei dire, amore nella tua vita e nel tuo lavoro. Qualcuno non ha ringraziato per il lavoro svolto che ha richiesto tre notti notturne? Il mio lavoro conta. Cosa potrei dire grazie per? Come posso apprezzare me stesso? Qual è lo scopo principale del mio lavoro? Probabilmente è più grande dei complimenti di altre persone. Dobbiamo avere abbondanza da dare a noi stessi. Se non lo facciamo, finiamo per nutrirci della paura che di solito si basa sul cosa se negativo rispetto al cosa se positivo.

Vai verso l'abbondanza. Il like tende ad attrarre il like. Quando inizi a muoverti verso il pensiero e la sensazione di abbondanza, inizi ad essere attratto da situazioni abbondanti. Quando scegliamo la modalità di sopravvivenza scegliamo inavvertitamente o di proposito situazioni che richiedono lotta, sono ammantate di rifiuto e piene di delusioni che dobbiamo superare. Perché dovremmo sceglierlo? Bene, c'è la particolarità che deriva dalla sopravvivenza all'impossibile. Così come l'adrenalina dal superare gli ostacoli quotidiani. Possiamo diventare dipendenti da quell'esperienza sulle montagne russe.

Invece, consiglio di iniziare a trovare situazioni e luoghi che sono già fiorenti. Glassdoor ha appena pubblicato un grande elenco di 25 posti di lavoro con le migliori opportunità di carriera. Anche l'esistenza stessa di un elenco come questo è un segno di abbondanza. E stanno solo elencando i primi 25!

E anche se il tuo campo di carriera desiderato non ha raggiunto la top ten nell'elenco, cerca dove è possibile la crescita. Ricorda, parte della prosperità è la ricerca incessante di possibilità. Non ignorare gli ostacoli. Ma li classifichi come dossi o deviazioni rispetto a vicoli ciechi. Forse sarai la persona che crea la domanda per ciò che sei appassionato. Quando conduci con la convinzione di poter prosperare, il tuo cervello si avvia al compito di renderlo realtà. Creerà, noterà e deciderà tutto per conto di quella missione.

Scegli di lavorare con leader che sono "fiorenti". La prosperità richiede pratica e abilità. Non è solo una vibrazione dell'interruttore. Spesso quando pensiamo a mentori o leader, tendiamo a cercare qualcuno con esperienza nel campo prescelto. Ma se espandi l'obiettivo e inizi a trovare quelle persone che hanno sviluppato un livello olimpico di prospero condizionamento, ti aiuterà a salire di livello molto più velocemente in quest'area.

I leader che prosperano sono molto più intraprendenti ed efficaci di quelli in costante modalità di sopravvivenza. Stanno assumendo che le cose dovrebbero essere funzionali. Inoltre, non hanno paura dell'ignoto, quindi non evitano il nuovo e il diverso. Sono a proprio agio con punti di vista diversi perché non è una questione di sopravvivenza essere sempre corretti. Hanno generato la fiducia più facilmente perché non hanno una mentalità da mangiare o da mangiare.

Poiché prosperare è un'abilità vitale, i leader del thriver possono essere a tutti i livelli nella gerarchia e in tutti i ceti sociali. Non è necessario un titolo di alto livello per essere abili nel prosperare. Si potrebbe dire che ci sono molti brividi là fuori da cui imparare.

Lasciati andare e lasciati entrare. Mia madre era l'ultima sopravvissuta. È cresciuta in Germania dilaniata dalla guerra e ha vissuto il resto della sua vita preparata per la più terribile dell'esistenza, non importa come sia cambiata la sua vita o quale abbondanza possa mostrarle. Era una accaparratrice. Sto parlando custode estremo di tutti gli effetti personali. In qualsiasi momento si poteva toglierle qualsiasi cosa, così si aggrappava a tutto. Inoltre, non ha permesso alle persone di entrare in casa nostra. Il famigerato "loro" era sempre il pericolo che aspettava dall'altra parte della porta.

Questo può sembrare estremo e non ti sbaglieresti. Ma vedo lo stesso livello di estrema sopravvivenza sul posto di lavoro. Le persone che operano nella costante paura di non essere o di avere abbastanza e di perdere il lavoro o lo status. Non lasceranno andare il controllo del loro lavoro o del loro processo decisionale e non lasceranno entrare nuove idee o diversi modi di pensare. Sono in una danza in preda al panico con l'annientamento e non se ne rendono nemmeno conto. Invece dicono che devono fare il possibile per farlo in un ambiente altamente politico.

Incoraggio a lasciar andare la necessità di avere il controllo. Abbi fiducia in te stesso per essere abbastanza creativo e pieno di risorse per navigare verso qualsiasi risultato o evento imprevisto. Lascia entrare ciò che ti si presenta. Abbi fiducia nel fatto che la vita ti sta servendo e la tua carriera rispetto al costante tentativo di farti inciampare. Potresti essere sorpreso di tutto ciò che puoi fare come un thriver contro un sopravvissuto.

">

Costruire la tua carriera spesso sembra una costante salita su un terreno molto tumultuoso e roccioso. Ma deve? Questa è esattamente la domanda che mi sono posto alcuni anni fa. Ero in un posto in cui avevo trascorso la maggior parte della mia carriera, se non tutta, cercando di trovare il lavoro successivo che avrebbe pagato un po 'di più, offrivo un po' di opportunità e un ambiente che avrei potuto tollerare. Il presupposto era che il lavoro è duro.

Ma ad un certo punto le cose sono cambiate per me. Mi sono ritrovato a lavorare con un team che era a dir poco fantastico. Stavo facendo un lavoro per cui ero più adatto e per le persone che volevano davvero quello che avevo da offrire. Sono stato sfidato in tutti i modi migliori. Stavo prosperando sul lavoro contro il semplice sopravvivere ed è stato glorioso. È stato davvero sorprendente vedere di cosa ero capace quando non stavo investendo tutta la mia energia nel tentativo di sopravvivere alle imbragature e alle frecce di un ambiente di sopravvivenza.

La prosperità non riguarda la quantità di denaro o il successo materiale che hai. Si tratta di quanto sei capace di fidarti che la vita sta lavorando per te, così puoi spendere la tua energia e il tuo tempo su quale tipo di contributo vuoi dare. Se sei stanco della costante lotta che deriva dalla sopravvivenza durante la tua carriera, ecco alcuni suggerimenti che ho trovato utili per creare una carriera fiorente.

Conosci la differenza tra sopravvivere e prosperare. La breve definizione che potresti ottenere per prosperare se la guardassi è che uno cresce, prospera e prospera. Se alzi lo sguardo per sopravvivere, ti avvicinerai a qualcosa che rimarrà vivo dopo che qualcuno o qualcosa sarà morto. Almeno questo è quello che ho trovato, e devo ammettere, entrambe queste definizioni risuonano abbastanza bene con le esperienze che ho avuto.

Se desideri prosperare, devi abbracciare la stessa possibilità che sopravvivere non è l'unica opzione che hai quando si tratta della tua carriera e in realtà, quando si tratta della tua stessa esistenza. Gli umani in generale hanno perseguito la sopravvivenza fin dagli albori dei tempi. L'idea che potremmo aver raggiunto un punto in cui è possibile prosperare non è sempre naturale. Ma se non riesci a immaginarlo il più possibile, ti sarà difficile trovare la vera esperienza.

Sviluppa una mentalità fiorente. Se dobbiamo essere in grado di pensare come quello che chiamo "thriver", allora che aspetto ha? È convinto che ci sia abbondanza, indipendentemente dalla situazione. Non hai ricevuto la promozione? Bene, ci sono molte opportunità, quindi non ho bisogno di stressarmi per non averlo. Non hai ottenuto il lavoro? Ci deve essere un lavoro più adatto dietro l'angolo.

Questo non è solo per le cose tangibili come posti di lavoro, rilanci e promozioni. Devi essere in grado di vedere e sentire l'abbondanza di accettazione, apprezzamento e, oserei dire, amore nella tua vita e nel tuo lavoro. Qualcuno non ha ringraziato per il lavoro svolto che ha richiesto tre notti notturne? Il mio lavoro conta. Cosa potrei dire grazie per? Come posso apprezzare me stesso? Qual è lo scopo principale del mio lavoro? Probabilmente è più grande dei complimenti di altre persone. Dobbiamo avere abbondanza da dare a noi stessi. Se non lo facciamo, finiamo per nutrirci della paura che di solito si basa sul cosa se negativo rispetto al cosa se positivo.

Vai verso l'abbondanza. Il like tende ad attrarre il like. Quando inizi a muoverti verso il pensiero e la sensazione di abbondanza, inizi ad essere attratto da situazioni abbondanti. Quando scegliamo la modalità di sopravvivenza scegliamo inavvertitamente o di proposito situazioni che richiedono lotta, sono ammantate di rifiuto e piene di delusioni che dobbiamo superare. Perché dovremmo sceglierlo? Bene, c'è la particolarità che deriva dalla sopravvivenza all'impossibile. Così come l'adrenalina dal superare gli ostacoli quotidiani. Possiamo diventare dipendenti da quell'esperienza sulle montagne russe.

Invece, consiglio di iniziare a trovare situazioni e luoghi che sono già fiorenti. Glassdoor ha appena pubblicato un fantastico elenco di 25 lavori con le migliori opportunità di carriera. Anche l'esistenza stessa di un elenco come questo è un segno di abbondanza. E stanno solo elencando i primi 25!

E anche se il tuo campo di carriera desiderato non ha raggiunto la top ten nell'elenco, cerca dove è possibile la crescita. Ricorda, parte della prosperità è la ricerca incessante di possibilità. Non ignorare gli ostacoli. Ma li classifichi come dossi o deviazioni rispetto a vicoli ciechi. Forse sarai la persona che crea la domanda per ciò che sei appassionato. Quando conduci con la convinzione di poter prosperare, il tuo cervello si avvia al compito di renderlo realtà. Creerà, noterà e deciderà tutto per conto di quella missione.

Scegli di lavorare con leader che sono "fiorenti". La prosperità richiede pratica e abilità. Non è solo una vibrazione dell'interruttore. Spesso quando pensiamo a mentori o leader, tendiamo a cercare qualcuno con esperienza nel campo prescelto. Ma se espandi l'obiettivo e inizi a trovare quelle persone che hanno sviluppato un livello olimpico di prospero condizionamento, ti aiuterà a salire di livello molto più velocemente in quest'area.

I leader che prosperano sono molto più intraprendenti ed efficaci di quelli in costante modalità di sopravvivenza. Stanno assumendo che le cose dovrebbero essere funzionali. Inoltre, non hanno paura dell'ignoto, quindi non evitano il nuovo e il diverso. Sono a proprio agio con punti di vista diversi perché non è una questione di sopravvivenza essere sempre corretti. Hanno generato la fiducia più facilmente perché non hanno una mentalità da mangiare o da mangiare.

Poiché prosperare è un'abilità vitale, i leader del thriver possono essere a tutti i livelli nella gerarchia e in tutti i ceti sociali. Non è necessario un titolo di alto livello per essere abili nel prosperare. Si potrebbe dire che ci sono molti brividi là fuori da cui imparare.

Lasciati andare e lasciati entrare. Mia madre era l'ultima sopravvissuta. È cresciuta in Germania dilaniata dalla guerra e ha vissuto il resto della sua vita preparata per la più terribile dell'esistenza, non importa come sia cambiata la sua vita o quale abbondanza possa mostrarle. Era una accaparratrice. Sto parlando custode estremo di tutti gli effetti personali. In qualsiasi momento si poteva toglierle qualsiasi cosa, così si aggrappava a tutto. Inoltre, non ha permesso alle persone di entrare in casa nostra. Il famigerato "loro" era sempre il pericolo che aspettava dall'altra parte della porta.

Questo può sembrare estremo e non ti sbaglieresti. Ma vedo lo stesso livello di estrema sopravvivenza sul posto di lavoro. Le persone che operano nella costante paura di non essere o di avere abbastanza e di perdere il lavoro o lo status. Non lasceranno andare il controllo del loro lavoro o del loro processo decisionale e non lasceranno entrare nuove idee o diversi modi di pensare. Sono in una danza in preda al panico con l'annientamento e non se ne rendono nemmeno conto. Invece dicono che devono fare il possibile per farlo in un ambiente altamente politico.

Incoraggio a lasciar andare la necessità di avere il controllo. Abbi fiducia in te stesso per essere abbastanza creativo e pieno di risorse per navigare verso qualsiasi risultato o evento imprevisto. Lascia entrare ciò che ti si presenta. Abbi fiducia nel fatto che la vita ti sta servendo e la tua carriera rispetto al costante tentativo di farti inciampare. Potresti essere sorpreso di tutto ciò che puoi fare come un thriver contro un sopravvissuto.