Sony condivide alcuni dettagli su PlayStation 5 – TechCrunch


Il capo architetto di PlayStation 4 e PlayStation Vita Mark Cerny ha rilasciato un'intervista lunga a Peter Rubin di Wired e ha condiviso alcuni dettagli sulla console di prossima generazione di Sony: la console che probabilmente si chiamerà PlayStation 5.

La prossima PlayStation sarà basata su un'architettura AMD come la PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro. La CPU su misura sarà basata sulla linea di CPU AMD Ryzen di terza generazione. Avrà otto core a 7 nm.

Per quanto riguarda la GPU, Sony prevede di utilizzare una versione personalizzata delle GPU Navi di AMD Radeon. Mentre AMD dovrebbe svelare questa nuova generazione di GPU nei prossimi mesi, Cerny dice che la prossima generazione di GPU PlayStation supporterà il ray tracing.

Questi chip dovrebbero anche portare a un salto nelle prestazioni audio. Puoi aspettarti un migliore supporto audio 3D se hai un set di altoparlanti o cuffie che supportano questo tipo di cose.

La PlayStation 5 verrà fornita anche con dischi rigidi SSD per impostazione predefinita. Questo è un fattore chiave di differenziazione tra giochi per PC e console. I dischi rigidi portano a schermi di caricamento infiniti.

Optando per un SSD cambia tutto. Ad esempio, Cerny afferma che il viaggio veloce su Spider-Man in esecuzione su PlayStation 4 Pro richiede circa 15 secondi, mentre richiede meno di un secondo su un devack per PlayStation di prossima generazione.

Sul fronte hardware, Cerny ha anche affermato che la PlayStation 5 avrà un'unità Blu-ray per leggere i giochi fisici. E potrai anche giocare a PlayStation 4 sulla nuova console.

Sulla base dell'intervista, non è chiaro se Sony voglia lanciare un auricolare per PlayStation VR di seconda generazione. Ma se hai già acquistato un auricolare VR, sarà compatibile con la futura PlayStation.

Quest'anno Sony salterà l'E3, il che significa che non sentiremo più la PlayStation 5 per un po '. La compagnia probabilmente lancerà la nuova console nel 2020.

Twitter acquisisce Highly – TechCrunch


Le citazioni di articoli sono molto più accattivanti dei link su Twitter, così il gigante sociale sta raccogliendo il team dietro l'app per la condivisione delle alte luci. Questo talento potrebbe aiutare Twitter a creare una propria versione di Highly o sviluppare altri modi per estrarre i migliori contenuti dai siti Web e inserirli nella timeline.

Twitter ha confermato a TechCrunch che l'accordo era un acqui-hire, e un portavoce ha fornito questa affermazione: "Siamo entusiasti di dare il benvenuto all'Highly team su Twitter. La loro esperienza accelererà il nostro pensiero sui prodotti e sul design, rendendo Twitter più interattivo. "Abbiamo chiesto quali opzioni di portabilità dei dati offriranno.

Altamente chiuderà la sua app iOS e Slack il 26 aprile, anche se promette che "Nessun punto saliente sarà danneggiato". Sta facendo anche il suo "Controllo folla" a pagamento per la condivisione di highlight privati ​​più Highly For Teams nel frattempo.

"I social highlights possono rendere la condivisione di storie online personali, efficienti e vive – come raccontare una storia a un amico, bevendo un caffè. Danno alle persone un contesto condiviso e scatenano conversazioni significative ", scrive l'Highly team.

Le citazioni possono fare la differenza tra qualcuno che sorpassa un link che non vuole lasciare Twitter per esplorare, e dare un'occhiata a ciò che è intelligente di un articolo in modo che sappiano se vale la pena di immergersi più a fondo. Molte persone usano OneShot per generare schermate di post in formato Twitter. Ma ti lascia semplicemente sfregare il dito sul testo per trasformarlo in un'immagine con un link verso l'articolo per un facile tweeting. Puoi anche cercare un archivio dei tuoi momenti salienti passati e seguire i curatori che individuano le migliori quotazioni. Le sue estensioni del browser e l'app nativa ti consentono di evidenziare ovunque tu legga.

"La condivisione di momenti salienti, non di titoli – la condivisione del pensiero invece del collegamento pigramente – contribuisce a stimolare il tipo di conversazione che lascia i partecipanti e gli osservatori allo stesso modo un po 'meglio di quanto non abbiano iniziato. Vorremmo vederne di più ", scrive il team Highly. Ecco perché si unisce a Twitter per migliorare la salute delle conversazioni. Fondata nel 2014, Highly aveva raccolto un seed round nel 2017.

Il passaggio di Twitter alla classifica algoritmica della timeline significa che ogni tweet deve competere per essere visto. Eliminare link che sono un lavoro da aprire e leggere può portare a un basso coinvolgimento, facendo sì che Twitter lo mostri a un minor numero di persone. Strumenti come Highly possono dare ai tweeter un vantaggio. E se Twitter può creare questi strumenti direttamente nel suo servizio, potrebbe consentire a più persone di creare tweet accattivanti così da sentirsi realmente ascoltati.

Twitter acquisisce Highly – TechCrunch


Le citazioni di articoli sono molto più accattivanti dei link su Twitter, così il gigante sociale sta raccogliendo il team dietro l'app per la condivisione delle alte luci. Questo talento potrebbe aiutare Twitter a creare una propria versione di Highly o sviluppare altri modi per estrarre i migliori contenuti dai siti Web e inserirli nella timeline.

Twitter ha confermato a TechCrunch che l'accordo era un acqui-hire, e un portavoce ha fornito questa affermazione: "Siamo entusiasti di dare il benvenuto all'Highly team su Twitter. La loro esperienza accelererà il nostro pensiero sui prodotti e sul design, rendendo Twitter più interattivo. "Abbiamo chiesto quali opzioni di portabilità dei dati offriranno.

Altamente chiuderà la sua app iOS e Slack il 26 aprile, anche se promette che "Nessun punto saliente sarà danneggiato". Sta facendo anche il suo "Controllo folla" a pagamento per la condivisione di highlight privati ​​più Highly For Teams nel frattempo.

"I social highlights possono rendere la condivisione di storie online personali, efficienti e vive – come raccontare una storia a un amico, bevendo un caffè. Danno alle persone un contesto condiviso e scatenano conversazioni significative ", scrive l'Highly team.

Le citazioni possono fare la differenza tra qualcuno che sorpassa un link che non vuole lasciare Twitter per esplorare, e dare un'occhiata a ciò che è intelligente di un articolo in modo che sappiano se vale la pena di immergersi più a fondo. Molte persone usano OneShot per generare schermate di post in formato Twitter. Ma ti lascia semplicemente sfregare il dito sul testo per trasformarlo in un'immagine con un link verso l'articolo per un facile tweeting. Puoi anche cercare un archivio dei tuoi momenti salienti passati e seguire i curatori che individuano le migliori quotazioni. Le sue estensioni del browser e l'app nativa ti consentono di evidenziare ovunque tu legga.

"La condivisione di momenti salienti, non di titoli – la condivisione del pensiero invece del collegamento pigramente – contribuisce a stimolare il tipo di conversazione che lascia i partecipanti e gli osservatori allo stesso modo un po 'meglio di quanto non abbiano iniziato. Vorremmo vederne di più ", scrive il team Highly. Ecco perché si unisce a Twitter per migliorare la salute delle conversazioni. Fondata nel 2014, Highly aveva raccolto un seed round nel 2017.

Il passaggio di Twitter alla classifica algoritmica della timeline significa che ogni tweet deve competere per essere visto. Eliminare link che sono un lavoro da aprire e leggere può portare a un basso coinvolgimento, facendo sì che Twitter lo mostri a un minor numero di persone. Strumenti come Highly possono dare ai tweeter un vantaggio. E se Twitter può creare questi strumenti direttamente nel suo servizio, potrebbe consentire a più persone di creare tweet accattivanti così da sentirsi realmente ascoltati.

Un esploratore ha preso un sottomarino da 48 milioni di dollari su 3 immersioni da record negli angoli più profondi dell'oceano e ha scoperto una misteriosa nuova specie


All'età di 53 anni, l'esploratore Victor Vescovo ha già scalato le sette vette più alte del mondo. Ora è in missione per esplorare il fondo dell'oceano – un territorio infido che rimane in gran parte non toccato dagli umani.

"Penso che sia quasi un cliché a questo punto, come la gente dice che il 70% della Terra è oceano, e ne abbiamo esplorato solo il 5%", ha detto Vescovo a Business Insider.

Questo fatto ha ispirato la ricerca di Vescovo per visitare i punti più profondi di tutti e cinque gli oceani – una missione chiamata appropriatamente la Spedizione dei Cinque Deeps.

A dicembre, Vescovo è stata la prima persona a raggiungere la parte più profonda dell'Oceano Atlantico. Ha viaggiato fino al fondo della Fossa di Porto Rico – 27.480 piedi sotto la superficie (8.376 metri) – in un sottomarino in titanio da $ 48 milioni.

A quella profondità, qualsiasi messaggio inviato richiede 7 secondi per essere ascoltato. In confronto, le onde radio inviate avanti e indietro dalla luna durante le missioni Apollo richiedevano meno di 3 secondi per trasmettere.

Leggi di più: Un sottomarino da 48 milioni di dollari ha appena fatto un tuffo da record nell'angolo più profondo dell'Oceano Atlantico – 27.840 piedi sotto

Da quella prima immersione da record, Vescovo ha completato con successo altre due spedizioni nel sottomarino Triton 36000. Alla sua terza immersione, in fondo alla Java Trench nell'Oceano Indiano orientale, Vescovo scoprì una specie misteriosa che non è mai stata vista dagli umani.

La sua missione finale come parte del progetto Five Deeps sarà un'immersione nell'Oceano Artico nel settembre 2019.

L'esploratore ha discusso questi sforzi mercoledì alla conferenza TED 2019 a Vancouver, in Canada. Ecco cosa ha rivelato del suo viaggio sfidante della morte.

Hilary Brueck ha contribuito a riferire a questa storia.

Prezzi Pinterest IPO sopra la gamma – TechCrunch


Pinterest le quotazioni del suo titolo, "PINS", al di sopra del range previsto, mercoledì sera, riporta CNBC. La società venderà 75 milioni di azioni ordinarie di Classe A a $ 19 a testa in un'offerta che attrarrà $ 1,4 miliardi di nuovo capitale per il motore di ricerca visiva.

L'azienda quotata al NYSE aveva pianificato di vendere le sue azioni tra $ 15 e $ 17 e non ha aumentato le dimensioni della sua offerta prevista prima del prezzo di mercoledì.

Valutato a $ 12,3 miliardi nel 2017, l'offerta pubblica iniziale offre a Pinterest una capitalizzazione di mercato ampiamente diluita di $ 12,6 miliardi.

L'IPO è da tempo in voga per la società di quasi 10 anni guidata dal co-fondatore e amministratore delegato Ben Silbermann . Data la scarsa domanda di Wall Street per la compagnia di saloon Lyft, un altro titolo di tecnologia consumer che ha recentemente fatto il suo debutto al Nasdaq, non è chiaro quanto bene Pinterest si esibirà nei giorni, nelle settimane, nei mesi e negli anni a venire. Pinterest non è redditizio come i suoi colleghi unicorni Lyft e Uber, ma i suoi dati finanziari, resi noti nel suo prospetto IPO, illustrano un chiaro percorso verso la redditività. Per quanto riguarda Lyft e Uber, gli analisti di Wall Street, tra gli altri, continuano a chiedersi se una delle due imprese raggiungerà mai la redditività.

Eric Kim della società di investimento di tecnologia dei consumi Goodwater Capital Dice nonostante il fatto che Pinterest e Lyft siano aziende molto diverse, il calo delle azioni di Lyft ha indubbiamente influenzato l'offerta di Pinterest.

"Sono così vicini, è difficile per chi non influenzarsi a vicenda", ha detto Kim a TechCrunch. "È una categoria molto diversa, ma sono entrambe tecnologie consumer e saranno entrambe scambiate a un multiplo di entrate a doppia cifra.

La società con sede a San Francisco ha registrato entrate per 755,9 milioni di dollari nell'anno conclusosi il 31 dicembre 2018, 16 volte meno della sua ultima valutazione del decacorn, con perdite per 62,9 milioni di dollari. Questo va da $ 472,8 milioni di entrate nel 2017 a perdite di $ 130 milioni.

L'offerta di azioni rappresenta un grande evento di liquidità per una manciata di investitori. Pinterest ha raccolto un modesto finanziamento azionario di $ 1,47 miliardi da Bessemer Venture Partners, che detiene una partecipazione pre-IPO del 13,1%, FirstMark Capital (9,8%), Andreessen Horowitz (9,6%), Fidelity Investments (7,1%) e Valiant Capital Partners (6%). La posta in gioco di Bessemer vale più di $ 1 miliardo. Le azioni di FirstMark e a16z valgono più di $ 700 milioni ciascuna.

Zoom – giovedì un'altra società tecnologica che, a differenza dei suoi pari, è in realtà redditizia, ha anche quotato le sue azioni mercoledì dopo aver aumentato la fascia di prezzo dell'IPO all'inizio di questa settimana. I valori del prezzo Zoom a circa $ 9 miliardi, quasi superando Pinterest, un'impresa impressionante considerando che Zoom è stato valutato per l'ultima volta a $ 1 miliardo nel 2017 quando la serie H di Pinterest l'ha valutata a $ 12,3 miliardi.

La redditività, come risulta, potrebbe significare più a Wall Street di quanto non pensi la Silicon Valley.

Witcher di Henry Cavill che viene in Netflix in autunno



Il chief content officer di Netflix ha rivelato questa settimana che il Witcher show, un adattamento della dinastia polacca fantasy epic-cum-video, arriverà sul servizio di streaming entro la fine dell'anno – giusto in tempo per riempire il vuoto lasciato da un certo altro conclusione dello show di fantasia.

CCO Ted Sarandos ha confermato la prevista versione del quarto trimestre durante una chiamata di guadagno, secondo Varietà. Il suo tono quando descrive The Witcher è quasi affettuosamente jejune – dice che è "una grande nuova serie originale che stiamo girando in Ungheria The Witcher, questo è un enorme IP europeo, gioco molto popolare e Book IP, che pensiamo stia facendo una serie globale davvero divertente. "

Avrei pensato che quasi tutti erano in grado di capire cosa The Witcher era circa il tempo in cui Netflix riusciva a convincere Henry Cavill a lasciare Warner Bros per interpretare Geralt, il personaggio titolare (che, guarda caso, sembra molto meno un pezzo di carne brizzolata qui di quanto non faccia nel gioco). Lo spettacolo stesso è stato annunciato quasi due anni fa, con alcuni degli sviluppatori che hanno progettato i film per il videogioco che avrebbero fatto parte della produzione.

L'ultimo gioco della serie, The Witcher 3: Wild Hunt, è stato rilasciato nel 2015. Le voci turbinano su CD Projekt Red, gli sviluppatori dei giochi, che lavorano su un nuovo Witcher gioco, ambientato nello stesso universo ma non interpretato da Geralt. Al momento, sembrano concentrarsi interamente sul loro imminente Cyberpunk 2077. Il programma Netflix sarà basato sulla serie di romanzi e racconti dell'autore polacco Andrzej Sapkowski, ma come lo sono i giochi estremamente popolare in tutto il mondo (33 milioni di copie vendute, a conti fatti), sarei molto sorpreso se il materiale da loro non fosse filtrato nello show in qualche modo.

E 'abbastanza bello che Netflix abbia questa serie fantasy sexy pronta per andare meno di un anno dopo la fine di Game of Thrones. I due non sono realmente correlati tematicamente – The Witcher è più su una persona (Geralt) e il suo destino, mentre AvutoLa principale fonte di attrazione sono le interazioni tra i membri del cast del cast. Ma ci sono parecchie politiche complesse, persone attraenti che si guardano sexy l'un l'altro, e un'età glaciale devastante sta accadendo ad un certo punto in entrambi i mondi. Sì, sarei molto sorpreso se il marketing di questo spettacolo non assomiglierebbe solo alla somiglianza.

Finora, le altre serie nelle opere che potevano saziare la sete di complesse storie di fantasia, in particolare Amazon Prime Signore degli Anelli serie e di Netflix Cronache di Narnia adattamento – sono ancora riportati in fase di pre-produzione.

TNW Conference 2019 sta arrivando! Dai un'occhiata alla nostra nuova e gloriosa location, alla formidabile selezione di relatori e attività e a come partecipare a questo evento tecnologico annuale facendo clic qui.

L'integrazione Philips Hue di Google Home ora può svegliarti dolcemente – TechCrunch


Forse ami il suono della tua sveglia a tutto volume domattina, preannunciando un nuovo giorno pieno di gioia e avventura. Più probabilmente, però, non lo fai. Se preferisci un risveglio più dolce (e hai investito in qualche tecnologia di casa intelligente), ecco alcune buone notizie: Google Home ora ti consente di utilizzare le luci Philips Hue per svegliarti cambiando lentamente la luce nella tua stanza.

Philips All'inizio di quest'anno ha annunciato questa integrazione al CES, con un lancio programmato a marzo. Sembra che ci sia voluto ancora un po 'di tempo, dato che Google e Philips hanno gentilmente portato questa funzionalità alla vita.

Proprio come puoi utilizzare la tua casa per attivare "Gentle Wake", che inizia a cambiare le luci 30 minuti prima dell'orario di sveglia per simulare un'alba, puoi anche andare nella direzione opposta e far illuminare le luci al tramonto mentre ti prepari andare a letto. Puoi attivare questi cambiamenti di luce attraverso un allarme o con un comando che li avvia immediatamente.

Mentre il prezzo delle lampadine Hue bianche è diminuito negli ultimi anni, le luci colorate sono rimaste piuttosto costose, con lampadine singole per circa $ 40. Se ciò non ti trattiene, le funzionalità Gentle Sleep e Wake sono ora disponibili solo negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Canada, Australia, Singapore e India.

FCC cerca di dare uno schiaffo al tentativo di China Mobile di unirsi al sistema di telecomunicazioni degli Stati Uniti: TechCrunch


La FCC ha proposto di rifiutare un'applicazione di China Mobile, una compagnia telefonica statale, per fornire servizi di interconnessione e di telefonia mobile qui negli Stati Uniti, citando problemi di sicurezza. È un'altra battuta d'arresto per i tentativi del paese di prendere parte a porzioni chiave delle telecomunicazioni americane.

compagnia telefonica cinese stava essenzialmente chiedendo di mettere l'infrastruttura di interconnessione delle chiamate e dei dati qui negli Stati Uniti; Sarebbe entrato in gioco quando i provider statunitensi dovevano connettersi a quelli cinesi. In questo momento l'infrastruttura è in genere in Cina, ha spiegato un portavoce della FCC.

In un progetto di ordine che sarà reso pubblico domani e votato a maggio, il presidente della FCC Ajit Pai si muove per negare l'applicazione, che è stata in sospeso dal 2011. Tali applicazioni da parte di entità di proprietà straniera per costruire e mantenere infrastrutture critiche come questa negli Stati Uniti devono passare attraverso l'Esecutivo, che solo l'anno scorso ha rilasciato la parola che sconsiglia l'affare .

Negli ultimi mesi, le squadre della FCC hanno rivisto il record e sono giunti alla conclusione che, come ha detto il presidente Ajit Pai:

È chiaro che l'applicazione di China Mobile per fornire servizi di telecomunicazione nel nostro paese solleva gravi e gravi rischi di sicurezza nazionale e di applicazione della legge. Pertanto, non credo che approvarlo sarebbe nell'interesse pubblico.

Le questioni di sicurezza nazionale sono ovviamente inevitabili ogni volta che un'azienda di proprietà straniera vuole essere coinvolta in importanti attività infrastrutturali negli Stati Uniti, e spesso questo può essere risolto con un accordo di mitigazione. Questo sarebbe qualcosa di simile a una comprensione ufficiale tra le parti interessate che, ad esempio, le forze dell'ordine negli Stati Uniti avrebbero accesso ai dati gestiti dall'attrezzatura, ad esempio di proprietà tedesca, e le autorità tedesche avviserebbero gli Stati Uniti di cose che trova, che genere di cose.

Ma ciò presuppone un livello di fiducia di base che è assente nel caso di una società posseduta (indirettamente ma completamente) dal governo cinese, ha spiegato il rappresentante della FCC. È un'obiezione simile a quella rivolta a Huawei, che a causa dei suoi stretti legami con il governo cinese, i federali hanno dichiarato che non si contratteranno con la compagnia per il lavoro infrastrutturale in corso.

La negazione dell'applicazione di China Mobile per questi motivi è apparentemente senza precedenti, Pai ha scritto in una nota a parte: "In particolare, questa è la prima volta che il ramo esecutivo ha mai raccomandato che la FCC neghi una domanda a causa di problemi di sicurezza nazionale".

È probabile che tendere ulteriormente le relazioni tra i nostri due paesi, anche se le notizie non sorprendono affatto China Mobile, che probabilmente ha perso la speranza nel giro del terzo o del quarto anno in cui la sua applicazione è rimasta bloccata in un buco nero burocratico.

Il progetto di ordine verrà pubblicato domani e conterrà le prove e il ragionamento alla base della proposta. Sarà votato alla riunione aperta della FCC il 9 maggio.

L'app di rete di Wonderloop ti consente di scorrere a sinistra sui profili video invece delle immagini: TechCrunch


Non c'è ancora molto da fare nelle app di networking online. Conosciamo tutti i professionisti (LinkedIn), social (Facebook), tempo reale (Twitter) e appuntamenti (Tinder, Bummble ecc.). Ma le foto del profilo delle persone con cui stai interagendo ti portano solo lontano. E tutti abbiamo conosciuto quella persona che sembrava intelligente nella foto e si è rivelata non così sorprendente nella vita reale. Le foto non comunicano l'energia, il linguaggio del corpo o la voce di una persona.

Un'app chiamata Wonderloop spera di risolvere questo problema, con profili video come questo.

Ora ha aggiunto la gente che striscia, in stile Tinder. A sinistra per "più tardi e giusto per" preferito ". Inoltre, puoi vedere chi è "Vicino" con una funzione di posizione, rendendo più probabile che tu possa imbattersi in questa persona. Com'è quello per rendere la tua giornata più … interessante?

Il fondatore Hanna Aase afferma che Wonderloop non è tanto "LinkedIn con video" quanto "About.me with video". Perché? Bene, perché ha anche una piattaforma web, che ti consente di condividere il tuo profilo video all'esterno dell'app e il messaggio al suo interno.

Devo ammettere, è giusto dire che l'impressione che si ottiene da una persona di vederli per 10 secondi su un video è piuttosto convincente.

Aase afferma che Wonderloop potrebbe diventare il tuo "ID video" personale che fornisce a ciascun utente il suo profilo video univoco. Dice che lo scopo di Wonderloop è quello di creare un motore di ricerca tra le persone in video.

"Vedere le persone sul video crea fiducia. L'obiettivo di Wonderloop è che ogni persona al mondo dovrebbe avere un'identità video. Vogliamo aiutare gli utenti a farsi vedere in questo mondo. Tu usi Wonderloop per il primo passo nel trasformare uno sconosciuto in una persona potenzialmente interessante nella tua vita ", ha aggiunto.

Pensa che l'app verrà utilizzata dalle persone per fare nuove amicizie, collegare influencer con fan, connettere imprenditori, connettere freelance e viaggiatori e, naturalmente, un po 'di appuntamenti qui e là.

Spera anche che l'app piaccia ai Millennial e alla Generation-Z che, come viaggiatori frequenti, incontrano spesso persone "vicine". "Abbiamo fatto delle ricerche e siamo rimasti sorpresi dalla misura in cui la fascia d'età 16-20 desidera trovare nuovi amici, " lei dice. Ad esempio, le app come Jodel vengono utilizzate dai giovani per raggiungere le chat per completare gli estranei nelle vicinanze (anche se senza nomi allegati).

Al momento l'app è solo su invito, ma gli utenti possono applicare all'interno dell'app. Aase afferma: "Speriamo di farlo a tappe man mano che l'azienda cresce e in un modo in cui gli utenti sentono che la community è un luogo in cui si sentono sicuri e possono condividere chi sono in video. Ma essere solo invitanti ci differenzia anche da tutti gli altri servizi. "

La società di e-cig Juul sta valutando la possibilità di creare uno strumento di salute digitale per i fumatori che vogliono smettere


L'azienda di sigarette elettroniche Juul sta valutando l'opportunità di immergersi nella salute digitale.

L'azienda, i cui dispositivi eleganti sono la sigaretta elettronica più popolare in America, sta rinforzando un team focalizzato sulla ricerca comportamentale, un rappresentante Juul confermato a Business Insider. L'azienda sta assumendo due nuove posizioni che potrebbero prendere in considerazione, tra le altre cose, la creazione di un'app o di un altro strumento basato su smartphone che possa aiutare i fumatori che desiderano utilizzare i propri prodotti per evitare le sigarette.

Parte di un nuovo ruolo, secondo una descrizione del lavoro pubblicata sul sito web di Juul la scorsa settimana, include "lo sviluppo delle basi per programmi che soddisfino pienamente gli obiettivi personali dei fumatori … compreso l'intervento mobile basato sulla salute".

Parzialmente di proprietà di Altria, il gigante del tabacco dietro le sigarette Marlboro, Juul ha subito una trasformazione negli ultimi anni, in quanto lavora per posizionarsi come una seria alternativa al fumo.

L'azienda ha affrontato l'esame per la sua popolarità tra i giovani. Al centro del dibattito c'è una campagna di lancio di sei mesi che l'azienda ha dato il via con un party promozionale. La campagna presentava immagini di giovani modelli su sfondi luminosi e colorati e includeva annunci sui social media.

A partire da quest'anno, Juul ha iniziato a pubblicare ricerche sulla salute mentre lavora per passare da buzzy startup a società consolidata.

Un grande obiettivo di questa ricerca è dimostrare che le sue sigarette elettroniche simili a flash drive potrebbero aiutare i fumatori ad assumere un'abitudine più sana rispetto all'uso di sigarette combustibili. Il mese scorso, la società ha finanziato uno studio che ha fornito la prima chiara evidenza che alcune persone usano le sigarette elettroniche Juul per ridurre il fumo.

Il lavoro del team di ricerca comportamentale di Juul – insieme a qualsiasi strumento basato su smartphone che potrebbe creare – completerebbe questi sforzi.

Erik Augustson, ex direttore del programma del National Cancer Institute, sta dirigendo il lavoro di quella squadra, ha detto il portavoce di Juul. A NCI, Augustson ha lavorato a iniziative per far smettere di fumare, secondo il suo profilo su LinkedIn.

Il team di Augustson condurrà anche ulteriori ricerche sui modelli di utilizzo tra adulti e giovani ed esplorerà il tipo di fattori che potrebbero giocare un ruolo nel se qualcuno usa il Juul per allontanarsi dalle sigarette tradizionali.

Attualmente, il team è fortemente focalizzato sulla presentazione di una domanda per far approvare i suoi prodotti dalla Food and Drug Administration, ha detto il portavoce di Juul.

'Oltre i semplici prodotti'

Oltre alle sue e-sigarette, Juul potrebbe finalmente offrire ai fumatori un'app o uno strumento simile che potrebbero usare per il supporto mentre cercano di frenare il loro uso delle sigarette tradizionali. Ciò potrebbe includere la connessione con una rete di colleghi con la stessa mentalità con cui possono effettuare il check-in regolarmente o qualcosa di semplice come una risorsa che include chat e video motivazionali.

Christopher Russell, autore principale dello studio Juul finanziato e pubblicato lo scorso mese e psicologo presso la società di consulenza di ricerca CSUR con sede in Scozia, in precedenza ha dichiarato a Business Insider di ritenere che più società di sigarette elettroniche dovrebbero lavorare su strumenti comportamentali come questo.

"Penso sempre più che i produttori di sigarette elettroniche che sono sinceramente interessati ad essere un'alternativa al fumo, penso che debbano iniziare a vendere più che solo prodotti", ha detto Russell.

"Devono anche iniziare a vendere un servizio, dove forniscono un supporto comportamentale avvolgente che include cose come video e chat room, qualcosa in cui c'è un'interazione da uomo a uomo, quindi ottieni il prodotto soddisfacente e una rete di coetanei ," Egli ha detto.

Come parte del programma di ricerca comportamentale di Juul, i suoi ricercatori stanno studiando più di 70.000 partecipanti, secondo il portavoce di Juul. Stanno cercando di capire se e come queste persone cambiano le loro abitudini al fumo mentre usano il Juul nel corso di un anno.

"Rimaniamo concentrati su come possiamo meglio supportare i fumatori adulti nel loro percorso di transizione e che continueranno a guidarci mentre presentiamo i nostri documenti normativi", ha affermato il rappresentante Juul.