Momenti salienti dell'udienza al Senato Bilancia di Facebook – TechCrunch


Facebook costruirà solo il suo portafoglio di criptovaluta Calibra in Messenger e Whatsapp e rifiuterà di incorporare i portafogli in competizione, il capo di Calibra David Marcus ha detto oggi al Comitato Bancario del Senato. Mentre alcuni come il senatore Brown hanno sprezzato che "Facebook è pericoloso!", Altri emersi domande toccanti sui rischi della Bilancia.

Calibra sarà interoperabile in modo che gli utenti possano inviare denaro avanti e indietro con altri portafogli e Marcus si impegna a trasferire i dati in modo che gli utenti possano passare interamente a un concorrente. Tuttavia, l'incorporazione del portafoglio di Facebook nelle sue principali applicazioni di messaggistica potrebbe offrire all'azienda un considerevole vantaggio rispetto a banche, PayPal, Coinbase o qualsiasi altro potenziale sviluppatore di wallet.

Altri punti salienti dell'udienza "Esaminare la valuta digitale proposta di Facebook e le considerazioni sulla privacy dei dati" hanno incluso Marcus:

  • Gli Stati Uniti dovrebbero "assolutamente" guidare il mondo nella creazione di regole per le criptovalute
  • L'Associazione Libra ha scelto di avere la propria sede in Svizzera "per non eludere alcuna responsabilità di supervisione", ma poiché è dove gruppi finanziari internazionali come la Banca per gli accordi internazionali, anche se Calibra sarà regolata dal Dipartimento per l'Esecuzione dei Crimini Finanziari del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti
  • "Sì" La bilancia sarà conforme a tutte le normative statunitensi e non verrà lanciata fino a quando non saranno state fornite risposte alle preoccupazioni dei legislatori degli Stati Uniti
  • "Non dovrai fidarti di Facebook" perché è solo uno dei 28 attuali e potenzialmente 100 o più membri della Libra Association e non avrà privilegi speciali
  • "Sì, vorrei" accettare il suo compenso da Facebook sotto forma di Bilancia come dimostrazione di fiducia nella valuta
  • "Non è affatto l'intenzione" per Calibra di vendere o monetizzare direttamente i dati degli utenti direttamente, anche se offrisse servizi finanziari aggiuntivi in ​​collaborazione con altre organizzazioni finanziarie, chiedendo il consenso a utilizzare i loro dati appositamente per tali scopi.
  • Il modello di fatturato principale di Facebook attorno alla Bilancia è che un maggiore commercio online porterà le aziende a spendere di più per gli annunci di Facebook

Ma anche Marcus non ha risposto in modo chiaro ad alcune domande critiche su Libra e Calibra.

Domande senza risposta

Il presidente Crapo ha chiesto se Facebook avrebbe raccolto dati sulle transazioni effettuate con Calibra effettuate su Facebook, ad esempio quando gli utenti acquistano prodotti dalle attività commerciali che scoprono tramite Facebook. Marcus invece ha semplicemente notato che Facebook permetterebbe comunque agli utenti di pagare con carte di credito e altri mezzi oltre a Calibra. Ciò significa che, anche se Facebook potrebbe non sapere quanti soldi ci sono nel portafoglio di Calibra o nelle altre transazioni di qualcuno, potrebbe sapere quanto è pagato e per quale operazione se questa transazione avviene sui loro social network.

Il senatore Tillis ha chiesto quanto Facebook abbia investito nella formazione della Bilancia. TechCrunch ha anche chiesto in particolare quanto Facebook ha investito nel Token degli investimenti in Bilancia che gli guadagnerà una quota degli interessi guadagnati dalle valute legali nella Riserva della Bilancia. Marcus ha detto che Facebook e Calibra non avevano determinato esattamente quanto avrebbe investito nel progetto. Marcus inoltre non ha risposto in modo chiaro alla domanda del senatore Toomey sul perché la Libra Association è considerata un'organizzazione no-profit se pagherà interessi ai membri.

Il senatore Menendez ha chiesto se l'Associazione Libra avrebbe congelato i beni se fossero state identificate organizzazioni terroristiche. Marcus ha detto che Calibra e altri portafogli di custodia che effettivamente detengono la Libra degli utenti potrebbero farlo, e che le rampe regolate potrebbero impedire loro di convertire la Libra in fiat. Tuttavia, questa risposta sottolinea che l'Associazione Libra non può in alcun modo fermare i trasferimenti tra i portafogli non custoditi dei terroristi, specialmente se i governi locali in cui operano i terroristi non entrano in azione.

Forse il momento più preoccupante dell'audizione è stato quando il senatore Sinema ha sollevato l'articolo di TechCrunch citando che "Il vero rischio della bilancia è uno sviluppatore disonesto". Lì, ho scritto che il vicepresidente del prodotto di Facebook, Kevin Weil, mi ha detto che "" Non ci sono piani per l'Associazione Libra che partecipi attivamente alla verifica [developers]"Credo che lasci aperta la porta a una criptata situazione di Cambridge Analytica in cui gli ombrosi sviluppatori rubano denaro agli utenti, non solo i loro dati.

Il senatore Sinema ha chiesto se un Arizonan è stato espulso dalla loro Bilancia da uno sviluppatore pakistano tramite uno scambio thailandese e un portafogli spagnolo, se il cittadino degli Stati Uniti avesse diritto alla protezione per recuperare i fondi persi. Marcus ha risposto che i cittadini statunitensi avrebbero probabilmente usato portafogli American Libra soggetti a protezioni e che l'Associazione Libra lavorerà per educare gli utenti su come evitare le truffe. Ma Sinema ha sottolineato che se la Bilancia è progettata per aiutare i poveri che sono spesso meno istruiti, potrebbero essere particolarmente vulnerabili ai truffatori.

L'audizione è in corso e continueremo ad aggiornare questo articolo con altri punti salienti

Capire il tuo utente – L'arte e la scienza dell'UI / UX dietro Facebook, Google, Mint e Edmodo – TechCrunch


Benvenuto a questo edizione trascritta di The Operators. TechCrunch sta iniziando a pubblicare podcast da esperti del settore, con le trascrizioni disponibili per i membri di Extra Crunch in modo da poter leggere la conversazione ovunque tu sia.

Gli operatori evidenzia gli esperti che costruiscono i prodotti e le aziende che guidano l'industria tecnologica. Parlando di esperienze in aziende come Airbnb, Brex, Docsend, Edmodo, Facebook, Google, Lyft, Mint, Slack, Uber, WeWork, ecc., Questi esperti condividono suggerimenti su come entrare in campi come il design e le vendite aziendali. Condividono inoltre le migliori pratiche per gli imprenditori per assumere e gestire esperti in campi al di fuori del proprio.

L'edizione di questa settimana presenta Gülay Birand, UX Lead e Product Design Manager di Facebook, e Tim Rechin, Head of Design di Edmodo, la principale società di tecnologia dell'educazione. Gülay e Tim condividono le loro esperienze e spiegano il design, UI / UX, come costruire una carriera in questi campi e come gli imprenditori dovrebbero pensarci.

Gülay e Tim portano esperienza da altre grandi aziende come Google, Amazon, Mint e SAP. Avendo visto e cresciuto nelle loro discipline da una varietà di aziende e tipi di clienti, condividono le intuizioni profonde di tutta la tecnologia.

Neil Devani e Tim Hsia hanno creato The Operators dopo aver visto e sentito troppi podcast inebrianti e filosofici sul futuro del mondo e l'industria tecnologica, e non abbastanza attenzione sul lavoro pratico quotidiano che rende tutto questo possibile.

Tim è CEO e fondatore di Media Mobilize, una società di media e rete pubblicitaria e un Venture Partner di Digital Garage. Tim è un investitore della fase iniziale di Workflow (acquisito da Apple), Lime, FabFitFun, Oh My Green, Morning Brew, Girls Night In, The Hustle, Bright Cellars e altri.

Neil è un investitore della fase iniziale di San Francisco che si occupa di aziende che risolvono problemi gravi, tra cui Andela, Clearbit, Recursion Pharmaceuticals, Vicarious Surgical e Kudi.

Se sei interessato a diventare un designer, fare ricerche UI / UX, promuovere la tua carriera in quel campo, o avviare una società e non sapere quando assumere o come gestire questa disciplina, non puoi perderti questo episodio!

Lo spettacolo:

Gli operatori evidenzia gli esperti che costruiscono i prodotti e le aziende che guidano l'industria tecnologica. Parlando di esperienze in aziende come Airbnb, Brex, Docsend, Edmodo, Facebook, Google, Lyft, Mint, Slack, Uber, WeWork, ecc., Questi esperti condividono suggerimenti su come entrare in campi come il design e le vendite aziendali. Condividono inoltre le migliori pratiche per gli imprenditori per assumere e gestire esperti in campi al di fuori del proprio.

In questo episodio:

Nell'episodio 3, stiamo parlando di design e UI / UX. Neil intervista Gülay Birand, UX Lead e Product Design Manager di Facebook, e Tim Rechin, responsabile del design di Edmodo.

Neil Devani: Ciao e benvenuto a The Operators, dove parliamo con le persone che costruiscono le aziende di oggi e di domani. Pubblichiamo ogni altro lunedì e puoi trovarci online su Operators.co.

L'episodio di oggi è molto speciale, stiamo parlando con due esperti UI / UX che hanno progettato e ricercato prodotti che sono stati toccati da miliardi di persone. Sono il tuo ospite, Neil Devani e oggi veniamo da te dal Vault of Joi qui al Digital Garage nel centro di San Francisco.

Unendomi a me è Tim Rechin, responsabile del design di Edmodo, la principale comunità scolastica ed educativa con 100 milioni di utenti in tutto il mondo. Inoltre, ci unisce Gülay Birand, responsabile dei progetti UX e product design di Facebook.

Gülay lavora sul newsfeed utilizzato da miliardi di persone ogni giorno. Grazie per esserti unito a noi, se potessi dirci di più su di te e sul tuo lavoro, sarebbe bello ascoltarne di più.

Gülay Birand: Grazie, mi chiamo Gülay Birand. Sono un product design manager su Facebook . Sono stato su Facebook per circa tre mesi. In precedenza ero a Google da circa 8 anni e ho guidato un team orizzontale su Google Cloud Platform per circa quattro anni, guidando iniziative di crescita, coinvolgimento, supporto e eccellenza del prodotto.

In precedenza ho fatto un po 'di tour in Google, quindi ho lavorato sulla ricerca, sull'identità, su un paio di altre aree come le pubblicità per dispositivi mobili, e prima ero a T-Mobile dove stavo costruendo esperienze di home market e di franchising di massa, principalmente su Android. E prima ero ad Amazon in veste di prime esperienze per il primo Kindle, quindi è stato molto divertente.

Devani: E Tim ci dice di più su te stesso e su come sei arrivato qui.

Tim Rechin: Sì, quindi sono al momento in Edmodo, a capo del design e questo è davvero su tutta la piattaforma che serve i nostri insegnanti, studenti e genitori negli Stati Uniti e nel mondo. E prima di Edmodo, ero su Facebook e facevo parte del team Feed Ads e responsabile del prodotto pubblicitario principale che abbiamo lanciato quell'anno. Prima ero a Mint, quindi facevo finanza personale e alcuni di voi potrebbero usare Mint.

Devani: Uso definitivamente Mint, è fantastico, lo adoro.

Rechin: E poi prima di SAP, Yahoo, eBay, e poi Elance molto presto, ora Upwork.

Devani: Molto bello, tutte le aziende che ho usato, prodotti che mi piacciono, grazie per aver contribuito a crearli.

Birand: Grazie.

Devani: Quindi sarebbe bello se tu potessi dire alla gente di più su quello che fai ogni giorno. Chi sono le persone della tua azienda con cui stai interagendo, quali sono le tue responsabilità, cosa significa fare il lavoro che fai?

Rechin: Questa è una buona domanda, è un po 'mista. Solo per alcuni contesti, Edmodo è una società di poco più di 100 persone e quindi i nostri team di prodotto sono nella gamma di 6-7 responsabili di prodotto. Guido un team di 3 designer. Quindi il mio giorno per giorno sta davvero iniziando a lavorare e sto davvero cercando di capire cosa sta succedendo, quindi quest'anno è un anno particolarmente impegnativo quando ci prepariamo per il ritorno a scuola.

E così abbiamo un sacco di progetti concorrenti in corso, quindi una delle cose che mi piace fare quando arrivo è il set di livelli, un po 'come vedere come è la mia giornata e andrò a fare il check-in con i vari team. Questo è parte del lavoro che faccio, lavorando con i diversi team di prodotto e la strategia.

Quindi, come ho detto, stiamo lavorando su molti progetti diversi, quindi è solo mantenere tutti allineati e fare in modo che i progettisti stiano consegnando le cose in tempo, che eventuali problemi o lacune siano colmati e possiamo andare a rispondere a quelle domande che stanno arrivando dai product manager e designer. In alcuni casi, c'è un progetto che sta per essere avviato, quindi tutto non è pulito, graduale, ci sono sempre queste cose che tipo di pop-up.

Quindi mi ritroverò negli incontri a parlare di strategia per capire come dare il via a quei progetti o quale sia il nostro go-to-market per il ritorno a scuola.

Puoi prendere i cieli con Netflix come il suo prossimo assistente di volo, in base a un annuncio di lavoro da parte della società televisiva globale


Se la lobby della sede centrale di Netflix a Los Angeles è una di queste il luoghi da vedere ed essere visti a Hollywood, quindi i jet della compagnia televisiva globale devono essere uno dei luoghi più caldi nei cieli. Hai anche l'opportunità di essere lì.

Netflix sta cercando un assistente di volo esperto che si unisca al suo equipaggio di volo aziendale, in base a un annuncio di lavoro sul sito web della compagnia.

L'azienda di streaming video è alla ricerca di qualcuno con tre anni di esperienza di volo aziendale a tempo pieno, che possa pianificare e preparare viaggi, salutare e assistere i passeggeri, nonché provvedere allo stoccaggio e alla pulizia della cabina, tra le altre responsabilità. Il lavoro comprende viaggi nazionali e internazionali e si sarebbe svolto a Los Angeles, in California, con "giorni di servizio al suolo" presso l'azienda di Burbank. "Esperienza culinaria raffinata / raffinata preferita."

Come alcune altre grandi aziende, Netflix ha jet aziendali e un dipartimento di volo con piloti a tempo pieno, assistenti di volo, coordinatori e altri membri dell'equipaggio per organizzare e gestire i viaggi, in base a offerte di lavoro e documenti aziendali. L'amministratore delegato Reed Hastings è proprietario di due aeromobili che affitta alla società per viaggi di lavoro, secondo la procura del 2019 della società.

"Il dipartimento di Netflix Aviation offre trasporti aerei eccezionali, sicuri e riservati", afferma l'annuncio di lavoro sul sito web di Netflix. "In qualità di assistente di volo, sarai responsabile della creazione della migliore esperienza aerea per i nostri beni aziendali più importanti, il nostro personale.Il nostro obiettivo è fornire l'esperienza aeronautica più straordinaria disponibile, utilizzando le persone migliori e le migliori attrezzature. "

Netflix non ha risposto immediatamente all'inchiesta di Business Insider nel dipartimento dell'aviazione.

Tre account di LinkedIn di utenti che affermano di essere impiegati nel reparto di volo, datano l'unità almeno fino al 2017.

Netflix è disponibile in gran parte del mondo da gennaio 2016. La società di streaming TV ha circa 7.100 dipendenti a tempo pieno e lavora con produzioni televisive e cinematografiche in tutto il mondo. È un segno di quanto sia diventata grande e globale una società con sede in California, che ora ha un proprio dipartimento di volo per far funzionare gli aerei della compagnia.

Altre grandi aziende che hanno dipartimenti di volo includono Disney, Google e Walmart.

Hai un'idea per un'altra storia o un consiglio di Netflix? Fammi sapere a ARodriguez@businessinsider.com.

Flybits accumula $ 35 milioni per costruire motori di raccomandazione dei consumatori per il settore finanziario: TechCrunch


Le società di servizi finanziari come le banche hanno visto cannibalizzare parte della loro attività nel corso degli anni con l'avvento di alternative digitali – spesso sotto forma di app – che offrono tariffe più basse, una reattività più rapida e una maggiore flessibilità per i consumatori. Oggi, l'azienda di Toronto chiamata Flybits annuncia 35 milioni di dollari in finanziamenti per una piattaforma che crede possa offrire a queste banche un modo per continuare a catturare l'attenzione dei loro utenti e per aiutarli a orientarsi verso la prossima generazione di servizi, finanziari o di altro tipo .

Oggi, un tipico prodotto finale per un cliente dei servizi di Flybits userà approfondimenti per vendere un cliente offrendo servizi finanziari, ad esempio una banca che offre un'offerta di un tipo specifico di prestito o carta di credito che è più probabile che tu prenda; o per offrire un programma di fidelizzazione o premi per l'utilizzo. Ma l'obiettivo a lungo termine, ha detto il CEO e co-fondatore Hossein Rahnama, è quello di aiutare i suoi clienti ad assumere un ruolo più importante come depositi che possono essere utilizzati per più di un semplice denaro e utilizzati oltre i confini della banca.

"Non pensiamo che le banche andranno via come alcuni fanno, ma pensiamo che potrebbero avere un ruolo non solo come depositi di denaro, ma come data vaults: un luogo in cui è possibile depositare i dati, di cui ci si fida", ha detto in un'intervista. In effetti, alcuni fondi verranno utilizzati per mettere in atto alcuni dei brevetti di IA e apprendimento automatico che la startup ha accumulato, con la creazione di un mercato "dati" per banche, fintech e altri fornitori di dati per collaborare e creare più servizi insieme.

La Serie C proviene da un interessante gruppo di investitori che include sia i sostenitori strategici che utilizzano i servizi di Flybits, sia i sostenitori di un tipo più non strategico e finanziario. Guidato da Point72 Ventures (fondo hedge fund Steve Supen di Steve Cohen), l'elenco comprende anche Mastercard, Citi Ventures, e Reinventure (il fondo sostenuto da Westpac Banking Corporation in Australia), Portag3 Ventures, TD Bank e Information Venture Partners. La valutazione non è stata divulgata, e prima di questo la società aveva raccolto circa $ 15 milioni.

Proprio come un'altra società di marketing, Near – che ha annunciato oggi $ 100 milioni di finanziamenti – la premessa alla base della tecnologia di Flybits è che ci sono molti dati disparati là fuori che, se trattati correttamente, possono scoprire molte più informazioni sul consumatore comportamento, e che in gran parte molte aziende mancano questa opportunità perché non hanno trovato il modo giusto di unire i dati per sbloccare approfondimenti.

Mentre Near applica questo ai dati basati sulla posizione e una serie di diversi verticali, l'obiettivo principale di Flybits sono stati le banche e i dati che essi e altri fornitori di servizi finanziari già possiedono.

Molte start-up più piccole nel mondo dei servizi finanziari hanno rubato una marcia ai più grandi incumbent costruendo la personalizzazione nei loro prodotti da zero. (In effetti, alcuni come Step, rivolti agli adolescenti, sono così personalizzati che in realtà cambieranno il loro mix di servizi man mano che la loro base di clienti cresce e ha bisogno di nuovi prodotti.) Questo è qualcosa che gli incumbent avrebbero potuto essere più facilmente in grado di fare nel vecchio giorni, quando le persone conoscevano i loro dirigenti bancari e scrutatori e facevano viaggi quotidiani nelle filiali per le transazioni. Nell'era digitale sono rimasti indietro e ora stanno recuperando terreno.

Gli investitori di Flybits hanno individuato questo e questo in parte è il motivo per cui stanno facendo affidamento su tecnologie come questa per aiutare le aziende più grandi a recuperare, non solo nei servizi finanziari (sebbene con il solo sistema bancario stimato di 6,9 trilioni di euro, questo è chiaramente un buon inizio).

"La personalizzazione è mission-critical per tutte le aziende D2C nell'era digitale. La piattaforma integrata di Flybits consente alle società di servizi finanziari di offrire esperienze contestualizzate, guidando la consapevolezza del prodotto e aggiungendo valore significativo alla vita dei propri clienti ", ha affermato Ramneek Gupta, Managing Director e Co-Head di Venture Investing presso Citi Ventures. "Non vediamo l'ora di collaborare con Flybits nella sua prossima fase di crescita, in quanto continua a stabilire il bar per esperienze cliente iper-personalizzate."

In effetti, non sono solo le banche che stanno lavorando per l'upselling, o che hanno grandi repository di dati che non vengono utilizzati così come potrebbero essere.

"Mastercard e Flybits condividono una visione sull'uso di informazioni guidate dai dati per arricchire le esperienze dei consumatori." Ha dichiarato Francis Hondal, Presidente, Loyalty & Engagement di Mastercard, in una dichiarazione. "Il nostro obiettivo finale è sviluppare prodotti e servizi che coinvolgano i consumatori in modo altamente contestuale. Grazie a questa collaborazione con Flybits, saremo in grado di offrire esperienze ricche e personalizzate per loro durante i loro viaggi. "

Guadagna da vivere mantenendo le reti al sicuro dagli attacchi con questo pacchetto da $ 39



A novembre, Cyber ​​Security Hub chiedeva ai reclutatori IT se la mancanza di talenti qualificati costituiva un problema costante per i loro sforzi di sicurezza. Quasi il 70 percento ha detto di sì. Questa risposta è abbastanza preoccupante, ma è ancora più allarmante quando si scopre che il numero è salito al 91% quando la stessa domanda è stata ripetuta sei mesi dopo.

Allarmante, sì, ma se stai cercando di lasciare il segno come un professionista IT serio, è davvero più un'opportunità. Puoi essere la risposta alle preghiere del gestore assumente (e essere pagato come una manna dal cielo) con le istruzioni contenute nel pacchetto di formazione sulla certificazione IT-A-Z per la sicurezza informatica e IT. Il pacchetto è ora disponibile con un enorme risparmio rispetto al prezzo normale, solo $ 39.

E enorme descrive anche la collezione. In tutto, sono 12 corsi pieni di oltre 114 ore di formazione che coprono tutto ciò che uno specialista della sicurezza del 2019 deve sapere. Quello include:

  • Hacking etico da zero a tecniche avanzate (un valore di $ 30)
  • Certificazione GSEC: Security Essentials (un valore di $ 199)
  • Corso The Art of Exploitation (un valore di $ 68)
  • SQL Injection (un valore di $ 199)
  • Il corso di certificazione Hacking etico completo (un valore di $ 200)
  • Corso di formazione per la preparazione agli esami CISSP (un valore di $ 200)
  • Test di penetrazione e progetto di hacking etico dalla A alla Z (un valore di $ 120)
  • Certified Cloud Security Professional: CCSP (un valore di $ 60)
  • CISM: Certified Information Security Manager (un valore di $ 100)
  • CISA: revisore dei sistemi informativi certificati (un valore di $ 100)
  • Certificazione CompTIA Security + (un valore di $ 30)
  • CompTIA CSA + e Certified Cyber ​​Security Analyst (un valore di $ 199)

Oltre a fornire le nozioni di base nell'hacking etico e nei test delle penne, questo pacchetto include anche una serie di corsi orientati specificamente a prepararti a superare i principali esami di certificazione sulla sicurezza informatica. Ciò include un paio di corsi di preparazione CompTIA chiave, che ti mettono in condizione di sbarcare alcune delle credenziali di certificazione di primo livello nel campo carente.

Insieme, questo enorme pacchetto viene venduto per oltre $ 1.400, quindi non perdete l'occasione di salire sulla corsia preferenziale verso l'occupazione di personale specializzato in sicurezza per soli $ 39, solo $ 3 per corso.

Ti piace questo accordo? Check-out Volta – Otterrai quattro strumenti premium, tra cui NordVPN e Dashlane, per potenziare la tua sicurezza online. Provalo gratuitamente per 14 giorni!

I prezzi sono soggetti a variazioni.

Snap si gira per cercare il gigante Baidu in tribunale per gli inserzionisti cinesi – TechCrunch


Sono passati due anni da quando Snap Inc ha raggiunto per la prima volta un accordo con Baidu che ha autorizzato il più grande motore di ricerca della Cina a diventare rivenditore di annunci Snapchat per le aziende della Grande Cina, nonché Giappone e Corea del Sud, dove Baidu gestisce un portafoglio di app mobili.

Questa settimana, la coppia ha annunciato di aver rinnovato la partnership di vendita senza rivelare come i ricavi sono divisi tra i due e quando scade l'accordo esteso.

Nonostante sia bloccato in Cina come la maggior parte degli altri servizi di social media occidentali, Snap ha mostrato interesse per la Cina in varie capacità, tra cui un centro di ricerca e sviluppo a Shenzhen per Spectacles. Serve anche gli sviluppatori di giochi del paese, i commercianti di e-commerce e altri inserzionisti guidati dalle esportazioni che desiderano catturare i 190 milioni di utenti attivi giornalieri della rete in tutto il mondo.

Facebook e Twitter sono nella stessa attività pubblicitaria all'estero in Cina. Secondo il Pivotal Research Group, Facebook, con un "centro di esperienza" a Shenzhen per far conoscere ai clienti come funzionano le sue pubblicità, ha considerato la Cina il suo secondo più grande investitore di pubblicità nel 2018. Twitter tiene anche un vertice annuale in Cina per le piccole e medie imprese che diventano globali.

Nessuno dei giganti sociali occidentali può farcela da solo in Cina, motivo per cui Snap ha scelto Baidu come partner locale non solo per superare le restrizioni normative sulle entità straniere, ma anche per il supporto linguistico, la gestione degli account e una vasta rete di inserzionisti.

Baidu intendeva anche rivendere le pubblicità su Facebook ma non è riuscito a ottenere una licenza, ha detto a TechCrunch un ex dipendente di Facebook che desidera rimanere anonimo. Invece, Facebook funziona con Cheetah Mobile, PapayaMobile e altri sette rappresentanti pubblicitari in Cina.

Attraverso l'accordo, le aziende che acquistano i media tramite Baidu hanno accesso a tutte le forme di spazi pubblicitari nei video di Snap, effetti selfie in tempo reale, sovrapposizioni e altro. Il ritorno può essere soddisfacente. Oltre all'opportunità di catturare una base di utenti prevalentemente giovane, gli inserzionisti stanno raggiungendo un gruppo appiccicoso che, in media, apre Snapchat oltre 20 volte e trascorre più di 30 minuti sull'app ogni giorno.

"Con la sua base di utenti giovane e vivace, la piattaforma pubblicitaria di Snap è stata determinante nel guidare la crescita del nostro gioco AFK Arena", ha detto Chris Zhang, vice presidente della Lilith Games di Shanghai, in una nota.

"La nostra partnership con Snap Inc. offre alle aziende cinesi nuove opportunità per espandere le loro attività attraverso la pubblicità Snapchat", ha affermato Sheng Hu, responsabile della strategia e partnership negli Stati Uniti presso la Global Business Unit di Baidu che gestisce una gamma di prodotti oltreoceano come l'app per tastiera giapponese Simeji. "Non vediamo l'ora di entrare in contatto con dirigenti di marketing in Cina e altrove per conto di Snap per discutere i vantaggi di queste soluzioni pubblicitarie".

10 cose in tecnologia che devi sapere oggi


steve buscemi jennifer lawrence deepfake

Buongiorno! Questa è la notizia tecnica che devi sapere questo martedì.

  1. Gli operai di Amazon negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Germania, Spagna e Polonia hanno protestato e hanno scioperato il Primo giorno di lunedì, l'evento commerciale più affollato dell'anno. I sindacati hanno detto che estendere il Primo giorno a due giorni e promettere un giorno di consegna spingerà i lavoratori ai loro limiti fisici, come se fossero "triatleti addestrati".
  2. Gli Stati Uniti possono approvare le licenze per le aziende di riavviare nuove vendite a Huawei in appena due settimane, secondo un alto funzionario. In precedenza, le aziende statunitensi dovevano richiedere licenze per vendere a Huawei, che verosimilmente sarebbe stata respinta, ma il ministro del commercio Wilbur Ross ha dichiarato che le licenze sarebbero state rilasciate laddove non sussiste alcuna minaccia alla sicurezza nazionale.
  3. Le start-up di scooter elettrici, tra cui Bird, hanno incontrato lunedì i legislatori del Regno Unito per fare lobby per la legalizzazione, solo tre giorni dopo che la YouTuber Emily Hartridge è stata uccisa sul suo scooter. Il ministro dei trasporti Michael Ellis ha fatto riferimento alla morte di Hartridge durante la riunione e ha affermato che qualsiasi modifica delle leggi del Regno Unito per consentire agli scooter sulle strade britanniche sarebbe lenta.
  4. Il cofondatore di Palantir e il regista di Facebook Peter Thiel hanno lanciato un attacco su Google durante un discorso alla conferenza del Conservatorismo Nazionale a Washington, domenica, secondo quanto riportato. Thiel ha detto che Google dovrebbe essere indagata per la sua relazione "apparentemente onerosa" con la Cina e che l'FBI e la CIA dovrebbero investigare l'azienda in un "modo non eccessivamente gentile".
  5. Il boss blockchain di Facebook David Marcus dice che la nuova moneta digitale Libra non verrà lanciata fino a quando non avrà "completamente preso in considerazione le preoccupazioni normative". L'esecutivo comparirà davanti a una commissione del Senato degli Stati Uniti oggi e tenterà di placare le preoccupazioni dei legislatori riguardo al potenziale impatto della Bilancia.
  6. Alcuni livestreamers della Twitch di proprietà di Amazon sono diventati oscuri e si sono mostrati solidali con i lavoratori dell'Amazzonia che protestavano il Primo Giorno il lunedì. Uno streamer ha detto: "Non farò streaming fino a mercoledì a sostegno di questo sciopero e non toccherà i siti di Amazon durante lo sciopero".
  7. Twitter ha stabilito che i tweet razzisti del presidente Trump su quattro minoranze congressiste non hanno violato le sue politiche, nonostante prima affermasse che ogni tweet sarebbe stato contrassegnato e ridimensionato, secondo Gizmodo. I tweet del presidente rimangono inesistenti, suggerendo che Twitter ha deciso di non violare le politiche di condotta odiose del sito.
  8. Un comitato di parlamentari britannici ha detto al governo britannico che non ci sono motivi tecnici per vietare Huawei dalla rete 5G del paese, ma potrebbero esserci motivi legittimi etici e geopolitici per farlo. Il presidente del comitato scientifico e tecnologico, Norman Lamb MP, ha affermato che l'accesso di Huawei alle reti 5G potrebbe mettere a repentaglio importanti alleanze, come negli Stati Uniti.
  9. Il rappresentante degli Stati Uniti, Adam Schiff, ha inviato una lettera agli amministratori delegati di Facebook, Twitter e Google alla ricerca di informazioni sulle loro politiche per trattare i video e le foto deepfake. Schiff si è detto preoccupato per l'effetto che una disinformazione profonda potrebbe avere sulle elezioni presidenziali statunitensi del 2020.
  10. Una diciassettenne influente dei social media è stata trovata morta domenica mattina nello stato di New York, e le foto del macabro omicidio del presunto assassino sono emerse online, ha detto la polizia. Le foto sono apparse sull'account Instagram del presunto killer e sono riemerse nell'app di chat Discord.

Hai un dispositivo Amazon Alexa? Ora puoi ascoltare 10 cose in Tech ogni mattina. Cerca "Business Insider" nelle impostazioni di briefing flash di Alexa.

Puoi anche iscriverti a questa newsletter qui – basta spuntare "10 cose in Tech che devi sapere".

Unisciti alla conversazione su questa storia »

ORA GUARDA: Perché Mac Pro "cestino della spazzatura" di Apple è stato un fallimento colossale

L'uva passa raccoglie 28 milioni di dollari da Goldman Sachs per il suo mercato di investimenti e risparmi – TechCrunch


Raisin, la startup fintech che offre un mercato paneuropeo per i prodotti di risparmio e di investimento, ha raccolto ulteriori finanziamenti. Goldman Sachs ha investito 28 milioni di dollari (25 milioni di euro), seguendo i 114 milioni di dollari della società nella serie D di febbraio.

La nuova capitale sarà utilizzata da Raisin per costruire la sua presenza negli Stati Uniti prima del lancio del 2020 attraverso lo stagno. L'azienda ha annunciato i suoi piani negli Stati Uniti a maggio, affermando che voleva consentire ai risparmiatori statunitensi di cercare più facilmente un tasso di interesse migliore e rimuovere gli attriti associati al cambio di risparmio e ai conti di deposito. Si dice che il mercato dei depositi negli Stati Uniti sia $ 12.700 miliardi.

Raisin prevede inoltre di entrare in due nuovi mercati europei entro la fine di quest'anno. Il mercato Raisin dispone attualmente di sei piattaforme di risparmio specifiche per paese: Germania, Regno Unito, Francia, Paesi Bassi, Spagna e Austria, oltre a un sito generico per 28 paesi europei.

Fondato nel 2012 dal Dr. Tamaz Georgadze (CEO), dal Dr. Frank Freund (CFO) e Michael Stephan (COO), e lanciato l'anno seguente, Raisin afferma che fino ad oggi ha finanziato € 14 miliardi per oltre 185.000 clienti in tutta Europa .

Il mercato Raisin offre oltre 480 prodotti di risparmio da 80 banche partner europee attraverso i suoi "depositi come servizio". Il fintech ha anche partnership di distribuzione con N26, Commerzbank, 02 Banking di Telefónica Germany e Yolt, tra gli altri, nel tentativo di cavalcare la tendenza del mercato bancario.

Dichiarazione di Cana di Rana Yared, Managing Director, Goldman Sachs Principal Strategic Investments: "Raisin ha sviluppato un mercato di risparmi unico con un solido modello di business, una crescita impressionante e una base di clienti fedele. Siamo entusiasti di supportare l'eccezionale team di gestione dell'azienda nell'esecuzione della loro visione ".

Oltre a Goldman Sachs, i sostenitori di Raisin includono PayPal, Index Ventures, Ribbit Capital e Thrive Capital.

Il difetto spaventoso della webcam di Zoom influenza anche RingCentral e Zhumu



La scorsa settimana, l'app di videoconferenza Zoom ha dovuto apportare importanti modifiche al suo servizio per risolvere una spaventosa vulnerabilità della webcam. Ma le nuove prove rivelate dal ricercatore della sicurezza Karan Lyons mostrano che altre app per le conferenze come RingCentral e Zhumu sono suscettibili allo stesso problema.

Ciò significa che, se hai installato una delle due app, un sito Web dannoso potrebbe potenzialmente incorporare un collegamento alla riunione che, una volta visitato, aprirà automaticamente una videoconferenza in cui viene attivata la webcam.

RingCentral, in risposta, ha emesso una patch di emergenza (v7.0.151508.0712), mentre sollecita gli utenti a non fare clic sui collegamenti alle riunioni da fonti sconosciute.

Sia RingCentral che Zhumu sono alimentati da Zoom, con il primo utilizzato da oltre 350.000 organizzazioni. Zhumu, d'altra parte, è essenzialmente una versione cinese dell'app, che Zoom ha acquistato nel 2013.

All'inizio della scorsa settimana, una rivelazione del ricercatore della sicurezza Jonathan Leitschuh ha rivelato come Zoom abbia installato un server Web locale segreto su dispositivi Mac, con l'intento di salvare un clic in più, lasciando gli utenti vulnerabili rendendo possibile a un utente malintenzionato di dirottare le proprie webcam.

Per risolvere il problema, Zoom ha rilasciato una patch che ha eliminato il server Web locale dai Mac. In una mossa insolita, anche Apple è intervenuta per rimuovere il server nascosto tramite un aggiornamento automatico, notando che ha compiuto il passo "per proteggere gli utenti dai rischi posti dal server Web esposto".

Leitschuh, in un aggiornamento al suo post Medium del 9 luglio, aveva già dichiarato la vulnerabilità di RingCentral.

"Per quanto ne so, anche questa vulnerabilità influisce su Ringcentral. Ringcentral per il loro sistema di conferenza Web è un sistema di zoom con etichetta bianca ", ha affermato Leitschuh.

L'incidente evidenzia i problemi che potrebbero derivare dall'uso di software con etichette bianche. Sebbene sia molto più facile concedere in licenza le soluzioni già disponibili, il problema è che se il provider presenta un difetto, ogni altra azienda che riutilizza soffre dello stesso difetto di sicurezza.

Ciò rende assolutamente fondamentale che le correzioni delle vulnerabilità vengano corrette, distribuite, adottate e installate nel tempo.

Nessuna ragione tecnica per escludere Huawei come fornitore di 5G, dice la commissione del Regno Unito – TechCrunch


Una commissione parlamentare britannica ha concluso che non ci sono motivi tecnici per escludere il fornitore cinese di kit di rete Huawei dalle reti 5G del paese.

In una lettera del presidente del comitato scientifico e tecnologico al ministro digitale britannico Jeremy Wright, il comitato afferma: "Non abbiamo trovato prove del nostro lavoro che suggeriscano che l'esclusione totale di Huawei dalle reti di telecomunicazioni del Regno Unito, da un punto di vista tecnico, costituiscono una risposta proporzionata alla potenziale minaccia alla sicurezza rappresentata dai fornitori stranieri ".

Sebbene il comitato continui a raccomandare al governo di delegare l'esclusione di Huawei dal nucleo delle reti 5G, rilevando che gli operatori di reti mobili del Regno Unito lo hanno "per lo più" già fatto – ma su base volontaria.

Se impone un obbligo formale agli operatori di non utilizzare Huawei per la fornitura principale, il comitato esorta il governo a fornire "criteri chiari" per l'esclusione in modo che possa essere applicato ad altri fornitori in futuro.

Raggiunto per una risposta alle raccomandazioni, un portavoce del governo ci ha detto: "La sicurezza e la resilienza delle reti di telecomunicazioni del Regno Unito sono di fondamentale importanza. Disponiamo di solide procedure per gestire i rischi per la sicurezza nazionale e ci impegniamo a rispettare i più elevati standard di sicurezza ".

Il portavoce del Dipartimento per il digitale, i media, la cultura e lo sport ha aggiunto: "Il riesame della catena di fornitura delle telecomunicazioni sarà annunciato a tempo debito. Siamo stati chiari durante tutto il processo che tutti gli operatori di rete dovranno conformarsi alla decisione del governo ".

Negli ultimi anni l'amministrazione statunitense ha esercitato pressioni sugli alleati in tutto il mondo per escludere completamente Huawei dalle reti 5G – affermando che la compagnia cinese rappresenta un rischio per la sicurezza nazionale.

L'Australia ha annunciato che stava vietando Huawei e un altro venditore cinese ZTE dal fornire kit per le sue reti 5G l'anno scorso. Anche se in Europa non c'è stata fretta di seguire il comando degli Stati Uniti e sbattere la porta contro i giganti della tecnologia cinese.

In aprile le informazioni trapelate da una riunione del governo del Regno Unito suggerivano che il governo aveva optato per una politica di concessione dell'accesso di Huawei come fornitore per alcune parti non core delle reti nazionali 5G, mentre richiedevano che fossero escluse dalla fornitura di componenti per l'uso nei nuclei di rete.

Su questo problema un po 'confuso di delineare gli elementi core vs non-core delle reti 5G, il comitato scrive che "sentito all'unanimità e chiaramente" dai testimoni che ci sarà ancora una distinzione tra i due nelle reti next-gen.

Cita anche la testimonianza del direttore tecnico del National Cyber ​​Security Centre del Regno Unito (NCSC), il dott. Ian Levy, che ha detto che "la geografia importa in 5G", e ha sottolineato che l'Australia e il Regno Unito hanno "campi" molto diversi – il che significa "potremmo avere esattamente la stessa comprensione tecnica, ma arrivare a conclusioni molto diverse" .

In una dichiarazione di risposta alla lettera del comitato, Huawei SVP Victor Zhang ha accolto favorevolmente la "conclusione chiave" del comitato prima di andare a prendere un vistoso velato negli Stati Uniti – scrivendo: "Siamo rassicurati dal fatto che il Regno Unito, a differenza di altri, sta prendendo una prova approccio basato sulla sicurezza della rete. Huawei rispetta le leggi e i regolamenti in tutti i mercati in cui operiamo. "

Tuttavia, la valutazione del comitato non è del tutto soddisfacente per Huawei, con la lettera che riporta anche le conclusioni schiaccianti del più recente rapporto Huawei Oversight Board che ha rilevato "difetti seri e sistematici" nella sua competenza in materia di ingegneria informatica e sicurezza informatica – e esortare il governo a monitorare la risposta di Huawei alle crescenti preoccupazioni in materia di sicurezza ea "essere pronto ad agire per limitare l'uso delle apparecchiature Huawei se i progressi non sono soddisfacenti".

Huawei si era impegnata in passato a spendere $ 2 miliardi per risolvere le carenze di sicurezza legate alle sue attività nel Regno Unito – una cifra che è stata costretta a qualificare come "budget iniziale" dopo lo stesso rapporto del Consiglio di Sorveglianza.

"È chiaro che Huawei deve migliorare lo standard della sua sicurezza informatica", avverte la commissione.

Suggerisce inoltre che il governo consulta se l'ente di regolamentazione delle telecomunicazioni Ofcom ha bisogno di poteri più forti per poter costringere i fornitori della rete a ripulire il loro atto di sicurezza, scrivendo: "Mentre è rassicurante sentire che gli operatori di rete condividono questo punto di vista e sono pronti a utilizzare la pressione commerciale per incoraggiare questo, c'è attualmente un potere regolatorio limitato per far rispettare questo ".

Un'altra raccomandazione del comitato è che il NCSC venga consultato sulla necessità di stabilire meccanismi di valutazione della sicurezza simili per altri venditori di 5G, come Ericsson e Nokia: due fornitori di kit basati in Europa che, a differenza di Huawei, dovrebbero fornire il core 5G.

"Vale la pena notare che un sistema di garanzia paragonabile al Centro di valutazione Huawei Cyber ​​Security non esiste per altri fornitori. Le carenze della sicurezza informatica di Huawei segnalate dal Centro non possono quindi essere direttamente confrontate con la sicurezza informatica di altri venditori ", osserva.

Sulla questione della sicurezza 5G, in generale, la commissione definisce questo aspetto "critico", aggiungendo che "devono essere prese tutte le misure per garantire che i rischi siano i più bassi ragionevolmente possibili".

Laddove sono interessati i "servizi essenziali" che fanno uso di reti 5G, il comitato afferma che i testimoni erano chiari, tali servizi devono essere in grado di continuare a funzionare in sicurezza anche se la connessione di rete viene interrotta. Il governo deve garantire che vengano messe in atto misure per salvaguardare le operazioni in caso di attacchi informatici, inondazioni, interruzioni di corrente e altri eventi analoghi, aggiunge.

Mentre la commissione conclude che non vi è alcun motivo tecnico per limitare l'accesso di Huawei al Regno Unito 5G, la lettera si focalizza su altre considerazioni, in particolare le violazioni dei diritti umani, sottolineando che la sua conclusione non le tiene affatto in considerazione e sottolineano: " Potrebbero esserci motivi geopolitici o etici … per vietare l'equipaggiamento di Huawei ".

Aggiunge che il responsabile della sicurezza informatica e della privacy globale di Huawei, John Suffolk, ha confermato che una terza parte aveva fornito servizi Huawei all'Ufficio di pubblica sicurezza di Xinjiang, nonostante Huawei abbia vietato ai propri dipendenti di utilizzare illecitamente IT e comms tech per effettuare la sorveglianza degli utenti.

Il comitato suggerisce che la tecnologia Huawei potrebbe quindi essere utilizzata per "permettere lo spaventoso trattamento dei musulmani nella Cina occidentale".