Google Assistant riceve un allarme personalizzato, basato su tempo e tempo – TechCrunch


Le sveglie sono state una delle implementazioni più ovvie dall'introduzione dello schermo intelligente. Dispositivi come lo Smart Clock di Lenovo e Amazon Echo Show 5 hanno dimostrato alcune caratteristiche interessanti nel fattore di forma del display sul comodino e Google ha collaborato con il primo per perfezionare l'esperienza.

Questa mattina, l'azienda ha introdotto alcune funzionalità per perfezionare l'esperienza. "Impromptu" è un'interessante nuova aggiunta al portafoglio che costruisce un allarme personalizzato basato su una serie di fattori, tra cui tempo e ora del giorno.

Ecco come suona una sveglia di 50 gradi al mattino presto:

https://techcrunch.com/wp-content/uploads/2019/12/keyword_blog_example_alarm.mp3

Non è una brutta cosa a cui svegliarsi. Un po 'Gershwin, forse.

Per un post sul blog pubblicato questa mattina, la suoneria della sveglia si basa sul progetto open source dell'azienda, Magenta. Google AI lo descrive così:

Magenta è stato avviato da ricercatori e ingegneri del team di Google Brain, ma molti altri hanno contribuito in modo significativo al progetto. Sviluppiamo nuovi algoritmi di apprendimento approfondito e di rinforzo per la generazione di canzoni, immagini, disegni e altri materiali. Ma è anche un'esplorazione nella costruzione di strumenti e interfacce intelligenti che consentono ad artisti e musicisti di estendere i loro processi utilizzando questi modelli. Usiamo TensorFlow e rilasciamo i nostri modelli e strumenti in open source sul nostro GitHub.

La nuova funzionalità è disponibile oggi.

I nuovi controlli parentali dell'iPhone possono limitare chi possono chiamare i bambini, i messaggi e FaceTime e quando – TechCrunch


Un aggiornamento di Apple Il sistema operativo iOS, oggi disponibile, offrirà ai genitori un nuovo set di strumenti per combattere la dipendenza da iPhone dei bambini. Con il rilascio di iOS 13.3, i genitori saranno per la prima volta in grado di stabilire limiti con chi i bambini possono parlare e scrivere messaggi durante determinate ore del giorno. Questi limiti si applicheranno a telefonate, messaggi e FaceTime. I genitori possono anche applicare una serie diversa di limitazioni su chiamate e messaggi durante il periodo di tempo consentito dallo schermo del bambino e le ore di inattività.

In una nuova sezione Limiti di comunicazione della schermata del tempo di Apple in Impostazioni, gli utenti di iPhone possono impostare limiti in base ai propri contatti. Durante il tempo di visualizzazione consentito, gli utenti possono essere contattati da tutti o solo dalle persone nei loro contatti, per impedire a contatti sconosciuti di raggiungerli. E durante i periodi di inattività, possono scegliere di essere contattati da tutti o solo da contatti designati.

E se questo è impostato in Controllo genitori di Screen Time, i genitori possono scegliere chi può contattare i propri figli e quando e viceversa. Durante i periodi di inattività, i genitori possono anche designare quali particolari contatti il ​​bambino può inviare messaggi e chiamare, come ad esempio solo mamma o papà.

In pratica, ciò significa che i genitori potrebbero impedire al bambino di mandare messaggi agli amici a tarda notte o durante il giorno di scuola, programmando Downtime per l'esecuzione. (Per chiarire, i tempi di inattività non significano necessariamente "notte" – è solo ogni volta che vuoi che siano disponibili solo app designate e solo chiamate per passare.)

La funzione consente inoltre ai genitori di gestire i contatti iCloud del bambino in remoto, il che rende più semplice per i genitori condividere numeri importanti con il proprio figlio. Ma mette anche i genitori in pieno controllo dell'elenco dei contatti, quindi solo loro possono modificarlo.

Questi nuovi limiti di comunicazione fanno parte del più grande sistema Screen Time di Apple, introdotto con iOS 12 lo scorso anno. Il sistema consente ai proprietari di iPhone di programmare il tempo lontano dal loro schermo, impostare limiti di tempo per le app, visualizzare i rapporti sull'utilizzo e le attività e altro ancora.

Molti genitori hanno già sfruttato questi controlli per limitare in modo più rigoroso il modo in cui i loro figli hanno utilizzato i loro dispositivi, anche impostando limiti sulle singole app che volevano bloccare, come i giochi, e configurando le ore di "downtime".

Inoltre, i genitori potrebbero impostare momenti in cui il dispositivo del bambino non può essere utilizzato affatto.

Apple non è l'unica azienda tecnologica che sta ripensando a come affrontare i rapporti spesso disfunzionali dei consumatori con la tecnologia. Google ha anche introdotto un proprio set di controlli e strumenti per il "benessere digitale" per Android, e persino Facebook e Instagram hanno riscritto parti dei loro software e algoritmi concentrandosi su nuove metriche come "tempo ben speso", ad esempio.

Mentre Screen Time di Apple potrebbe aver funzionato bene per i bambini più piccoli, gli adolescenti hanno rapidamente scoperto e condiviso scappatoie e soluzioni alternative, con grande dispiacere dei genitori.

Il tempo dirà se gli adolescenti escogitano un hack per inviare i loro iMessage anche con il nuovo sistema di controllo parentale.

Bernie Sanders ha un piano da 150 miliardi di dollari per trasformare Internet in un servizio pubblico con prezzi bassi e velocità elevate: ecco come funziona il suo piano


1. Richiedere ai fornitori di servizi Internet come Verizon e Comcast di offrire "un piano Internet di base che offra velocità della banda larga di qualità a un prezzo accessibile".

macs laptop bambini bambini

Immagini dell'eroe / Getty Images


Il nucleo del piano Internet ad alta velocità di Sanders è fornire Internet a tutti in modo conveniente.

Il suo metodo principale per farlo: regolamento FCC.

"La FCC esaminerà i prezzi e regolerà le tariffe ove necessario, assicurando che le aree senza concorrenza non siano in grado di aumentare i prezzi", afferma il piano. "Richiederemo inoltre ai fornitori di offrire un piano di base per una tariffa regolamentata a tutti i clienti, assicurando che tutti siano in grado di connettersi a Internet in modo economico."

I "fornitori" in questione sono enormi conglomerati mediatici come Verizon, Comcast e Charter. "Bernie regolerà questi fornitori come un'utilità", afferma.

La proposta include ulteriori sussidi per le persone che si qualificano per i programmi di assistenza governativa come SNAP, Medicaid e TANF e propone la banda larga gratuita in tutti gli alloggi pubblici.

2. Ridefinire le "velocità minime di banda larga" in modo che il pavimento sia 100 Mbps in giù / 10 Mbps in su.

Mappa della velocità di Internet

Internet accelera dallo stato, a partire da aprile 2019.

HighSpeedInternet.com


Richiedere "banda larga ad alta velocità" non significa molto se la tua definizione di Internet "veloce" è bloccata in passato. L'attuale FCC minimo da considerare a banda larga è 25 Mbps giù / 3 Mbps su.

Funziona, e fa il lavoro abbastanza bene, ma è un po 'sciatto rispetto a molte altre parti del mondo. In base a questa proposta, la FCC aumenterebbe il suo minimo a 100 Mbps in giù / 10 Mbps in su.

È un piccolo dettaglio che fa una grande differenza nel piano più ampio, in quanto garantisce un livello base di velocità di Internet che rende l'utilizzo di Internet un processo molto più semplice.

3. Rompere le società che offrono servizi Internet e forniscono contenuti, come Comcast e Verizon.

FOTO FILE: il logo NBC e Comcast sono visualizzati in cima a 30 Rockefeller Plaza, precedentemente noto come GE building, a New York, New York, negli Stati Uniti il ​​1 luglio 2015. REUTERS / Brendan McDermid / File Photo

Reuters


Negli ultimi decenni, l'industria delle telecomunicazioni si è consolidata in alcuni dei principali attori che forniscono accesso a Internet e queste società si sono a loro volta fuse con le principali società di media. I giganti risultanti ti venderanno Internet e il servizio via cavo che usi e fornire il contenuto che viene eseguito su tali servizi.

Secondo la proposta di Sanders, questi conglomerati sarebbero stati distrutti.

Piuttosto che la FCC, la proposta afferma che Sanders utilizzerà "l'autorità antitrust esistente" per smantellare "il fornitore di servizi Internet e i monopoli via cavo". Inoltre, "impedirebbe ai fornitori di servizi di fornire anche contenuti".

Comcast, che possiede NBC, dovrebbe probabilmente svolgere quell'acquisto. AT&T, che possiede la WarnerMedia (HBO, Turner, Warner Bros.), dovrebbe probabilmente svolgere tale acquisto.

4. Fornire $ 150 miliardi per creare "reti a banda larga di proprietà pubblica e controllate democraticamente, cooperative o ad accesso aperto".

Riparazione del palo del telefono

Foto AP / Rogelio V. Solis


Pur applicando le normative sui principali fornitori di servizi Internet, la proposta prevede una spesa considerevole: 150 miliardi di dollari per creare "l'infrastruttura moderna resiliente necessaria" per la banda larga ad alta velocità ampiamente disponibile e conveniente.

Il denaro fa parte della più ampia iniziativa Green New Deal, ed è destinato a "comuni e / o stati per costruire reti a banda larga di proprietà pubblica e controllate democraticamente, cooperative o ad accesso aperto".

È inclusa una condizione importante: le sovvenzioni a titolo del finanziamento devono andare "verso la creazione di posti di lavoro sindacali ben retribuiti" e avere standard rigorosi.

5. Fine dei limiti di dati e limitazione della velocità.

star Trek

Paramount Pictures


Un altro dettaglio notevole nella proposta: porre fine ai limiti di dati e accelerare la limitazione.

Man mano che le persone trasmettono più contenuti e scaricano film, programmi TV e giochi più grandi e ad alta definizione, usano più dati. Proprio quando tale importo è aumentato, alcuni fornitori di servizi Internet hanno iniziato a porre limiti agli utenti, ad esempio 200 GB al mese. Se vai oltre il berretto, c'è la possibilità che ti venga schiaffeggiato con una carica.

In alcuni casi, il tuo fornitore potrebbe persino "limitare" la velocità del tuo servizio nel tentativo di dissuaderne l'uso. La proposta della campagna Sanders prevede esplicitamente l'eliminazione di entrambe le pratiche.



Zetwerk, un marketplace B2B indiano di 18 mesi per la produzione di articoli, raccoglie $ 32 milioni – TechCrunch


Zetwerk, un mercato indiano business-to-business per la produzione di articoli, ha chiuso un round di finanziamento molto ampio in quanto scala le sue operazioni nella nazione e aiuta anche le imprese locali a trovare clienti all'estero.

La startup di 18 mesi ha dichiarato mercoledì di aver raccolto $ 32 milioni in un round di finanziamento della Serie B guidato da Lightspeed e Greenoaks Capital. Il co-fondatore e amministratore delegato di Zetwerk, Amrit Acharya, ha dichiarato a TechCrunch in un'intervista che la startup ha anche raccolto circa $ 14,2 milioni di debito da un consorzio di banche e altri.

Investitori esistenti Accel, Anche Sequoia India e Kae Capital hanno partecipato al round, che spinge fino ad oggi il rialzo totale della startup con sede a Bangalore a circa $ 41 milioni. Hanno partecipato anche Vaibhav Gupta, co-fondatore del mercato business-to-business Udaan, e Maninder Gulati, uno dei massimi dirigenti della startup di alloggi economici Oyo.

Zetwerk è stata fondata l'anno scorso da Acharya, Srinath Ramakkrushnan, Rahul Sharma e Vishal Chaudhary. L'avvio collega i clienti OEM (produttori di apparecchiature originali) ed EPC (costruzione di appalti tecnici) con la produzione di piccole imprese e imprese.

A differenza delle più comuni aziende di e-commerce che incontriamo ogni giorno, Zetwerk vende merci come parti di una gru, porte, telai di macchine diverse e scale. La startup opera per servire i clienti nelle attività di fabbricazione, lavorazione, fusione e forgiatura. Attualmente, Zetwerk lavora con oltre 100 aziende e 1.500 piccole e medie imprese. Fornisce oltre 15.000 parti ogni mese.

"Questi sono tutti prodotti su misura", ha spiegato Acharya. “Nessuno ha uno stock di tali inventari. Ottieni l'ordine, trovi produttori e officine che li realizzano. I nostri clienti sono aziende che si occupano di costruire infrastrutture. "

“Indicizziamo queste piccole officine e comprendiamo i tipi di prodotti che hanno costruito in precedenza. Questi indici aiutano le aziende più grandi a scoprirle e a lavorare con loro ", ha aggiunto.

Una volta che un'impresa ha effettuato un ordine, Zetwerk consente loro di tenere sotto controllo lo stato di avanzamento della produzione e quindi della spedizione. Questa "presa in mano" è fondamentale, poiché in questa linea di attività, la produzione e la spedizione richiedono in genere più di due o tre mesi.

Zetwerk ha inoltre permesso ai produttori indiani di scoprire e trovare clienti all'estero. Oggi, i produttori sulla piattaforma esportano i loro prodotti in Nord America e nel sud-est asiatico, ha affermato Acharya. "L'India ha molta profondità nella produzione, ma gran parte di essa non è stata sfruttata bene", ha detto.

Aiutare questi laboratori di produzione a trovare clienti online è ancora un nuovo fenomeno nella nazione. Acharya ha affermato che Zetwerk compete in gran parte con i consulenti di progetti di dominio nel lavoro offline. "Sono specializzati in determinati prodotti e aree geografiche. Quindi supponiamo che qualcuno abbia voluto acquistare una macchina XYZ in Orissa, si rivolgono a consulenti che li aiutano a trovare officine e stimano quanto tempo ci vorrebbe per portare a termine il progetto ".

Secondo i rapporti del settore, oggi la produzione rappresenta il 14% del PIL indiano. Ma alla nazione manca un ecosistema di supporto per eseguire progetti in modo efficiente.

Vaibhav Agarwal, partner di Lightspeed, ha affermato che è insolito imbattersi in un mercato che va dai 40 ai 60 miliardi di dollari in India e dai venti del commercio globale che creano opportunità per soddisfare la domanda internazionale.

La startup prevede di infondere porzioni di capitale fresco nell'espansione delle sue operazioni internazionali. Acharya non condivideva esattamente il numero di clienti che ha al di fuori dell'India, ma ha dichiarato che le esportazioni rappresentano attualmente meno del 5% del GMV della startup, o valore lordo del merchandising.

Ha affermato che la startup continuerà a concentrarsi sull'aiutare i produttori indiani a trovare clienti all'esterno, poiché è più adatto a risolvere questo problema, piuttosto che aiutare le aziende indiane a trovare produttori all'estero.

La startup esplorerà anche aiutare i suoi laboratori di produzione ad accedere al capitale circolante, sebbene Acharya abbia avvertito che non è qualcosa che accadrà presto.

In una dichiarazione, Prayank Swaroop, partner di Accel, ha affermato che "l'uso della tecnologia nella pianificazione di progetti, approvvigionamento, audit e trasparenza della catena di approvvigionamento è l'offerta principale di Zetwerk che è completamente originale. Accel è molto fortunato a far parte del viaggio di Zetwerk sin dall'inizio della startup. "

Voglio incontrare la persona che acquista il Mac Pro da $ 53k




Il Mac Pro di Apple è disponibile per l'acquisto oggi e diverse persone hanno notato qualcosa di curioso al riguardo. Vale a dire che, se scegli le opzioni corrette durante il processo di acquisto, ti costerà più di un Cybertruck. Il Mac Pro arriva alla fine del 2019, mantenendo tecnicamente la promessa dell'azienda di essere disponibile entro l'autunno. Quando il mio collega Napier Lopez ha rivelato che la società avrebbe rilasciato la Pro questo mese, ha menzionato il prezzo base piuttosto ripido – $ 5.999 – e ha aggiunto: "Aspettatevi che il prezzo aumenti drammaticamente quando aggiungete componenti più sofisticati." Napier, amico, hai …

Questa storia continua su The Next Web

L'attacco "Plundervolt" viola la sicurezza dei chip scioccando il sistema: TechCrunch


I dispositivi di oggi sono stati protetti da innumerevoli attacchi software, ma un nuovo exploit chiamato Plundervolt utilizza distintamente fisico significa compromettere la sicurezza di un chip. Giocherellando con l'effettiva quantità di elettricità che viene alimentata al chip, un attaccante può indurlo a rinunciare ai suoi segreti più intimi.

Va notato all'inizio che, sebbene ciò non sia un difetto sulla scala di Meltdown o Spettro, è potente e unico e può portare a cambiamenti nella progettazione dei chip.

Ci sono due cose importanti da sapere per capire come funziona Plundervolt.

Il primo è semplicemente che i chip in questi giorni hanno regole molto precise e complesse su quanto potere assorbono in un dato momento. Non funzionano solo a piena potenza 24/7; ciò consumerebbe la batteria e produrrebbe molto calore. Quindi parte della progettazione di un chip efficiente è assicurarsi che per un determinato compito, al processore venga data esattamente la quantità di energia di cui ha bisogno, né più né meno.

Il secondo è che i chip di Intel, come molti altri ora, hanno quella che viene chiamata un'enclave sicura, una speciale area in quarantena del chip in cui si svolgono cose importanti come i processi crittografici. L'enclave (qui chiamata SGX) è inaccessibile ai normali processi, quindi anche se il computer è stato completamente violato, l'attaccante non può accedere ai dati all'interno.

I creatori di Plundervolt sono stati incuriositi dal recente lavoro di curiosi ricercatori di sicurezza che, attraverso il reverse engineering, hanno scoperto i canali nascosti attraverso i quali i chip Intel gestiscono la propria potenza.

Nascosto, ma non inaccessibile, si scopre. Se hai il controllo del sistema operativo, che esistono molti attacchi da fornire, puoi ottenere questi "Registri specifici del modello", che controllano la tensione del chip e possono modificarli in base al tuo cuore.

I processori moderni sono così attentamente calibrati, tuttavia, che un tale aggiustamento in genere causerà solo un malfunzionamento del chip. Il trucco è modificarlo quanto basta per causare l'esatto tipo di malfunzionamento che ti aspetti. E poiché l'intero processo si svolge all'interno del chip stesso, le protezioni contro l'influenza esterna sono inefficaci.

L'attacco Plundervolt fa proprio questo, usando i registri nascosti per modificare leggermente la tensione che va al chip nel momento esatto in cui l'enclave sicura sta eseguendo un compito importante. In questo modo possono indurre guasti prevedibili all'interno di SGX, e per mezzo di questi guasti attentamente controllati, esso fa sì che i relativi processi espongano informazioni privilegiate. Può anche essere eseguito in remoto, anche se ovviamente il pieno accesso al sistema operativo è un prerequisito.

In un certo senso è un attacco molto primitivo, che in sostanza dà una botta al chip al momento giusto per farlo sputare qualcosa di buono, come se fosse una macchina gumball. Ma ovviamente è in realtà abbastanza sofisticato, poiché la botta è una manipolazione elettrica sulla scala dei millivolt, che deve essere applicata esattamente al microsecondo giusto.

I ricercatori spiegano che ciò può essere mitigato da Intel, ma solo attraverso aggiornamenti a livello di BIOS e microcodice, il tipo di cose che molti utenti non si prenderanno mai cura di affrontare. Fortunatamente per i sistemi importanti ci sarà un modo per verificare che l'exploit sia stato corretto quando si stabilisce una connessione attendibile con un altro dispositivo.

Intel, da parte sua, ha minimizzato la gravità dell'attacco. "Siamo a conoscenza di pubblicazioni di vari ricercatori accademici che hanno escogitato alcuni nomi interessanti per questa classe di problemi, tra cui" VoltJockey "e" Plundervolt ", ha scritto in un post sul blog che riconosce l'esistenza dell'exploit. "Non siamo a conoscenza di nessuno di questi problemi utilizzati in natura, ma come sempre, consigliamo di installare gli aggiornamenti di sicurezza il prima possibile."

Plundervolt è uno dei tanti attacchi emersi di recente sfruttando i modi in cui l'hardware di elaborazione si è evoluto negli ultimi anni. Una maggiore efficienza di solito significa una maggiore complessità, il che significa una maggiore superficie per attacchi non tradizionali come questo.

I ricercatori che hanno scoperto e documentato Plundervolt provengono dall'Università britannica di Birmingham, dalla University of Technology di Graz in Austria e dalla KU Leuven in Belgio. Presentano il loro documento all'IEEE S&P 2020.

I dispositivi del portale di videochiamata di Facebook aggiungono l'accesso a WhatsApp, nuove funzionalità e contenuti – TechCrunch


Facebook sta rendendo la sua linea di dispositivi di videochiamata intelligenti con marchio Portal più pertinenti per i consumatori, compresi quelli che non hanno nemmeno un account Facebook. La società oggi afferma che la sua famiglia di prodotti Portal ora funzionerà solo con un account WhatsApp, consentendo agli utenti di effettuare videochiamate ad amici e parenti, nonché di accedere alle funzionalità del portale come il suo "Story Time" interattivo. Inoltre, i dispositivi del portale sono ottenere nuove funzionalità AR, supporto per il prodotto Workplace di Facebook per le aziende e una serie di nuovi servizi di streaming, tra cui Amazon Prime Video, FandangoNOW, SlingTV e altri.

I dispositivi del portale Facebook originale dell'azienda miravano ad aiutare a connettere amici e parenti tramite i dispositivi di videochiamata utilizzati in casa. Quest'anno ha ampliato la linea includendo un set-top box di chat video per TV, chiamato Portal TV, per dare una migliore trazione a Facebook in salotto.

Ma le videochiamate da sole non hanno dimostrato di essere un punto di forza sufficiente per Portal, le cui vendite sono "molto basse" secondo le fonti della catena di approvvigionamento. Ciò ha portato Facebook a studiare nuove funzionalità e servizi che offrono ai consumatori un motivo in più per invitare Facebook a casa loro.

Quella tendenza continua ancora oggi con l'aggiunta notevole del login di WhatsApp.

Questa funzione consente ai proprietari del portale di accedere al dispositivo utilizzando solo il proprio account WhatsApp. Non hanno nemmeno bisogno di un account Facebook. Questo apre il portale a un mercato potenzialmente più ampio, visti gli 1,5 miliardi di utenti mensili di WhatsApp, non tutti i quali hanno anche account Facebook.

Inoltre, il portale di Facebook sta cercando di trovare trazione nelle aziende aggiungendo il supporto per Facebook Workplace, la sua versione aziendale di Facebook utilizzata da 3 milioni di utenti paganti, principalmente da aziende di dimensioni aziendali. La società ha annunciato i suoi piani per il lancio di un'app Workplace sul portale all'inizio di questo autunno e ora è stata implementata.

Per divertimento, Facebook sta aggiungendo un'app AR con sincronizzazione labiale chiamata Mic Drop su Portal TV, che include brani di Backstreet Boys, Coldplay, Katy Perry e altri. Portal TV sta inoltre guadagnando Photo Booth, che ti consente di scattare selfie, foto e video da condividere tramite Messenger.

Attraverso la linea del portale, l'app interattiva AR Story Time è in fase di aggiornamento per includere nuove interpretazioni di classici come Cappuccetto rosso e Riccioli d'oro e i tre orsi, oltre a nuovi racconti di Llama Llama, Pete the Cat e Otto.

Oggi gli utenti del portale saranno in grado di trasmettere in streaming dal proprio dispositivo direttamente sul proprio profilo Facebook tramite Facebook Live – un'ovvia aggiunta per un prodotto di streaming video come questo e uno che potrebbe aiutare Portal a trovare clienti tra la folla di influencer, giocatori o vlogger, forse .

La funzione di co-watching di Facebook, Watch Together, arriverà anche su Portal Mini, Portal e Portal +, in modo che gli utenti possano visualizzare i programmi e i programmi di visualizzazione di Facebook insieme.

Il portale si sta lentamente diffondendo anche nel mercato dei lettori multimediali di streaming, con l'aggiunta del supporto per numerosi servizi di streaming, incluso Amazon Prime Video. La società aveva annunciato che Prime Video stava arrivando quando ha debuttato il nuovo hardware in autunno, ma il servizio non era disponibile al momento del lancio.

Ora, Prime Video è supportato negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Canada e in Francia, insieme a FandangoNOW e Sling TV aggiunti di recente negli Stati Uniti. Per musica e podcast, è supportato anche Deezer, oltre a Crave in Canada e France Télévisions in Francia.

Le aggiunte rendono i prodotti Portal molto più che semplici videocamere di chat video, ma non risolvono la sfida più grande di Portal: che le persone non si sentano a proprio agio nel portare i prodotti Facebook nelle loro case. L'azienda ha ripetutamente rotto la fiducia con la sua base di clienti. E mentre i suoi utenti potrebbero non essere ancora in grado di uscire da Facebook, non si affrettano nemmeno a integrarlo più profondamente nelle loro vite.

L'aggiunta di Prime Now e di altri servizi di streaming colloca Portal in una diversa categoria di dispositivi, in cui deve competere con lettori multimediali più avanzati come Apple TV, Fire TV e Fire TV Stick, Chromecast, Roku, Android TV e altri. In questo mercato, la piccola manciata di servizi di streaming supportati di Portal non è sufficiente per renderlo un concorrente convincente in questa gara.

Ma Facebook non si sta arrendendo su Portal, avendo lanciato un enorme blitz di marketing con promozioni negli spettacoli televisivi della ABC e spot televisivi con protagonisti come Kim Kardashian West, Jennifer Lopez e, recentemente, i Muppet. Secondo Kantar, Facebook ha speso quasi 62,7 milioni di dollari su 97,3 milioni di dollari in pubblicità televisiva nella prima metà dell'anno, secondo quanto riportato da Variety.

Facebook afferma che sta pianificando di portare più contenuti ed esperienze sul portale con futuri aggiornamenti del software.

Come cancellare le ricerche suggerite su Instagram per Android


Hai mai sfogliato i social media, solo per essere inondato da una serie di account che l'algoritmo personale dell'app ha deciso che dovresti seguire, nonostante non abbia alcun interesse per quegli account?

Bene, sei fortunato. Instagram ti consente di cancellare le ricerche suggerite, in modo da non essere costantemente disturbato a seguire, per esempio, la pagina del tuo ex.

Ecco come cancellare le ricerche suggerite su Instagram per Android.

Dai un'occhiata ai prodotti citati in questo articolo:

Samsung Galaxy S10 (da $ 899,99 al miglior acquisto)

Come cancellare le ricerche suggerite su Instagram sul tuo Android

1. Apri l'app di Instagram sul tuo dispositivo Android.

2. Tocca l'icona della lente d'ingrandimento nella parte inferiore dello schermo.

3. Tocca la barra "Cerca" nella parte superiore dello schermo. Le ricerche suggerite ora dovrebbero essere visibili. Se hai cercato di recente qualcosa, le ricerche suggerite verranno visualizzate sotto le ricerche recenti.

Come cancellare ricerche suggerite instagram Android

Puoi visualizzare le ricerche suggerite nella barra di ricerca di Instagram.

Chrissy Montelli / Business Insider


4. Per rimuovere un account dalle ricerche suggerite, tocca la piccola "X" situata a destra del nome dell'account. Ripeti come desiderato.

Come cancellare ricerche suggerite instagram Android

Tocca la piccola "X" accanto alla ricerca che desideri cancellare.

Chrissy Montelli / Business Insider


Tieni presente che dopo aver cancellato le ricerche suggerite, nuove appariranno ogni volta che apri la scheda di ricerca. Tuttavia, questo è un modo utile per cancellare gli account che non ti interessano seguire.

Come cancellare la cronologia di ricerca Instagram precedente sul tuo Android

1. Apri l'app di Instagram sul tuo dispositivo Android.

2. Tocca il tuo profilo Instagram nella parte in basso a destra dello schermo.

3. Tocca l'icona che assomiglia a tre linee orizzontali, situata nell'angolo in alto a destra dello schermo.

4. Tocca "Impostazioni".

5. Tocca "Sicurezza".

6. Tocca "Cancella cronologia ricerche".

7. Per cancellare singoli account dalla cronologia delle ricerche, tocca la piccola "X" situata a destra del nome dell'account. Per cancellare tutti gli account dalla cronologia delle ricerche, tocca "Cancella tutto".

8. Dopo che appare una finestra pop-up, tocca di nuovo "Cancella tutto".

Come cancellare ricerche suggerite instagram Android

Quando vedi questa finestra pop-up, dovrai toccare "Cancella tutto" una seconda volta.

Chrissy Montelli / Business Insider


Il CEO di Away si sta dimettendo: TechCrunch


Il Daily Crunch è la raccolta di TechCrunch delle nostre storie più grandi e importanti. Se desideri che questo venga consegnato alla tua casella di posta ogni giorno intorno alle 9:00 Pacific, puoi iscriverti qui.

1. Il CEO in trasferta si dimette alla luce delle notizie di cultura tossica

Steph Korey si sta dimettendo dal suo ruolo di CEO, anche se rimarrà a bordo come presidente esecutivo. Verrà sostituita dal COO di Lululemon Stuart Haselden.

Il momento dell'annuncio è arrivato pochi giorni dopo che The Verge ha pubblicato una storia approfondita sulle pratiche di gestione all'avvio dei bagagli, che includeva ampie citazioni dai messaggi Slack di Korey. Tuttavia, la società afferma che la ricerca esecutiva è in corso da mesi.

2. VSCO acquisisce l'avvio del montaggio video Rylo

L'app di condivisione di foto dietro la mania del meme del 2019 “VSCO girls” ha acquisito Rylo, una startup di editing video fondata dallo sviluppatore originale di Hyperlapse di Instagram. Fondata nel 2015, Rylo è nota per la sua fotocamera a 360 ° in grado di creare video cinematografici con una risoluzione di 5,8K.

3. Il piano di pagamento rateale per iPhone della Apple Card è attivo, ora con il 6% di sconto sugli acquisti delle vacanze Apple

La società ha già annunciato i suoi piani per il programma, consentendo ai titolari di carte di acquistare un nuovo iPhone, per poi ripagarlo in 24 mesi senza interessi, ma ora si sta effettivamente aprendo a tutti i clienti di Apple Card. Inoltre, Apple sta riacquistando l'accordo con il 6% di sconto su tutti gli acquisti Apple effettuati dal 10 al 31 dicembre.

4. L'India propone nuove regole per accedere ai dati dei suoi cittadini

L'India ha proposto nuove regole che richiederebbero alle aziende di ottenere il consenso dei cittadini indiani prima di raccogliere e trattare i propri dati personali. Allo stesso tempo, le nuove regole stabiliscono anche che le aziende dovrebbero consegnare al governo i dati degli utenti "non personali", che avrebbero anche il potere di raccogliere dati sui suoi cittadini senza consenso.

5. Waze aggiunge funzionalità di segnalazione stradale non arata per una migliore consapevolezza dei pericoli di guida invernali

Waze afferma di aver sviluppato questo aggiornamento dopo aver ricevuto una raccomandazione dal Dipartimento dei trasporti della Virginia, che ha collaborato con l'agenzia municipale attraverso il suo programma di partnership e condivisione dei dati "Waze for Cities Data".

6. Jiji raccoglie $ 21 milioni per la sua attività di annunci online in Africa

Acquirenti e venditori usano Jiji per effettuare acquisti che vanno dalle proprietà immobiliari alle vendite di auto. Il sito di annunci pubblicitari afferma di avere 2 milioni di annunci sulle sue piattaforme in Africa e di colpire 8 milioni di utenti mensili unici nel 2018.

7. AWS è stufo di aspettare che la tua azienda passi al cloud

AWS ha tenuto la sua conferenza annuale sui re: Invent la scorsa settimana a Las Vegas, dove il CEO Andy Jassy ha chiarito di essere stanco del lento ritmo dei cambiamenti all'interno dell'azienda. La società ha inoltre annunciato alcune grandi scommesse progettate per accelerare l'adozione del cloud. (Richiesto abbonamento Extra Crunch.)

Resident Evil 3 Remake è reale – e uscirà ad aprile


Adoro quando le voci non solo si rivelano vere, ma superano le mie nozioni preconcette. Sì, il Resident Evil 3 Remake è reale e uscirà la prossima primavera. Inoltre, Capcom lo ha abilmente impacchettato con Cattivo ospite gioco multiplayer che stava anche facendo. Lo chiamo ora: quella si rivelerà una delle decisioni di sviluppo più intelligenti dell'anno.

Il trailer ha debuttato oggi durante lo spettacolo State of Play di Sony. È per lo più in prima persona cinematografica, ma mostra un po 'di gameplay reale che implica che sarà quello RE4 riprese in terza persona da sopra la spalla. Segue Jill Valentine, che, come speravo, sembra aver scambiato la sua canottiera e la sua gonna con una canotta blu e pantaloni veri di Lara Croft.

Il trailer mostra anche un'anteprima di come sarà essere perseguitato dal mostro del marchio di questo gioco, l'orrenda Nemesis. Per i non iniziati: se pensavi che il signor X fosse un dannato incubo, aspetta solo che questa bestia da omicidio di sette piedi sia letteralmente sprint dopo di te con un bazooka su una delle sue braccia. Non è stato esplicitamente mostrato mentre lo fa nel trailer, ma ecco uno screenshot:

Credito: Capcom

Da quello che posso dire dall'anteprima, il gioco approfondirà il modo in cui Raccoon City è andato a cagare così rapidamente e come ha reagito la popolazione vivente. La città in cui abbiamo visto REmake 2 era desolato, con solo pochi sopravvissuti che raschiavano i resti quando Leon e Claire arrivarono. Jill, nel frattempo, è lì quando le strade sono piene di non morti e i vivi cercano disperatamente di scappare.

Ho già notato alcune differenze. Nemesis è a caccia di S.T.A.R.S. membri della squadra di polizia d'élite di Raccoon City che hanno scoperto l'epidemia di palazzo Spencer originale. Dato che Chris, Rebecca e Barry sono usciti da schivata, l'unico S.T.A.R.S. i membri rimasti sono Jill e Brad Vickers, che i fan riconosceranno dalla sua firma gilet giallo. Sembra essere marginalmente meno inutile questa volta, aiutando Jill e dandole il minimo su Nemesis.

Credito: Capcom

Ecco la differenza principale, però: REmake 3 avrà un gioco multiplayer allegato. Esatto, si scopre che Resistenza al progetto la cosa di cui abbiamo sentito parlare al Tokyo Game Show arriverà nello stesso pacchetto, e ora si chiama Resistenza al male residente. Questa modalità 4-v-1 vedrà un gruppo di sopravvissuti tentare di battere in astuzia una singola mente che sta preparando trappole e controllando le armi biologiche per intrappolarle. Sembra trarre vantaggio dalla tendenza asimmetrica multiplayer vista in Dead by Daylight e venerdì 13.

Lo ammetto, quando ne ho sentito parlare per la prima volta Resistenza, Temevo che sarebbe stato un altro Operazione Raccoon City – un tiratore insensato, a basso sforzo che indossa Cattivo ospite come un travestimento. Sembra essere un po 'meglio di così – anche se, da quello che ho visto, stanno perdendo un'enorme possibilità di rifare il confine RE: Scoppio includendo i personaggi di quel gioco come sopravvissuti. Inoltre, avendo un Resident Evil 3 Remake poiché una campagna per giocatore singolo ha probabilmente guadagnato questo gioco più buona volontà in un solo giorno rispetto a una campagna pubblicitaria dedicata di sei mesi.

Resident Evil 3 e Resistenza uscirà il 3 aprile 2020.