La grande crisi economica americana.


I millennial stanno già invecchiando al di sopra della media. La classe del 2019 è l'ultima della generazione a laurearsi.

Come molti dei loro pari generazionali, i laureati di quest'anno stanno entrando in una crisi economica per i giovani americani. È innescata da diversi fattori, tra cui l'aumento del costo della vita, l'aumento del debito degli studenti e il crollo continuo della recessione.

Diversi studi dimostrano che i millennial hanno meno potere d'acquisto rispetto alle generazioni precedenti alla stessa età. Mentre i millennial hanno beneficiato di un aumento del 67% delle retribuzioni dal 1970, secondo Student Loan Hero, tale aumento non è sufficiente per tenere il passo con l'aumento dei costi della vita.

Il Pew Research Center definisce i millennial come quelli nati tra il 1981 e il 1996, o quelli che vanno dai 23 ai 38 anni nel 2019. Mentre i giovani millenni stanno entrando in una situazione economica più forte di quelli più vecchi, una serie di fattori potrebbe impedirgli di raggiungere alcuni pietre miliari chiave della vita adulta.

I millennial stanno lottando con l'aumento dei costi della vita.
picture alliance / Getty Images

Leggi di più: La Grande Recessione divide la generazione millenaria nel mezzo, creando 2 gruppi con abitudini finanziarie molto diverse

Il debito dei prestiti agli studenti è a livelli record

Le tasse universitarie sono più che raddoppiate dagli anni '80. Di conseguenza, i millennial hanno assunto almeno il 300% di debito in più degli studenti rispetto ai loro genitori, secondo Michael Hobbes di The Huffington Post. I baby boomer dovevano solo lavorare 306 ore di salario minimo per pagare quattro anni di college, egli trova, mentre i millennial devono lavorare 4.459.

A partire dal 2019, il debito dei prestiti studenteschi raggiunge il massimo storico con un totale nazionale di $ 1.5 trilioni. Per Student Loan Hero, il debito medio da studente a prestito per studente nel 2018 che ha ottenuto prestiti è stato di $ 29,800.

Il peso di questo debito ostacola la capacità di salvare dei millennial. Più della metà degli intervistati millennial indebitati in un sondaggio di INSIDER e Morning Consult ha detto che frequentare il college non valeva i prestiti agli studenti.

I millennial sono paralizzati dal debito dei prestiti agli studenti.
MediaNews Group / The Mercury News tramite Getty Images

Leggi di più: Il college è più costoso di quanto sia mai stato, e i 5 motivi per cui suggeriscono che andrà solo peggio

Il debito rende difficile permettersi abitazioni sempre più costose

Quando si è in debito, è più difficile risparmiare per le pietre miliari come comprare una casa – specialmente quando il costo per farlo è in aumento.

Le case costano il 39% in più rispetto a quasi 40 anni fa. Ci vorrebbe il mediatore nelle 25 città più grandi degli Stati Uniti tra quattro e 10 anni per risparmiare abbastanza denaro per un acconto del 20% su una casa a prezzo medio o così, un recente studio SmartAsset trovato. Ciò presuppone che stiano risparmiando il 20% del loro reddito annuale per l'acconto, ma molto probabilmente non lo sono.

Di conseguenza, i millennial si affittano più a lungo e acquistano dopo.

Ma risparmiare per una casa può essere difficile da fare quando si sborsano soldi per salire le vacanze nel frattempo. Nel 1960, l'affitto lordo medio era di $ 71, o $ 588 in dollari di oggi. L'attuale affitto mediano degli Stati Uniti è $ 1,700.

Aggiungilo e i millennial hanno quindi la metà delle probabilità di possedere una casa come i loro genitori. E mentre il 31% di loro si aspetta di possedere una casa, attualmente non ne sta risparmiando una.

I millennial si affittano più a lungo e acquistano dopo.
Westend61 / Getty Images

Leggi di più: I Millennial stanno prendendo 3 decisioni chiave che stanno spazzando via la casa iniziale – e sta cambiando quello che sembra essere la proprietà in America

Anche i costi dell'assistenza sanitaria e dell'assistenza all'infanzia sono in aumento

I millennial stanno anche sborsando ciò che potrebbe essere un risparmio per l'aumento dei costi dell'assistenza all'infanzia e dell'assistenza sanitaria.

Costa più che mai allevare un bambino negli Stati Uniti. Le finanze sono uno dei principali motivi per cui i millennial americani non hanno figli o hanno meno figli di quanti non lo considerino l'ideale, ha riferito Shana Lebowitz di Business Insider.

L'importo che il lavoratore medio ha pagato per un piano di assicurazione sanitaria di famiglia è aumentato del 3% a $ 5,417 dal 2012 al 2017. Ciò contribuisce ad un divario generazionale di un tipo diverso: nel 1960, il costo medio annuale dell'assicurazione sanitaria per persona era di $ 146 – nel 2016 , ha colpito $ 10,345. Come riporta CNBC, questo è nove volte più alto se aggiustato per l'inflazione. I costi dovrebbero aumentare a $ 14.944 nel 2023.

Soluzioni semplici per la crisi economica

Questi problemi di accessibilità rendono più difficile risparmiare per una generazione che è già in ritardo rispetto agli eventi economici. Molti millennial non hanno ancora la capacità di mettere da parte risparmi significativi. Più della metà dei millennial non ha un conto di pensionamento e più della metà ha anche meno di $ 5,000 nel proprio conto di risparmio.

I millennial sono finanziariamente indietro, ma gli esperti dicono che è possibile che recupereranno terreno grazie a bassi tassi di disoccupazione, comportamenti avversi al rischio e, per chi è abbastanza fortunato da averlo, la possibilità di ereditare il baby boom.

I millennial sono finanziariamente indietro, ma cercano di recuperare.
Rich Fury / Getty Images

Leggi di più: I Millennial sono stati definiti la "più forte" e la "più ricca" generazione, e gli esperti dicono che entrambi sono veri

I leader del settore pubblico e privato stanno facendo progressi per alleviare la crisi economica.

Considera la proposta di debito studentesco del candidato presidenziale democratico Elizabeth Warren. Se emanato, perdonerebbe $ 50.000 in debito di prestiti agli studenti per ogni americano la cui famiglia guadagna $ 100.000, e le famiglie che guadagnano tra $ 100.000 e $ 250.000 otterrebbero una parte scorrevole del loro debito annullata. Il piano renderebbe anche tutti gli istituti di istruzione superiore pubblici, compresi i college comunitari, le lezioni e le tasse.

A livello più imprenditoriale è Kairos. Fondato da Ankur Jain, 29 anni, il fondo di venture capital investe in organizzazioni che affrontano problemi di economicità. Ad oggi, Kairos ha incubato cinque società e ne ha investite in altre 24, mettendo 20 milioni in soluzioni che affrontano l'aumento dei costi dei prestiti agli studenti, l'alloggio, l'assistenza all'infanzia, i prestiti agli studenti e l'assistenza sanitaria.

Kairos ha implementato diverse soluzioni per la convenienza abitativa. June Homes è una rete di abitazioni che consente agli affittuari di risparmiare migliaia di dollari in affitto nelle principali città – i suoi affitti completamente arredati non richiedono impegni o onorari a lungo termine. Rhino aiuta a liberare i depositi cauzionali – piuttosto che legare migliaia di dollari al momento della firma di un contratto di locazione, l'avvio sostituisce il deposito cauzionale con un piano assicurativo di $ 5 per mese che consente agli affittuari di risparmiare mentre protegge ancora i proprietari. È già stato aiutato a risparmiare decine di milioni in depositi di sicurezza, spiega Jain.

"Ma per fare davvero colpo sulla crisi economica," ha detto Jain a Business Insider, "abbiamo bisogno di più millenni per aiutare a ripensare i modelli di business che sostengono la nostra generazione".

Propaganda di estrema destra inondazioni Facebook in vista delle elezioni europee


In Italia, il i perpetratori hanno sparpagliato un filmato di un'auto che è stata distrutta e ha fatto finta che si trattasse di filmati di migranti che distruggono un veicolo della polizia. In Polonia hanno diffuso una notizia falsa sui tassisti migranti che violentano le donne europee. In Spagna, hanno condiviso bugie sui separatisti catalani che chiudono un centro per il cancro dei bambini. Nel Regno Unito, hanno condiviso un post sul blog con una foto decapitante e un titolo sensazionalista, sostenendo che "Un miliardo di musulmani desidera la legge della sharia".

Questi sono solo alcuni esempi della brutta propaganda di estrema destra e della disinformazione che ha inondato Facebook prima delle elezioni parlamentari nell'Unione europea questa settimana. Secondo un nuovo rapporto del gruppo di attivisti online Avaaz, reti di falsi account, pagine e gruppi hanno diffuso contenuti divisivi, nazionalisti bianchi e anti-immigrati in Germania, Regno Unito, Francia, Italia, Polonia e Spagna. In alcuni casi, hanno posato come politici stessi. In altri, hanno creato pagine fan per partiti politici o organizzazioni di media alternativi. Insieme, hanno accumulato sequenze diverse volte più grandi degli attuali gruppi di estrema destra che operano all'interno di questi paesi.

Come parte della sua indagine, la rete globale di volontari di Avaaz ha segnalato a Facebook oltre 500 "sospette" pagine e gruppi. Da allora, la società ha preso provvedimenti contro 77 di essi, afferma il rapporto, e ha rimosso più di 200 account. Avaaz dice che quelle pagine avevano circa 6 milioni di seguaci tra loro, tre volte più seguaci degli effettivi gruppi di estrema destra in quei paesi messi insieme. Il contenuto che hanno diffuso è stato visto 533 milioni di volte negli ultimi tre mesi, secondo il rapporto. Solo chi è esattamente dietro queste operazioni rimane un mistero.

Facebook ha confermato di aver rimosso alcuni account e pagine, ma non ha fornito numeri specifici. "Ringraziamo Avaaz per aver condiviso le loro ricerche per noi per indagare. Come abbiamo detto, siamo concentrati sulla protezione dell'integrità delle elezioni in tutta l'Unione europea e in tutto il mondo ", ha detto un portavoce di Facebook." Abbiamo rimosso una serie di account falsi e duplicati che violavano le nostre politiche di autenticità, così come più pagine per cambiare nome e altre violazioni. Abbiamo anche preso provvedimenti contro le pagine che hanno postato più volte disinformazione. Prenderemo ulteriori provvedimenti se troviamo ulteriori violazioni. "

Issie Lapowsky copre l'intersezione di tecnologia, politica e affari nazionali per WIRED.

Il rapporto sottolinea un persistente dilemma per Facebook. La compagnia è migliorata nel riconoscere e rimuovere le operazioni di interferenza elettorale sulla sua piattaforma dopo essere stata sotto tiro per come gli operativi russi sono stati in grado di colpire gli elettori americani durante la campagna presidenziale del 2016. Ma nonostante gli sforzi per proteggere le elezioni nell'UE e nel mondo da ulteriori interferenze, Facebook non ha ancora trovato il modo di impedire che tutto questo contenuto tossico e manipolativo si diffonda in primo luogo. Certo, non è solo tra le società di social media. Ma le dimensioni senza precedenti di Facebook lo rendono uno strumento particolarmente potente.

"Con i giorni che mancano alle elezioni europee, l'Europa sta affogando nella disinformazione: le dimensioni e la sofisticazione di queste reti le rendono armi di distruzione di massa per la democrazia, e proprio ora sono puntate direttamente sull'Europa", Christoph Schott, direttore della campagna ad Avaaz, ha detto in una dichiarazione. "La cosa più preoccupante è che abbiamo appena scalfito la superficie: potrebbe esserci molto, molto di più là fuori".

Di recente Avaaz è stato in missione per convincere le società tecnologiche a prendere una posizione più aggressiva contro la disinformazione. All'inizio di questo mese, l'organizzazione ha guidato un gruppo di cosiddette vittime di notizie false alla Silicon Valley per incontrarsi con Facebook e Twitter. Questo rapporto è parte di quel lavoro. Nel corso di un'indagine di tre mesi, i ricercatori e i volontari di Avaaz hanno esaminato migliaia di pezzi di sospetta disinformazione, incitamento all'odio e notizie false, in gran parte presentate dal pubblico attraverso un sito di crowdsourcing creato da Avaaz. Hanno cercato segni che le pagine, i gruppi e gli account collegati a questo contenuto potessero violare le politiche di Facebook sull'autenticità, la violenza o l'incitamento all'odio e hanno condiviso le loro scoperte con Facebook. Facebook ha agito contro alcuni, ma non tutti, degli account, delle pagine e dei gruppi identificati da Avaaz.

"Con i giorni che mancano alle elezioni europee, l'Europa sta affogando nella disinformazione".

Christoph Schott, Avaaz

In Germania, ad esempio, Avaaz afferma che Facebook ha preso provvedimenti contro 131 account falsi, molti dei quali hanno sostenuto l'alternativa di estrema destra per la Germania, o AfD. In Francia, Facebook ha rimosso una pagina chiamata Suavelos, che promuoveva le idee nazionaliste bianche, qualcosa che solo recentemente è stato vietato a Facebook. Facebook ha chiuso 23 pagine Avaaz ha segnalato in Italia una serie di infrazioni, tra cui la modifica del nome di una pagina in qualcosa che non aveva alcuna relazione con le origini della pagina; una di queste pagine ha cambiato il suo nome otto volte, secondo Avaaz, iniziando come una pagina sportiva e trasformandosi poi in una pagina politica. In Polonia, Avaaz ha trovato una rete di pagine che condividono una finta notizia quasi contemporaneamente sui driver dei migranti che violentano le donne europee. Delle 26 pagine trovate da Avaaz che condividevano l'articolo, Facebook ha eliminato 11. Avaaz era anche dietro a una recente rimozione di pagine e gruppi in Spagna poco prima delle elezioni lì ad aprile. Infine, nel Regno Unito, Avaaz afferma che Facebook ha rimosso 132 post, pagine e gruppi elencati nel suo rapporto.

Questi takedown sono diversi da quelli che Facebook ha tradizionalmente annunciato pubblicamente, in quanto nessuno di loro sembra essere quello che la compagnia chiama "comportamento inautentico coordinato" guidato da uno stato-nazione o da una singola organizzazione. Facebook ha precedentemente annunciato questo tipo di operazioni di influenza associate a entità in Russia, Iran e Israele. Invece, ha detto il portavoce di Facebook, queste rimozioni fanno parte delle azioni che la compagnia prende "regolarmente e regolarmente" contro contenuti che violano le sue politiche.

In un certo senso, il fatto che Facebook stia abitualmente prendendo queste azioni è un segnale di progresso. Quando gli agenti russi hanno deciso di interferire nelle elezioni americane del 2016, la società era in gran parte inconsapevole che questa era persino una minaccia. Eppure gli organizzatori di Avaaz dicono che è freddo conforto per gli elettori di tutta Europa che sono stati presi di mira da questi propagandisti. Credono che Facebook dovrebbe fare di più per impostare le cose in modo diretto quando le persone sono state esposte a questo tipo di contenuti. In questo momento, Facebook notifica alle persone che hanno condiviso post segnalati da un fact-checker. Ma salta su tutte le persone che potrebbero aver semplicemente visto il contenuto nei loro feed di notizie o visualizzato contenuto rimosso che i fact-checker non hanno mai catturato.

"Milioni di europei voteranno questa settimana dopo essere stati esposti a menzogne ​​tossiche senza saperlo. Facebook ha risposto rapidamente alle nostre indagini e ha bloccato queste reti, ma non è neanche lontanamente abbastanza ", ha detto Schott in una nota." Facebook dovrebbe assicurarsi che tutti coloro che hanno visto questa disinformazione ricevano una correzione urgente e interrompano i loro algoritmi a promuovere questo veleno. "


Altre grandi storie WIRED

Come trovare l'ufficio giusto per la tua piccola impresa


Ad un certo punto della loro carriera, ogni imprenditore deve considerare un nuovo spazio ufficio per la propria azienda.

Sia che tu stia crescendo, spostandoti in una posizione migliore o avvicinandoti alla fine del tuo contratto di locazione, i nuovi spazi per uffici sono una parte naturale del ciclo di vita della piccola impresa. Mentre scegliere una nuova posizione potrebbe non essere difficile, trovare quello giusto per la tua azienda e la squadra può essere. Ci sono molte cose importanti da considerare prima di scegliere uno spazio per la tua azienda, e i tuoi dipendenti dovrebbero essere in cima alla lista.

"Quando cerchi un nuovo ufficio, la priorità è come la tua squadra si sentirà nel nuovo spazio", ha dichiarato Joe Lawlor, co-fondatore di Digital Dynasty.

Come puoi considerare l'atteggiamento della tua squadra verso un nuovo potenziale spazio? È bene iniziare con alcune domande comuni e fondere le esigenze della tua azienda con le esigenze della tua squadra. Ad esempio, il budget dovrebbe dettare l'ufficio in cui ti trasferisci, ma la posizione e la prossimità al trasporto pubblico o al parcheggio dovrebbero essere decisioni prese con i tuoi dipendenti in mente.

Sandi Webster, amministratore delegato di C2G Partners, ha proposto alcune buone domande da tenere a mente quando si cercano nuovi spazi:

  • I tuoi dipendenti entrano ogni giorno o lavorano da casa?
  • Com'è la situazione di parcheggio pubblico o di parcheggio?
  • Questo ufficio ha spazio per la tua azienda per crescere, o è solo uno spazio sufficiente per ora?
  • C'è un agente immobiliare coinvolto? Qual è la loro tariffa?

Queste sono alcune domande che potrebbero non essere immediatamente in mente quando si guarda ma sono molto importanti, specialmente nell'era del lavoro a distanza, quando molte aziende hanno politiche liberali su quando i dipendenti devono essere in ufficio.

Cercare lo spazio ufficio giusto per la tua azienda si riduce a tre importanti esigenze: posizione, dimensioni e sensazione dell'ufficio.

Posizione

La forza trainante della tua ricerca in ufficio è la necessità di una posizione che sia comoda per i tuoi dipendenti, clienti e clienti e per la reputazione aziendale: questi dovrebbero essere i pilastri del tuo nuovo spazio. Trovando uno spazio che sia conveniente per i tuoi dipendenti, puoi iniziare a lavorare senza problemi. Significa anche che non dovrai aumentare i costi del pendolarismo in considerazioni di compensazione.

"Una posizione centrale consente di risparmiare in modo significativo sia sui costi relativi a gas / veicoli che sui costi del personale, poiché non dobbiamo pagare dipendenti per guidare fino nei veicoli aziendali", ha dichiarato Andrew Rohr, presidente di MSS Cleaning.

La tua posizione dovrebbe essere abbastanza vicina ai tuoi clienti e ai tuoi clienti da poter ottenere un buon traffico pedonale se sei un punto vendita al dettaglio e per renderti facile da raggiungere se lavori con molti clienti locali.

"Una società dovrebbe dare molta attenzione se sta creando un ufficio per impressionare i propri clienti o per attrarre e trattenere dipendenti", ha dichiarato Walt Batansky, CFO di Avocat Group.

L'altro fattore importante nella posizione è la reputazione della tua azienda. Scegliendo la parte giusta della città, puoi comunicare la storia della tua attività o impostare le tendenze occupazionali. Se stai gestendo un'agenzia di marketing digitale emergente, ad esempio, un quartiere alla moda può anche aiutare nell'acquisizione di talenti.

"Abbiamo selezionato un quartiere emergente – ora uno dei più caldi di Chicago – che ci ha consentito di reclutare nuovi talenti creativi", ha dichiarato Kate Weidner, co-fondatrice dell'agenzia di marketing digitale SRW. "Dove piantare le tue radici dice molto su chi sei, e vogliamo essere visti come trendsetter".

Dimensione aziendale

Il prossimo fattore più importante nel decidere su una nuova posizione è la dimensione della vostra azienda e quanti dipendenti saranno presenti su base regolare. Con l'avvento del lavoro a distanza, è possibile avere un ufficio che è effettivamente più piccolo della tua squadra totale, ma questo non è l'ideale se sei pronto per la crescita nei prossimi anni.

Weidner ha detto che uno dei motivi per cui ha deciso di trasferirsi in uno spazio di coworking WeWork è stata la stanza per la crescita dell'azienda.

"Volevamo essere in grado di scalare non appena abbiamo aggiunto un nuovo client o funzionalità", ha affermato. "Ci ha anche aiutato a dormire la notte per sapere che potevamo ridimensionarci facilmente, fortunatamente non ne abbiamo avuto bisogno."

Questo è un grande vantaggio per entrare in uno spazio di coworking. Mentre grandi aziende come WeWork e Regus guidano le tendenze di coworking, ci sono diversi spazi di coworking più piccoli in tutti gli Stati Uniti che possono soddisfare le esigenze di una piccola impresa.

Ambiente ufficio

Il terzo fattore importante, che si lega alla posizione, è l'ambiente del tuo nuovo ufficio. Considera come si confronta con il tuo vecchio ufficio e se rifletterà la cultura aziendale che desideri creare. Le persone trascorrono molto tempo al lavoro, quindi è importante costruire una cultura d'ufficio che generi positività. Questo inizia con lo spazio fisico dell'ufficio.

"La scelta di un quartiere alla moda in ascesa ha contribuito a modellare la nostra immagine per i nostri clienti e la nostra cultura per il nostro team", ha detto Weidner. "Un ambiente d'ufficio che genera creatività è anche essenziale nel nostro settore, dal momento che molte persone nella pubblicità si sentono piuttosto soffocate dai cubicoli".

Come la posizione, l'ambiente e l'aspetto del tuo ufficio influenzeranno il modo in cui i tuoi clienti e clienti vedono la tua azienda.

Se consideri nuovi spazi per uffici, non aver paura di interrogare i tuoi dipendenti su ciò che pensano. Tieni presente che passare a un nuovo spazio ufficio è un'opportunità per sviluppare ulteriormente la cultura del tuo business. Scegliendo quello giusto, puoi impostare la tua attività per il successo.

I cinque valori che i grandi mentori condividono



<div _ngcontent-c14 = "" innerhtml = "

Avere un mentore può essere il catalizzatore per arricchire lo sviluppo della carriera.

Foto di Amy Hirschi su Unsplash

In praticamente qualsiasi settore, avere un mentore può essere il catalizzatore per arricchire lo sviluppo della carriera. I mentori non solo impartiscono lezioni e abilità di vita reale ai loro allievi, ma aprono anche le porte a reti professionali, facilitando le connessioni con altri professionisti che possono contribuire a dare forma al successo professionale. Per una donna, attraversando il panorama del lavoro può essere difficile in un'industria dominata dagli uomini. Avere dei mentori, in particolare quelli che hanno superato le sfide che le donne in ambito tecnico possono rappresentare un enorme vantaggio e ispirazione per un giovane professionista.

Tuttavia, i buoni mentori non scendono su di noi come angeli dal cielo. Trovare un buon mentore è, forse non sorprendentemente, più come un appuntamento. Deve esserci una certa chimica tra il mentore e il mentee, uno di reciprocità e di rispetto reciproco, affinché la relazione fiorisca per entrambi. Ci vuole molta ricerca, coraggio e probabilmente qualche prova ed errore per trovare quella persona che può essere una vera cassa di risonanza, aiutandoci a navigare nelle nostre carriere e nel processo decisionale. Un mentore può aiutarti a pianificare lo sviluppo, tracciare il percorso della tua carriera, definire strategie e obiettivi per raggiungere le pietre miliari e ricalibrare se qualcosa va storto.

Ecco alcuni tratti importanti da tenere a mente durante la ricerca del mentore giusto:

Accessibilità – Innanzitutto, un buon mentore è disponibile. L'ultima cosa che vorresti è perdere tempo e sforzi se un mentore non è in grado di impegnarsi a interagire con te regolarmente. Hai bisogno di un mentore che sia in grado di dedicare tempo al tuo sviluppo senza essere distratto dai propri progetti. Certo, sono altrettanto occupati come chiunque altro, ma se si impegnano con te, allora è il tuo momento con loro il tuo tempo. Allo stesso modo, non tradire il loro impegno con uno sforzo senza cuore. Avere un obiettivo per ogni incontro individuale e venire preparato con un'agenda, tenendo gli obiettivi al primo posto e tenendo traccia del proprio piano condiviso.

Autenticità – Non è sufficiente avere titoli, titoli e anni di esperienza accumulati per essere un buon mentore. Devono essere sinceramente interessati ad aiutarvi nel vostro viaggio perché vedono il vostro potenziale e vogliono aiutarlo a realizzarlo. Veramente grandi mentori non vogliono una copia carbone di se stessi. Piuttosto, vogliono guidarti nella tua scoperta di ciò che è possibile basandoti sui tuoi talenti e sulla tua guida.

Obiettività – Un buon mentore non ha intenzione di passare il tempo cercando di essere il tuo migliore amico, né dovresti cercarlo. Crescita reale in qualsiasi professione significa ricevere feedback onesti e imparare da cose che all'inizio potresti non voler sentire, ma saranno essenziali per il tuo sviluppo a lungo termine. Un buon mentore ti sfiderà tanto quanto ti aiuteranno e ti loderanno. Come allievo, sii proattivo nel cercare un riscontro oggettivo. Questa apertura può aiutare a trasformare una sfida in un obiettivo raggiungibile.

Apprendimento continuo – Il tuo potenziale mentore sembra bloccato nei loro modi perché "è così che è sempre stato fatto?" O sono aperti a nuove idee e imparano continuamente sul loro campo? Idealmente, il tuo mentore è qualcuno che è stato nel tuo campo per una notevole quantità di tempo, almeno da 10 a 12 anni. Chiedere a quali reti o associazioni di categoria sono membri e quanto spesso partecipano alle loro riunioni. Essere attivi e di successo per così tanto tempo è un forte segnale di flessibilità e apertura a nuove idee; imparando dalle proprie esperienze e applicando quelle lezioni nei propri viaggi. Ciò significa che il tuo mentore ha una raccolta di storie, aneddoti e altre risorse da cui attingere e può adattare strategie per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. Un mentore forte è colui che ha dimostrato la volontà di imparare cose nuove che hanno migliorato le proprie capacità. Dovrebbero ispirare attraverso le proprie azioni tanto quanto insegnano.

Valori – Sii consapevole che una persona di grande successo non è sempre una persona con forti valori fondamentali. Un mentore è qualcuno che ammiri e rispetti non solo per i loro risultati ma anche per come si comportano e per il modo in cui trattano gli altri. Chiedere ai potenziali colleghi e subordinati del mentore sugli stili di lavoro e di comunicazione del mentore. Dimostrano rispetto, onestà e gentilezza? O hanno anche loro, spesso si presentano come scortesi o egocentrici? La tua integrità non dovrebbe mai essere compromessa, quindi è importante che i valori di un mentore siano in linea con i tuoi. Altrimenti, ciò causerà l'attrito tra voi due.

Trovare un mentore può essere scoraggiante e in molti casi questo non accadrà durante la notte. Tieni a mente le qualità di cui sopra durante la tua ricerca, ma sii favorevole a tutte le vie della connessione umana. Rete con altri professionisti e sii aperto alla possibilità che, a volte, un mentore possa persino trovarti.

">

Avere un mentore può essere il catalizzatore per arricchire lo sviluppo della carriera.

Foto di Amy Hirschi su Unsplash

In praticamente qualsiasi settore, avere un mentore può essere il catalizzatore per arricchire lo sviluppo della carriera. I mentori non solo impartiscono lezioni e abilità di vita reale ai loro allievi, ma aprono anche le porte a reti professionali, facilitando le connessioni con altri professionisti che possono contribuire a dare forma al successo professionale. Per una donna, attraversando il panorama del lavoro può essere difficile in un'industria dominata dagli uomini. Avere dei mentori, in particolare quelli che hanno superato le sfide che le donne in ambito tecnico possono rappresentare un enorme vantaggio e ispirazione per un giovane professionista.

Tuttavia, i buoni mentori non scendono su di noi come angeli dal cielo. Trovare un buon mentore è, forse non sorprendentemente, più come un appuntamento. Deve esserci una certa chimica tra il mentore e il mentee, uno di reciprocità e di rispetto reciproco, affinché la relazione fiorisca per entrambi. Ci vuole molta ricerca, coraggio e probabilmente qualche prova ed errore per trovare quella persona che può essere una vera cassa di risonanza, aiutandoci a navigare nelle nostre carriere e nel processo decisionale. Un mentore può aiutarti a pianificare lo sviluppo, tracciare il percorso della tua carriera, definire strategie e obiettivi per raggiungere le pietre miliari e ricalibrare se qualcosa va storto.

Ecco alcuni tratti importanti da tenere a mente durante la ricerca del mentore giusto:

Accessibilità – Innanzitutto, un buon mentore è disponibile. L'ultima cosa che vorresti è perdere tempo e sforzi se un mentore non è in grado di impegnarsi a interagire con te regolarmente. Hai bisogno di un mentore che sia in grado di dedicare tempo al tuo sviluppo senza essere distratto dai propri progetti. Certo, sono altrettanto occupati come chiunque altro, ma se si impegnano con te, allora è il tuo momento con loro il tuo tempo. Allo stesso modo, non tradire il loro impegno con uno sforzo senza cuore. Avere un obiettivo per ogni incontro individuale e venire preparato con un'agenda, tenendo gli obiettivi al primo posto e tenendo traccia del proprio piano condiviso.

Autenticità – Non è sufficiente avere titoli, titoli e anni di esperienza accumulati per essere un buon mentore. Devono essere sinceramente interessati ad aiutarvi nel vostro viaggio perché vedono il vostro potenziale e vogliono aiutarlo a realizzarlo. Veramente grandi mentori non vogliono una copia carbone di se stessi. Piuttosto, vogliono guidarti nella tua scoperta di ciò che è possibile basandoti sui tuoi talenti e sulla tua guida.

Obiettività – Un buon mentore non ha intenzione di passare il tempo cercando di essere il tuo migliore amico, né dovresti cercarlo. Crescita reale in qualsiasi professione significa ricevere feedback onesti e imparare da cose che all'inizio potresti non voler sentire, ma saranno essenziali per il tuo sviluppo a lungo termine. Un buon mentore ti sfiderà tanto quanto ti aiuteranno e ti loderanno. Come allievo, sii proattivo nel cercare un riscontro oggettivo. Questa apertura può aiutare a trasformare una sfida in un obiettivo raggiungibile.

Apprendimento continuo – Il tuo potenziale mentore sembra bloccato nei loro modi perché "è così che è sempre stato fatto?" O sono aperti a nuove idee e imparano continuamente sul loro campo? Idealmente, il tuo mentore è qualcuno che è stato nel tuo campo per una notevole quantità di tempo, almeno da 10 a 12 anni. Chiedere a quali reti o associazioni di categoria sono membri e quanto spesso partecipano alle loro riunioni. Essere attivi e di successo per così tanto tempo è un forte segnale di flessibilità e apertura a nuove idee; imparando dalle proprie esperienze e applicando quelle lezioni nei propri viaggi. Ciò significa che il tuo mentore ha una raccolta di storie, aneddoti e altre risorse da cui attingere e può adattare strategie per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. Un mentore forte è colui che ha dimostrato la volontà di imparare cose nuove che hanno migliorato le proprie capacità. Dovrebbero ispirare attraverso le proprie azioni tanto quanto insegnano.

Valori – Sii consapevole che una persona di grande successo non è sempre una persona con forti valori fondamentali. Un mentore è qualcuno che ammiri e rispetti non solo per i loro risultati ma anche per come si comportano e per il modo in cui trattano gli altri. Chiedere ai potenziali colleghi e subordinati del mentore sugli stili di lavoro e di comunicazione del mentore. Dimostrano rispetto, onestà e gentilezza? O hanno anche loro, spesso si presentano come scortesi o egocentrici? La tua integrità non dovrebbe mai essere compromessa, quindi è importante che i valori di un mentore siano in linea con i tuoi. Altrimenti, ciò causerà l'attrito tra voi due.

Trovare un mentore può essere scoraggiante e in molti casi questo non accadrà durante la notte. Tieni a mente le qualità di cui sopra durante la tua ricerca, ma sii favorevole a tutte le vie della connessione umana. Rete con altri professionisti e sii aperto alla possibilità che, a volte, un mentore possa persino trovarti.