Bibite zuccherate, succhi legati al rischio di cancro più elevato


Quindi, perché la connessione? Secondo il team di Touvier, le bevande ad alto contenuto calorico possono aumentare il rischio di cancro perché lo zucchero aiuta a costruire il grasso corporeo, oltre a innalzare i livelli di zucchero nel sangue e l'infiammazione – tutti fattori di rischio per il cancro.

È anche possibile che le sostanze chimiche presenti in queste bevande possano avere un ruolo nell'incremento del rischio di cancro, hanno teorizzato i ricercatori.

Un gruppo che rappresenta l'industria delle bevande ha detto che le bevande zuccherate possono ancora essere una parte della dieta media, tuttavia.

In una dichiarazione, l'American Beverage Association ha dichiarato: "È importante per le persone sapere che tutte le bevande – con zucchero o senza – sono sicure da consumare come parte di una dieta equilibrata. 'sforzi per ridurre lo zucchero che consumano dalle nostre bevande fornendo più scelte con meno zuccheri o zero zuccheri, confezioni più piccole e informazioni chiare sulle calorie direttamente in primo piano. "

Samantha Heller è una nutrizionista clinica senior presso il NYU Langone Medical Center di New York City. Ha detto di non essere sorpresa dai risultati.

"Abbiamo davvero bisogno di più prove del fatto che consumare regolarmente bevande zuccherate non sia salutare?" Disse Heller. Ha notato che, per decenni, queste bevande sono state collegate a malattie come l'obesità, il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache.

D'altra parte, "la maggior parte di noi dovrebbe bere più acqua di noi", ha detto Heller. "Essere scarsamente idratati può influenzarci in modi sorprendenti, può compromettere le nostre capacità di guida, le capacità cognitive, l'umore, i livelli di energia, i reni, la funzionalità gastrointestinale, l'aspetto e altro ancora."

L'autore dello studio Touvier è d'accordo.

"L'unica bevanda raccomandata è l'acqua", ha detto. E Touvier sostiene gli sforzi pubblici per allontanare le persone dall'abitudine di soda e succhi.

I risultati del suo team supportano "le raccomandazioni nutrizionali esistenti per limitare il consumo di bevande zuccherate, tra cui il 100% di succhi di frutta, nonché azioni politiche come le restrizioni fiscali e di marketing che prendono di mira le bevande zuccherate", ha detto Touvier.

E l'acqua non deve essere noiosa, ha aggiunto Heller.

"Giocare con acqua infusa con menta, basilico, cetriolo o fette di fragola e limone, riempire una brocca con acqua e pop nelle vostre tisane preferite come bacca, vaniglia o menta piperita e rilassarsi in frigorifero", ha suggerito.

Il nuovo rapporto è stato pubblicato online il 10 luglio nel BMJ.