6 strategie per superare le battute d'arresto del passato e raggiungere i tuoi obiettivi



<div _ngcontent-c15 = "" innerhtml = "

Chiunque abbia lavorato duramente per cambiare se stesso sa che c'è una grande differenza tra ambientazione obiettivi e raggiungimento loro. Sorgono situazioni che deragliano i tuoi progressi. Sei impegnato e sopraffatto. La vita accade. & Nbsp;

A volte una piccola battuta d'arresto può trasformarsi in auto-sabotaggio: intrufolarsi con un biscotto porta a mangiare l'intero piatto. Prendersi una settimana libera dalla palestra diventa sei mesi senza esercizio. Prima che tu lo sappia, sei allontanato dagli obiettivi e dalle buone abitudini a cui miravi. A dire il vero, cadiamo tutti vittime di questo "che diavolo effetto"Ogni tanto. & Nbsp;

Per creare davvero un cambiamento positivo che si attacca, devi sfruttare la tua determinazione, anche di fronte a battute d'arresto occasionali. Non hai bisogno di forza di volontà sovrumana per mantenere la rotta. Le persone di maggior successo imparano a usare il sidetracked come un'opportunità per ripristinare e perfezionare il loro approccio. & Nbsp;

Se sei scivolato, sei stato sopraffatto o hai semplicemente perso il vapore sulla strada per cambiare l'abitudine, ecco sei modi per mantenere la prospettiva e andare avanti: & nbsp;

1. Ricorda perché hai iniziato. & Nbsp;

Quando senti che il tuo momento diminuisce, orientati di nuovo verso il tuo scopo. Perché hai voluto fare un cambiamento in primo luogo? Connetti a valori fondamentali alla base del tuo obiettivo. Ad esempio, se stai cercando di perdere peso, forse è perché vuoi correre e giocare con i tuoi figli. Forse vuoi seguire un nuovo percorso di carriera in modo da avere più libertà nella vita. Ricordare a te stesso i motivi alla base del tuo obiettivo ti aiuterà a riaccendere la motivazione. & Nbsp;

2. Torna indietro, ovunque tu sia. & Nbsp;

Lo sviluppo di buone abitudini richiede persistenza e perseveranza. L'inerzia interromperà i tuoi progressi se lo lasci, quindi torna alla tua routine il prima possibile. Concedi a qualcuno il permesso di renderti responsabile del programma che ti sei prefissato, che si tratti di andare in palestra una volta alla settimana o di scrivere per 15 minuti al giorno.

3. Prepara un piano per il futuro. & Nbsp;

Migliore è la pianificazione di potenziali insidie, più facile è possibile superarli. Anticipa le possibili sfide che potrebbero sorgere che potrebbero far deragliare il tuo obiettivo. Quindi crea un piano per gestire quei trigger. Ad esempio, se sai che sarai tentato di indulgere quando esci a cena, guarda il menu all'inizio della giornata. Scegli ciò che ordinerai in anticipo, quando ti trovi in ​​uno stato d'animo positivo (e non affamato di fame). & Nbsp;

4. Dì "no" al tempo fa schifo. & Nbsp; & nbsp; & nbsp;

La persona media ha oltre una dozzina progetti personali in corso contemporaneamente. Ciao travolgere! Puoi collegare? Troppe distrazioni riducono la tua capacità di concentrazione. Elimina ovvi perditempo come la TV e i social media. Definisci orari specifici in cui controllerai la posta elettronica, ad esempio, per creare confini. Vuoi evitare di sprecare preziosa attenzione su questioni banali e non importanti. Fai attenzione a limitare il tempo anche con persone negative che consumano energia.

5. Raccomandare per iscritto.

L'atto fisico di mettere la penna sulla carta ha un forte effetto sulla tua capacità di seguire. Le persone che scrivono i loro obiettivi sono il 42% in più di probabilità per realizzare i propri sogni rispetto a quelli che non lo fanno. I promemoria visivi possono anche essere motivanti. Ho una nota sul mio computer con una faccina che mi ispira a rimanere positivo anche nei giorni stressanti. & Nbsp;

6. Concentrati sul progresso, non sulla perfezione.

Se ti stai allontanando, potrebbe essere perché il tuo obiettivo è troppo grande o troppo vago. Quando manchi di chiarezza, è facile fare passi falsi. Progetta mini pietre miliari settimanali o mensili su cui puntare, abbattendo quello che potrebbe essere un gigantesco cambiamento di vita in una serie di passaggi. Scegli ogni giorno uno compito essenziale da compiere che ti aiuta ad andare avanti. Lento, progressi coerenti sono molto migliori che assumere troppo e arrendersi rapidamente. & nbsp; & nbsp; & nbsp;

Allo stesso modo, pensa ai progressi positivi che hai fatto invece di soffermarti su quanto ti sei lasciato da parte. Ricorda quanti giorni sei rimasto bloccato in una nuova routine di fitness, ad esempio. Non soffermarti sulle volte in cui hai saltato il tuo allenamento. Fai un bilancio di quanto sei arrivato lontano: quali lezioni hai imparato? Qual è la cosa di cui sei più orgoglioso? Bilanciare la riflessione con un esercizio lungimirante come scrivere una lettera al tuo sé futuro è un modo perfetto per continuare la tua crescita. & Nbsp;

Se vieni distratto, non preoccuparti. Vedilo come un'opportunità per rafforzare la tua resilienza. Stai migliorando con l'imprevedibilità della vita ogni giorno. E questo è il più prezioso costruttore di fiducia di tutti.

">

Chiunque abbia lavorato duramente per cambiare se stesso sa che c'è una grande differenza tra ambientazione obiettivi e raggiungimento loro. Sorgono situazioni che deragliano i tuoi progressi. Sei impegnato e sopraffatto. Le cose succedono.

A volte una piccola battuta d'arresto può trasformarsi in auto-sabotaggio: intrufolarsi con un biscotto porta a mangiare l'intero piatto. Prendersi una settimana libera dalla palestra diventa sei mesi senza esercizio. Prima che tu lo sappia, sei allontanato dagli obiettivi e dalle buone abitudini a cui miravi. A dire il vero, cadiamo tutti vittime di questo "che diavolo effetto" ogni tanto.

Per creare davvero un cambiamento positivo che si attacca, devi sfruttare la tua determinazione, anche di fronte a battute d'arresto occasionali. Non hai bisogno di forza di volontà sovrumana per mantenere la rotta. Le persone di maggior successo imparano a usare il sidetracked come un'opportunità per resettare e perfezionare il loro approccio.

Se sei scivolato, sei stato sopraffatto o hai semplicemente perso il vapore sulla strada per cambiare l'abitudine, ecco sei modi per mantenere la prospettiva e andare avanti:

1. Ricorda perché hai iniziato.

Quando senti che il tuo momento diminuisce, orientati di nuovo verso il tuo scopo. Perché hai voluto fare un cambiamento in primo luogo? Connettiti ai valori fondamentali alla base del tuo obiettivo. Ad esempio, se stai cercando di perdere peso, forse è perché vuoi correre e giocare con i tuoi figli. Forse vuoi seguire un nuovo percorso di carriera in modo da avere più libertà nella vita. Ricordare a te stesso i motivi alla base del tuo obiettivo ti aiuterà a riaccendere la motivazione.

2. Torna indietro, ovunque tu sia.

Lo sviluppo di buone abitudini richiede perseveranza e perseveranza. L'inerzia interromperà i tuoi progressi se lo lasci, quindi torna alla tua routine il prima possibile. Concedi a qualcuno il permesso di renderti responsabile per il programma che hai impostato tu stesso, sia che arrivi in ​​palestra una volta alla settimana o che scriva per 15 minuti al giorno.

3. Prepara un piano per il futuro.

Migliore è la pianificazione di potenziali insidie, più facile è possibile superarli. Anticipa le possibili sfide che potrebbero sorgere che potrebbero far deragliare il tuo obiettivo. Quindi crea un piano per gestire quei trigger. Ad esempio, se sai che sarai tentato di indulgere quando esci a cena, guarda il menu all'inizio della giornata. Scegli ciò che ordinerai in anticipo, quando ti trovi in ​​uno stato d'animo positivo (e non affamato di fame).

4. Dire "no" al tempo fa schifo.

La persona media ha oltre una dozzina di progetti personali in corso contemporaneamente. Ciao travolgere! Puoi collegare? Troppe distrazioni riducono la tua capacità di concentrazione. Elimina ovvi perditempo come la TV e i social media. Definisci orari specifici in cui controllerai la posta elettronica, ad esempio, per creare confini. Vuoi evitare di sprecare preziosa attenzione su questioni banali e non importanti. Fai attenzione a limitare il tempo anche con persone negative che consumano energia.

5. Raccomandare per iscritto.

L'atto fisico di mettere la penna sulla carta ha un forte effetto sulla tua capacità di seguire. Le persone che scrivono i loro obiettivi hanno il 42% di probabilità in più di realizzare i propri sogni rispetto a quelli che non lo fanno. I promemoria visivi possono anche essere motivanti. Ho una nota sul mio computer con una faccina che mi ispira a rimanere positivo anche nei giorni stressanti.

6. Concentrati sul progresso, non sulla perfezione.

Se ti stai allontanando, potrebbe essere perché il tuo obiettivo è troppo grande o troppo vago. Quando manchi di chiarezza, è facile fare passi falsi. Progetta mini pietre miliari settimanali o mensili su cui puntare, abbattendo quello che potrebbe essere un gigantesco cambiamento di vita in una serie di passaggi. Scegli ogni giorno uno compito essenziale da compiere che ti aiuta ad andare avanti. Progressi lenti e coerenti sono molto meglio che assumere troppo e arrendersi rapidamente.

Allo stesso modo, pensa ai progressi positivi che hai fatto invece di soffermarti su quanto ti sei lasciato da parte. Ricorda quanti giorni sei rimasto bloccato in una nuova routine di fitness, ad esempio. Non soffermarti sulle volte in cui hai saltato il tuo allenamento. Fai un bilancio di quanto sei arrivato lontano: quali lezioni hai imparato? Qual è la cosa di cui sei più orgoglioso? Bilanciare la riflessione con un esercizio lungimirante come scrivere una lettera al tuo sé futuro è un modo perfetto per continuare la tua crescita.

Se vieni distratto, non preoccuparti. Vedilo come un'opportunità per rafforzare la tua resilienza. Stai migliorando con l'imprevedibilità della vita ogni giorno. E questo è il più prezioso costruttore di fiducia di tutti.