4 modi per ridimensionare il tuo business e-commerce



<div _ngcontent-c17 = "" innerhtml = "

Avviare un'azienda di e-commerce è una delle cose più interessanti che puoi fare: con miliardi di persone in tutto il mondo su Internet, le possibilità sono infinite. Molte aziende di e-commerce sono diventate virali grazie ai giusti tipi di contenuti e strategie. Più scala la tua attività, più facile sarà creare un marchio riconoscibile attorno a esso – e più il marchio diventa riconoscibile, più diventa facile fare una vendita. & Nbsp;

Quindi, come iniziare sulla corsia preferenziale per il ridimensionamento? Naturalmente, il primo passo è determinare il posizionamento del tuo marchio. “Prova a immaginare il tuo negozio online come un complesso di appartamenti o una casa. Per costruire un edificio solido, devi prima avere una base solida ”, ha condiviso Nicole Blanckenberg. Una volta costruita quella base, è tempo di incanalare il traffico per stabilire ulteriormente il tuo marchio. Ecco quattro modi per attirare l'attenzione e i potenziali clienti sul tuo negozio di e-commerce.

1. Comprendi il percorso del tuo cliente.

A seconda del prodotto o del servizio in uso, esistono diversi siti di social media che possono fungere da canalizzazione di vendita. È importante capire cosa sono e come i clienti interagiscono su di essi: in altre parole, capire il "percorso del cliente". In che modo il cliente ideale scopre il tuo prodotto su un annuncio sui social media e cosa li obbliga a fare clic sull'annuncio per saperne di più ?

Un errore comune che molti marchi di e-commerce commettono è trattare tutti i siti di social media allo stesso modo, pensando che i loro clienti siano uguali in tutti loro. "Il modo in cui le persone si comportano / acquistano è unico per ciascuna piattaforma e la concorrenza su questi mercati (specialmente nel quarto trimestre) sarà accanita", afferma Jeremy Delk, CEO di Delk Enterprises. Ad esempio: gli acquirenti di Facebook rispetto agli acquirenti di Amazon rispetto agli acquirenti di Pinterest … Ognuna di queste piattaforme ha il proprio percorso di clientela e i marchi che non riescono a soddisfare adeguatamente queste stranezze, non riusciranno a competere. ”Assicurati di commercializzare i clienti in modo diverso su ogni piattaforma e modificare i metodi secondo necessità.

2. Coinvolgi gli influenzatori per commercializzare il tuo prodotto.

Gretta Van Riel, CEO di SkinnyMe Tea, ha creato online cinque aziende multimilionarie. La sua salsa segreta? Coinvolgere influencer e account con grandi seguaci. "Tutto inizia con la domanda", ha riflettuto. “Il potere dell'influencer marketing è la fiducia. Se un cliente segue qualcuno di cui si fida, e quella persona dice loro di acquistare qualcosa, probabilmente lo faranno … e puoi quindi acquisire una comprensione di tale domanda prima produzione ", ha raccomandato. & nbsp;

È vero: i bulbi oculari sono fantastici, ma i bulbi oculari dei follower di Instagram e dei social media che si fidano di ciò che gli influenzatori dicono loro sono molto meglio. È essenzialmente un'approvazione per il tuo prodotto. Quindi, assicurati di allocare una parte del tuo budget di marketing per ottenere anche micro-influencer (account con un numero inferiore di follower, ma comunque follower devoti) per pubblicare post sul tuo prodotto e guardare quel flusso di richieste.

3. Massimizza l'algoritmo.

Ovviamente, devi anche assicurarti che il tuo marchio raggiunga il tuo cliente target anche nei risultati di ricerca di Google. Quin Amorim è CEO di Zona prolifica, un'agenzia specializzata nell'aiutare le aziende a vendere di più online. "Devi 'compiacere l'algoritmo' per così dire, al fine di classificare bene e diventare visibile ai clienti", ha spiegato. "Quello che la maggior parte delle persone non sa del SEO è che vuole mostrare alle persone ciò che è più rilevante per loro. Se il traffico arriva al tuo sito Web tramite la tua parola chiave, non acquista nulla, l'algoritmo non pensa che sia pertinente. Quindi, offrendo i codici coupon con uno sconto del 50-100% per i clienti sono un ottimo modo per innescare l'algoritmo per trovare la pertinenza tra il tuo sito Web e la parola chiave, dal momento che la maggior parte delle persone convertirà quando verrà offerto tali sconti.

Prova i trucchi per SEO per assicurarti di essere classificato il più in alto possibile. Se la costruzione del marchio si riduce alla riconoscibilità del marchio, essere tra i primi a comparire nei risultati di ricerca per (ad esempio) "scrub viso" è della massima importanza se si vendere scrub per il viso. & nbsp;

4. Utilizzare il traffico gratuito da siti Web di nicchia.

E dal momento che stiamo parlando di massimizzazione, ci sono modi oltre il social media marketing e la SEO per indirizzare il traffico verso il tuo sito. Jana Neer è la co-fondatrice di ECommerce Brand Academy e consiglia di utilizzare il traffico gratuito da siti Web di nicchia e quindi di utilizzare la Rete Display di Google per il retargeting per aumentare le vendite da quelli che non si sono convertiti, nonché i nuovi prodotti per i clienti. “Un esempio di sito Web di nicchia è Houzze utilizzando solo questo sito Web per indirizzare il traffico gratuito, abbiamo più negozi di mobili online che utilizziamo per dropshipping che ci fanno guadagnare da $ 5.000 a $ 10.000 al mese con il pilota automatico ", Neer ha condiviso come esempio. & nbsp;

Costruire un marchio di e-commerce può sembrare una battaglia in salita, ma finché continui a generare traffico e a convertirti in vendite, stai facendo un ottimo lavoro. Applica questi quattro suggerimenti per migliorare i tuoi motori di e-commerce: sarai un marchio riconoscibile in pochissimo tempo!

">

Avviare un'azienda di e-commerce è una delle cose più interessanti che puoi fare: con miliardi di persone in tutto il mondo su Internet, le possibilità sono infinite. Molte aziende di e-commerce sono diventate virali grazie ai giusti tipi di contenuti e strategie. Più la tua azienda si ridimensiona, più è facile creare un marchio riconoscibile attorno a esso – e più il marchio diventa riconoscibile, più diventa facile fare una vendita.

Quindi, come iniziare sulla corsia preferenziale per il ridimensionamento? Naturalmente, il primo passo è determinare il posizionamento del tuo marchio. “Prova a immaginare il tuo negozio online come un complesso di appartamenti o una casa. Per costruire un edificio solido, devi prima avere una solida base ”, ha condiviso Nicole Blanckenberg. Una volta costruita quella base, è tempo di incanalare il traffico per stabilire ulteriormente il tuo marchio. Ecco quattro modi per attirare l'attenzione e i potenziali clienti sul tuo negozio di e-commerce.

1. Comprendi il percorso del tuo cliente.

A seconda del prodotto o del servizio in uso, esistono diversi siti di social media che possono fungere da canalizzazione di vendita. È importante capire cosa sono e come i clienti interagiscono su di essi: in altre parole, capire il "percorso del cliente". In che modo il cliente ideale scopre il tuo prodotto su un annuncio sui social media e cosa li obbliga a fare clic sull'annuncio per saperne di più ?

Un errore comune che molti marchi di e-commerce commettono è trattare tutti i siti di social media allo stesso modo, pensando che i loro clienti siano uguali in tutti loro. "Il modo in cui le persone si comportano / acquistano è unico per ciascuna piattaforma e la concorrenza su questi mercati (specialmente nel quarto trimestre) sarà accanita", afferma Jeremy Delk, CEO di Delk Enterprises. Ad esempio: gli acquirenti di Facebook rispetto agli acquirenti di Amazon rispetto agli acquirenti di Pinterest … Ognuna di queste piattaforme ha il proprio percorso di clientela e i marchi che non riescono a soddisfare adeguatamente queste stranezze, non riusciranno a competere. ”Assicurati di commercializzare i clienti in modo diverso su ogni piattaforma e modificare i metodi secondo necessità.

2. Coinvolgi gli influenzatori per commercializzare il tuo prodotto.

Gretta Van Riel, CEO di SkinnyMe Tea, ha creato online cinque aziende multimilionarie. La sua salsa segreta? Coinvolgere influencer e account con grandi seguaci. "Tutto inizia con la domanda", ha riflettuto. “Il potere dell'influencer marketing è la fiducia. Se un cliente segue qualcuno di cui si fida, e quella persona dice loro di acquistare qualcosa, probabilmente lo faranno … e puoi quindi acquisire una comprensione di tale domanda prima produzione ", ha raccomandato.

È vero: i bulbi oculari sono fantastici, ma i bulbi oculari dei follower di Instagram e dei social media che si fidano di ciò che gli influenzatori dicono loro sono molto meglio. È essenzialmente un'approvazione per il tuo prodotto. Quindi, assicurati di allocare una parte del tuo budget di marketing per ottenere anche micro-influencer (account con un numero inferiore di follower, ma comunque follower devoti) per pubblicare post sul tuo prodotto e guardare quel flusso di richieste.

3. Massimizza l'algoritmo.

Ovviamente, devi anche assicurarti che il tuo marchio raggiunga il tuo cliente target anche nei risultati di ricerca di Google. Quin Amorim è CEO di Prolific Zone, un'agenzia specializzata nell'aiutare le aziende a vendere di più online. "Devi 'compiacere l'algoritmo' per così dire, al fine di classificare bene e diventare visibile ai clienti", ha spiegato. "Quello che la maggior parte delle persone non sa del SEO è che vuole mostrare alle persone ciò che è più rilevante per loro. Se il traffico arriva al tuo sito Web tramite la tua parola chiave, non acquista nulla, l'algoritmo non pensa che sia pertinente. Quindi, offrendo i codici coupon con uno sconto del 50-100% per i clienti sono un ottimo modo per innescare l'algoritmo per trovare la pertinenza tra il tuo sito Web e la parola chiave, dal momento che la maggior parte delle persone convertirà quando verrà offerto tali sconti. "

Prova i trucchi per SEO per assicurarti di essere classificato il più in alto possibile. Se la costruzione del marchio si riduce alla riconoscibilità del marchio, essere tra i primi a comparire nei risultati di ricerca per (ad esempio) "scrub viso" è della massima importanza se si vendere scrub per il viso.

4. Utilizzare il traffico gratuito da siti Web di nicchia.

E dal momento che stiamo parlando di massimizzazione, ci sono modi oltre il social media marketing e la SEO per indirizzare il traffico verso il tuo sito. Jana Neer è la co-fondatrice di ECommerce Brand Academy e consiglia di utilizzare il traffico gratuito da siti Web di nicchia e quindi di utilizzare la Rete Display di Google per il retargeting per aumentare le vendite da quelli che non si sono convertiti, nonché i nuovi prodotti per i clienti. "Un esempio di sito Web di nicchia è Houzz, e utilizzando solo questo sito Web per indirizzare il traffico gratuito, abbiamo più negozi di mobili online che utilizziamo per dropshipping che ci fanno $ 5.000 a $ 10.000 al mese con il pilota automatico", Neer ha condiviso come esempio .

Costruire un marchio di e-commerce può sembrare una battaglia in salita, ma finché continui a generare traffico e a convertirti in vendite, stai facendo un ottimo lavoro. Applica questi quattro suggerimenti per migliorare i tuoi motori di e-commerce: sarai un marchio riconoscibile in pochissimo tempo!