3 cose che non sembrano problemi alle risorse umane, ma in realtà lo sono



<div _ngcontent-c14 = "" innerhtml = "

Molti problemi delle risorse umane sono nascosti in bella vista, ma ciò non significa che non possano danneggiare la tua azienda.Getty

Nelle prime fasi di un'impresa, i problemi tendono ad avere un alto rischio e conseguenze immediate: il tuo più grande cliente è a rischio di abbandono. La tua unica rappresentante del servizio clienti si chiude in modo imprevisto. Il tuo nuovo cliente è in ritardo con il pagamento e potresti non effettuare i salari. Ma man mano che la tua attività cresce, incontrerai sfide con conseguenze che richiedono più tempo per manifestarsi.

Un problema che vediamo spesso, soprattutto nelle piccole imprese, è che i leader trascorrono troppo tempo in attività non fondamentali che richiedono tempo, attenzione ai dettagli e impediscono loro di concentrarsi su attività più strategiche.

Nella fase di avvio, i leader devono fare quel tipo di lavoro. Ma man mano che la tua azienda cresce, devi scuotere il modello DIY. Qui affronteremo tre scenari DIY comuni che possono portare a problemi relativi alle risorse umane e metodi per risolverli.

1: tutti nella tua squadra sono "in esso insieme"

Nelle prime fasi, i tuoi primi dipendenti hanno un forte senso di finalità e responsabilità condivise. Questo è quello che serve per trasformare un'idea in un'azienda funzionante. Ma affidarsi a questo senso di solidarietà man mano che si cresce può avere un impatto negativo sulla capacità di un'azienda di avere successo.

Ad esempio, quando siete tutti uniti dall'obiettivo di avviare l'attività, la vostra squadra può accettare di essere pagata come contraenti indipendenti e rinunciare a prestazioni come l'assicurazione sanitaria o i conti di pensionamento. Potresti essere a posto notti lavorative e nei fine settimana.

Ma una volta che la tua azienda raggiunge un punto in cui può iniziare ad assumere dipendenti a tempo pieno, è importante investire tempo ed energia nella creazione di nuovi processi e sistemi che consentano al tuo team di lavorare in modo efficiente. Se non lo fai, ferirai la tua capacità di trattenere e sviluppare il talento. In questa economia a pieno impiego, non è realistico aspettarsi che qualcuno lavori senza un'infrastruttura adeguata, benefici per i dipendenti e un sano equilibrio tra lavoro e vita privata.

2: Hai accordi non detti su come funzionano le cose

Gli accordi non esplicitati diventano un problema man mano che la tua squadra cresce e la "comprensione condivisa" che hai non è più condivisa. Questa è una progressione naturale: quando nuove persone si uniscono, hanno bisogno di conoscere le aspettative di condotta e successo. Il modo più semplice per comunicare quelle aspettative? Documentali (di solito in un manuale per i dipendenti).

Senza un manuale, i dipendenti non saranno sicuri delle politiche e dei protocolli. Come richiedono l'orario di ferie? Tempo di ammalato? In quali ore dovrebbero lavorare? Cambia durante i lanci di prodotti o eventi speciali?

La creazione di un manuale non solo dà tranquillità al tuo team chiarendo ciò che ti aspetti da loro, ma ti garantisce anche la protezione della responsabilità. Se lasci andare qualcuno per non soddisfare le aspettative, puoi farlo senza esporre l'azienda a una causa di licenziamento ingiusta perché sarai in grado di documentare come la performance del dipendente non abbia soddisfatto le tue aspettative (chiaramente definite).

3: I tuoi dipendenti possono fare tutto (e lo fanno!)

A prima vista, i dipendenti che riescono a gestire qualsiasi cosa tu passi loro possono sembrare una benedizione. Ma non tutte le attività dovrebbero essere gestite da personale a tempo pieno. Un segno che hai bisogno di aiuto: ti mancano regolarmente scadenze. A quel punto, è tempo di fare una seria analisi costi-benefici per le attività che gestisci internamente. Parla con i tuoi dipendenti, cerca soluzioni e connettiti con potenziali partner di outsourcing o fornitori SAAS per avere un'idea delle tue opzioni.

I compiti ripetitivi o transazionali sono ottimi candidati per l'automazione, in modo che il tuo team possa impegnarsi in un tipo di software creativo per la risoluzione dei problemi. Per quanto riguarda l'outsourcing, cerca un lavoro che richiede tempo, richiede competenze che non hai o espone a rischi notevoli se ti sbagli. Quando si tratta delle esigenze delle risorse umane della tua organizzazione, potresti voler esternalizzare parte del lavoro, incluso …

  • Libro paga.
  • Consulenza e amministrazione dei benefici.
  • Sviluppo del manuale degli impiegati.
  • Reclutamento.
  • Compliance e gestione dei rischi.

Riconoscimento del rischio nascosto

Un ultimo pensiero: se non hai esperienza nel lavoro che stai facendo, potresti non rendersi conto dei modi in cui esponi te stesso o il tuo business a rischiare.

Gestire le risorse umane della tua azienda senza le competenze appropriate è come cablare la tua casa senza l'aiuto di un elettricista . Le cose potrebbero andare bene per un po '. Ma se qualcosa va storto, le conseguenze potrebbero essere serie.

Mentre non esiste un proiettile d'argento che eliminerà tutti i rischi relativi alle risorse umane, puoi ridurlo notevolmente collegandoti con altri fondatori e imparando dalla loro esperienza, ottenendo un mentore delle risorse umane, assumendo qualcuno per gestire le risorse umane nella tua azienda o pensando all'outsourcing le tue risorse umane hanno bisogno.

">

Molti problemi delle risorse umane sono nascosti in bella vista, ma ciò non significa che non possano danneggiare la tua azienda.Getty

Nelle prime fasi di un'impresa, i problemi tendono ad avere un alto rischio e conseguenze immediate: il tuo più grande cliente è a rischio di abbandono. La tua unica rappresentante del servizio clienti si chiude in modo imprevisto. Il tuo nuovo cliente è in ritardo con il pagamento e potresti non effettuare i salari. Ma man mano che la tua attività cresce, incontrerai sfide con conseguenze che richiedono più tempo per manifestarsi.

Un problema che vediamo spesso, soprattutto nelle piccole imprese, è che i leader trascorrono troppo tempo in attività non fondamentali che richiedono tempo, attenzione ai dettagli e impediscono loro di concentrarsi su attività più strategiche.

Nella fase di avvio, i leader devono fare quel tipo di lavoro. Ma man mano che la tua azienda cresce, devi scuotere il modello DIY. Qui affronteremo tre scenari DIY comuni che possono portare a problemi relativi alle risorse umane e metodi per risolverli.

1: tutti nella tua squadra sono "in esso insieme"

Nelle prime fasi, i tuoi primi dipendenti hanno un forte senso di finalità e responsabilità condivise. Questo è quello che serve per trasformare un'idea in un'azienda funzionante. Ma affidarsi a questo senso di solidarietà man mano che si cresce può avere un impatto negativo sulla capacità di un'azienda di avere successo.

Ad esempio, quando siete tutti uniti dall'obiettivo di avviare l'attività, la vostra squadra può accettare di essere pagata come contraenti indipendenti e rinunciare a prestazioni come l'assicurazione sanitaria o i conti di pensionamento. Potresti essere a posto notti lavorative e nei fine settimana.

Ma una volta che la tua azienda raggiunge un punto in cui può iniziare ad assumere dipendenti a tempo pieno, è importante investire tempo ed energia nella creazione di nuovi processi e sistemi che consentano al tuo team di lavorare in modo efficiente. Se non lo fai, ferirai la tua capacità di trattenere e sviluppare il talento. In questa economia a pieno impiego, non è realistico aspettarsi che qualcuno lavori senza un'infrastruttura adeguata, benefici per i dipendenti e un sano equilibrio tra lavoro e vita privata.

2: Hai accordi non detti su come funzionano le cose

Gli accordi non esplicitati diventano un problema man mano che la tua squadra cresce e la "comprensione condivisa" che hai non è più condivisa. Questa è una progressione naturale: quando nuove persone si uniscono, hanno bisogno di conoscere le aspettative di condotta e successo. Il modo più semplice per comunicare quelle aspettative? Documentali (di solito in un manuale per i dipendenti).

Senza un manuale, i dipendenti non saranno sicuri delle politiche e dei protocolli. Come richiedono l'orario di ferie? Tempo di ammalato? In quali ore dovrebbero lavorare? Cambia durante i lanci di prodotti o eventi speciali?

La creazione di un manuale non solo dà tranquillità al tuo team chiarendo ciò che ti aspetti da loro, ma ti garantisce anche la protezione della responsabilità. Se lasci andare qualcuno per non soddisfare le aspettative, puoi farlo senza esporre l'azienda a una causa di licenziamento ingiusta perché sarai in grado di documentare come la performance del dipendente non abbia soddisfatto le tue aspettative (chiaramente definite).

3: I tuoi dipendenti possono fare tutto (e lo fanno!)

A prima vista, i dipendenti che riescono a gestire qualsiasi cosa tu passi loro possono sembrare una benedizione. Ma non tutte le attività dovrebbero essere gestite da personale a tempo pieno. Un segno che hai bisogno di aiuto: ti mancano regolarmente scadenze. A quel punto, è tempo di fare una seria analisi costi-benefici per le attività che gestisci internamente. Parla con i tuoi dipendenti, cerca soluzioni e connettiti con potenziali partner di outsourcing o fornitori SAAS per avere un'idea delle tue opzioni.

I compiti ripetitivi o transazionali sono ottimi candidati per l'automazione, in modo che il tuo team possa impegnarsi in un tipo di software creativo per la risoluzione dei problemi. Per quanto riguarda l'outsourcing, cerca un lavoro che richiede tempo, richiede competenze che non hai o espone a rischi notevoli se ti sbagli. Quando si tratta delle esigenze delle risorse umane della tua organizzazione, potresti voler esternalizzare parte del lavoro, incluso …

  • Libro paga.
  • Consulenza e amministrazione dei benefici.
  • Sviluppo del manuale degli impiegati.
  • Reclutamento.
  • Compliance e gestione dei rischi.

Riconoscimento del rischio nascosto

Un ultimo pensiero: se non hai esperienza nel lavoro che stai facendo, potresti non rendersi conto dei modi in cui esponi te stesso o il tuo business a rischiare.

Gestire le risorse umane della tua azienda senza le competenze appropriate è come cablare la tua casa senza l'aiuto di un elettricista . Le cose potrebbero andare bene per un po '. Ma se qualcosa va storto, le conseguenze potrebbero essere serie.

Mentre non esiste un proiettile d'argento che eliminerà tutti i rischi relativi alle risorse umane, puoi ridurlo notevolmente collegandoti con altri fondatori e imparando dalla loro esperienza, ottenendo un mentore delle risorse umane, assumendo qualcuno per gestire le risorse umane nella tua azienda o pensando all'outsourcing le tue risorse umane hanno bisogno.